Ariete 1301 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Principale vantaggio

Ottimo il rapporto tra qualità e prezzo per una macchina dal costo davvero contenuto ma che offre una buona potenza per preparare un caffè a regola d’arte.

 

Principale svantaggio

La leva che serve per attivare la macchina è il suo punto debole. Non progettata alla perfezione, ha il difetto di non distribuire bene la forza ed essere soggetta a rottura.

 

Verdetto: 9.7/10

Si fa apprezzare per il prezzo contenuto ma soprattutto per la possibilità di realizzare un caffè buono e in pochissimi passaggi. Il serbatoio non è il più grande tra i modelli in circolazione, ma fa bene il suo dovere e risponde alle esigenze di una famiglia. Interessante anche la buona potenza della macchina che conta su 15 bar e 1,1 kW.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Una macchina potente e affidabile

Chi cerca in assoluto la miglior macchina da caffè a cialde sarà di certo sorpreso dalla grande varietà di caratteristiche e possibilità di scelta che offrono i modelli in commercio. Infatti, la macchina che propone Ariete si distingue dalla maggior parte degli altri concorrenti per la notevole potenza.

Conta su 1.100 watt e 15 bar che consentono di tenere sotto controllo la temperatura a cui l’acqua esce dall’ugello e attraversa la garza della cialda. Il risultato è un caffè dalla schiumosità ottimale, denso e corposo dal gusto simile a quello dell’espresso del bar.

Il prezzo cui è proposta la macchina è molto allettante, ma le caratteristiche complessive assicurano una buona resa in ogni circostanza d’uso. La temperatura ottimale non è la stessa per tutti, chi ama il caffè bollente non dovrebbe essere eccessivamente critico verso chi lo gradisce meno caldo. Fa piacere sapere di poter contare sul controllo elettronico della temperatura.

 

Uso intuitivo e funzioni accessibili

La macchina si usa con facilità. Questa è la caratteristica essenziale delle macchine che adoperano le cialde dalla forma standard per preparare il caffè. Non serve macinare i chicchi, stabilire quale sia la grana ottimale, valutare il tasso di umidità, tutto è sintetizzato in una comoda cialda di dimensioni standard da 44 o 66 mm che si adatta al braccetto della macchina.

Anche in questo caso è possibile farne un uso semplificato ma che offre spazio alle personalizzazioni. Oltre alla temperatura di erogazione dell’acqua, per scegliere la lunghezza del caffè basta premere un bottone. Se si preferisce, è possibile stabilirla programmandola e lasciandola in memoria per le prossime volte.

Dopo un certo tempo di disuso, la macchina si spegne da sé consentendo un consumo attento dell’energia. Del resto il picco più elevato si registra solo al momento di mettere in funzione l’erogazione dell’acqua, ma in standby l’assorbimento di corrente è minimo.

Design sottile ma elegante

La macchina Ariete è disegnata per passare inosservata, infatti è piuttosto stretta e poco più lunga, ma in questo modo trova facilmente posto sul ripiano in cucina senza mettersi troppo in vista. Una soluzione che si sposa bene con l’arredamento delle cucine stracolme di elettrodomestici diversi che possono non essere sempre adeguatamente coordinati.

La combinazione di bianco e nero, i colori neutri per eccellenza, si prestano bene a creare un disegno elegante ma sobrio e che non dà troppo nell’occhio, non difficile da abbinare al resto dei mobili di casa. Sta bene anche in ufficio dove occupa poco spazio su un mobile dedicato o nel cucinino comune.

Il serbatoio non è grandissimo, appena 600 cc, che bastano comunque a preparare numerosi caffè prima di dover essere di nuovo riempito. Si trova sul retro ed è trasparente quindi è facile controllarne lo stato e verificare che ci sia abbastanza acqua a disposizione. Alzando o abbassando il poggiatazza con griglia per raccogliere i liquidi in eccesso, si può scegliere se usare una tazza piccola o grande.

 

Manutenzione veloce e intuitiva

Smontare la macchina per pulirla è veloce e si fa in una manciata di secondi. È possibile rimuovere il piattino posto frontalmente per poterlo svuotare da acqua e residui di caffè. È in plastica rigida, si lava sotto il getto dell’acqua tiepida nel lavello e non è necessario usare detergenti per poterlo pulire.

Anche il serbatoio è progettato in maniera da essere facile da raggiungere, smontare, pulire e riempire ogni giorno. Le altre parti da pulire sono proprio minime e vi si accede in pochi movimenti.  Peccato per il braccetto che si trova in alto e che serve per azionare la macchina. Si tratta di un dettaglio che si rivela esteticamente efficace e meno invadente che in altri modelli, ma non riesce a distribuire bene il peso e la pressione che si esercita con la mano. Potrebbe rompersi e questo è di certo il punto dolente sottolineato da tanti utenti. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

4 COMENTARIOS

Piero

April 16, 2021 at 12:37 pm

Ho fatto la decalcificazione della macchina in maniera molto accurata ,ma la spia rossa non si spegne.Come faccio a resettarla ?

Répondre
ProjectM

April 18, 2021 at 6:23 pm

Salve Piero,

visto che il problema della spia accesa (dalle istruzioni) parrebbe dipendere solo dalla decalcificazione che tu hai eseguito correttamente, ti consigliamo di contattare direttamente Ariete: https://www.ariete.net/contacts

Saluti

Team LCDG

Répondre
Rosaria

July 10, 2020 at 10:37 am

Ho la macchinetta dal 29 giugno e la leva da giorni é molto dura. Cosa devo fare la rendo infoetro?

Répondre
ProjectM

July 19, 2020 at 7:32 am

Salve Rosaria,

sì, è vero, la leva non è certo il punto di forza di questo modello. Alcuni consumatori hanno adottato diversi espedienti che puoi leggere nelle recensioni qui: https://www.amazon.it/dp/B077PKDK4Z?tag=lacucinadigiulia-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1 In alternativa puoi chiedere un consiglio all’assistenza: https://www.ariete.net/contacts

Saluti

Team LCDG

Répondre