Ariete 630 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Principale vantaggio

Questa piccola gelatiera proposta da Ariete si fa apprezzare soprattutto per i tempi di preparazione particolarmente rapidi, poiché è in grado di realizzare gelati e sorbetti di ogni tipo e gusto in soli 30 minuti, ma dovrete ricordarvi di mettere il cestello nel congelatore almeno 12 ore prima di azionare l’elettrodomestico.

 

Principale svantaggio

L’unica obiezione che possiamo muovere al modello è la fastidiosa formazione di cristalli di ghiaccio in fase di mantecatura che potrebbe rendere il composto troppo compatto e, di conseguenza, poco cremoso, soprattutto se non si rispettano pedissequamente le modalità di preparazione riportate nel ricettario incluso nel prezzo.

 

Verdetto: 9.6/10

La Frozen Ice Cream Maker 630 è una macchina per il gelato che possiede delle qualità davvero interessanti: oltre a essere una gelatiera di piccole dimensioni e poco ingombrante, viene proposta a un costo davvero vantaggioso in rapporto alle buone prestazioni offerte. Inoltre, risulta estremamente facile da utilizzare e da pulire grazie al contenitore rimovibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Struttura e capienza

La Frozen Ice Cream Maker 630 proposta da Ariete merita un voto molto alto rispetto alle altre gelatiere ad accumulo in questa fascia di prezzo, per la sua capacità notevole, a cui si abbinano tempi di preparazione molto rapidi che permettono di realizzare gustosi gelati e dessert nel giro di 30 minuti al massimo.

Dispone, infatti, di un cestello molto ampio e capiente in grado di preparare fino a un chilo di gelato alla volta, per cui sarà possibile far fronte al fabbisogno di più persone con una sola lavorazione.

Inizialmente, abbiamo avuto qualche perplessità in merito all’assemblaggio e all’integrità del modello, dal momento che tutte le sue componenti, eccezion fatta per il cestello, sono realizzate in plastica. Tuttavia, i nostri dubbi sono stati dissipati dai pareri espressi dagli utenti, secondo cui il rivestimento della gelatiera si è dimostrato molto solido e ha dato prova di resistere bene tanto all’usura quanto alle sollecitazioni reiterate.

Inoltre, il modello presenta un design molto gradevole e compatto pur mantenendo un’apprezzabile capacità contenitiva, per cui non abbiamo problemi a consigliarla a chi dispone di un congelatore di piccole dimensioni nel quale inserire il cestello.

Potenza e prestazioni

La gelatiera Ariete Frozen Ice Cream Maker rientra in una fascia di prezzo da entry level pur garantendo ottimi risultati. A differenza di altri modelli ugualmente economici, offre una perfetta stabilità su qualsiasi tipo di superficie grazie alla base antiscivolo, pertanto non correrete il rischio che l’elettrodomestico scivoli o cada durante la preparazione.

Sul fronte delle prestazioni, il prodotto fa affidamento su un motore da 10 watt di potenza, un valore tutto sommato nella media e che permette di ridurre i tempi di mantecazione a un massimo di 30 minuti. Tempi ben diversi, invece, per poter gustare il gelato, visto che, una volta preparato, è necessario lasciarlo raffreddare e solidificare ulteriormente in freezer, con tempi attorno alle 6-8 ore. Un’attesa che obbliga a studiare bene i tempi in modo da avere il gelato a disposizione in base alle vostre esigenze (per la cena, per una merenda…).

Purtroppo, però, questa non è l’unica pecca del modello, poiché sembra che tenda a produrre un odioso effetto “cristallo” durante le fasi finali della preparazione, soprattutto se non si seguono alla lettera le istruzioni riportate sul manuale incluso nella confezione.

 

Facile da usare e da pulire

Pur essendo una gelatiera a basso costo, si pone come scelta ideale per quanti non hanno una grande familiarità con elettrodomestici di questo tipo, poiché risulta molto facile e intuitiva da utilizzare. Per prima cosa, va precisato che la Ariete Frozen Ice Cream Maker dispone di un motore a batteria che andrà completamente ricaricato prima di avviare la preparazione del gelato.

Il fatto che si tratti di una gelatiera “cordless” ne rende l’uso piuttosto pratico e versatile, dal momento che potrete preparare un delizioso gelato del vostro gusto preferito anche nel caso in cui abbiate dimenticato di inserire il cestello nel freezer la sera prima.

Ebbene sì, una volta mescolati gli ingredienti e acceso la macchina, sarà possibile riporla direttamente nel congelatore, e questo significa che non ci sarà alcun calo nel rendimento dovuto all’aumento della temperatura esterna.

Abbiamo molto apprezzato, poi, la scelta dell’azienda di utilizzare l’acciaio inox per la realizzazione del cestello che, essendo estraibile e adatto ai lavaggi ad alte temperature, potrà essere rimosso all’occorrenza per inserirlo direttamente in lavastoviglie, così da ottimizzare le operazioni di pulizia senza timore che si rovini.

Inoltre, nel prezzo sono inclusi una custodia per il cavo di alimentazione, in modo da preservarne l’integrità anche quando riposto in un cassetto particolarmente affollato, e un ricettario che, oltre a spiegare step by step come utilizzare correttamente la macchina, propone anche molte ricette originali e creative per la gioia di grandi e piccini.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

8 COMENTARIOS

ANGIZIA FELISI

June 18, 2021 at 6:11 pm

Buongiorno ho comprato la gelatiera ariete frozen ma non riesco a capire una cosa io accendo la gelatiera la metto in freezer e poi… si spegne da sola? Quanto tempo la devo lasciare in freezer? Non sono riportate spiegazioni chiare in proposito e anche guardando il video non specificano se la macchina si spegne da sola e dopo quanto. Scusate ma è il mio primo acquisto del genere e non ho la più pallida idea di come fare
Grazie

Répondre
ProjectM

June 21, 2021 at 9:28 am

Buongiorno Angizia,
l’Ariete 630 è una gelatiera senza motore in grado di generare il freddo necessario alla realizzazione del gelato. Dunque questo freddo è fondamentale che la gelatiera lo “prenda” dal freezer, perciò quando decidi di fare il gelato dovrai ricordarti di metterla in freezer per almeno 12 ore (per esempio il giorno prima). La dovrai mettere spenta, poi una volta tirata fuori bella fredda, dovrai inserire gli ingredienti e accenderla, in modo che li lavori e li trasformi in gelato o in sorbetto.

Saluti

Team LCDG

Répondre
Aurora

December 26, 2020 at 9:37 am

Per quanto riguarda le ricette avete un link specifico per questa gelatiera? Perché sulle istruzioni ci sono solo le ricette per fior di latte sorbetto al limone e gelato vegano. Grazie mille

Répondre
ProjectM

December 28, 2020 at 3:32 pm

Salve Aurora,

purtroppo non esiste un link che riporti per filo e per segno tutte le ricette realizzabili con questo specifico modello di gelatiera, ma puoi trovare un valido spunto su qualsiasi pagina che parli di gelati da creare in casa, come: https://www.misya.info/ricette/dolci/gelati/gelati-con-gelatiera oppure qui https://www.ricettealvolo.it/gelato-alla-fragola-con-gelatiera/. Dai anche un’occhiata su YouTube, dove puoi trovare diversi video che spiegano come eseguire passo passo la ricetta che vuoi realizzare.

Saluti

Team LCDG

Répondre
Ornella

June 19, 2020 at 10:24 am

Buongiorno, ho acquistato da poco una gelatiera Ariete Frozen modello 630. Ho preparato il gelato come da istruzioni ieri sera ma ad ora il gelato non è ancora pronto. Non so se ho sbagliato qualcosa. Se non ho capito male quando il gelato è pronto la spia dovrebbe spegnersi, ma leggendo il vostro articolo ho notato che consigliate di prerefrigerare il cestello, cosa che io non ho fatto in quanto non è specificato nelle istruzioni.Un’altra cosa è che non ho usato latte intero, ma con la mia precedente gelatiera De longhi non ho mai avuto problemi,Grazie
Ornella

Répondre
Giulia

June 22, 2020 at 7:28 pm

Salve Ornella,

errore nostro. Grazie per la segnalazione: abbiamo provveduto a correggere l’inesattezza che si riferiva a un altro modello. Per quanto riguarda il latte, sì, in genere si consiglia di usare latte fresco intero. Puoi riprovare; se non funziona, senti cosa dicono all’assistenza: https://www.ariete.net/contacts

Saluti

Team LCDG

Répondre
lucia

July 17, 2020 at 7:43 pm

avevo intenzione di acquistarla ma sono intollerante al lattosio negativo latte intero quindi devo rinunciare? peccato

Répondre
ProjectM

July 19, 2020 at 9:17 pm

Salve Lucia,

assolutamento no, puoi sostituire il latte tradizionale con quello di soia, di riso o di mandorla e aggiungere anche della panna vegetale per dare maggiore consistenza al preparato. In alternativa, potresti usare questa gelatiera anche per preparare delle granite, degli ottimi sorbetti o lo yogurt fatto in casa. Sul nostro sito trovi diverse ricette che ti permettono di sfruttare al meglio questo elettrodomestico.

Saluti

Team LCDG

Répondre