Gli 8 migliori frigoriferi combinati del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Frigorifero combinato – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

State cercando un nuovo frigorifero combinato da collocare nella vostra cucina o volete fare un primo acquisto come si deve? Ci sono alcune caratteristiche da rispettare, come le dimensioni, la scelta tra la libera installazione e da incasso, lo stile, che deve rispettare quello dell’ambiente nel quale lo ponete. Abbiamo messo insieme una guida per voi: se non avete il tempo di leggerla, ecco qui una piccola anteprima delle nostre preferenze. Hisense RB434N4AC2 Frigorifero Combinato a Libera Installazione No Frost è un modello che non consente al ghiaccio di formarsi, liberandovi dalla fatica di eliminarlo. La sua profondità pari a 60 cm permette di inserirlo in qualsiasi ambiente, anche non troppo spazioso. Ci ha convinto anche Samsung Elettrodomestici Frigorifero Combinato RB7300T, un modello con una profondità esterna ridotta, per trovare posto ovunque in casa. Si tratta di un frigo no frost, che quindi non accumula ghiaccio e che non sarete costretti a sbrinare.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori frigoriferi combinati – Classifica 2022

 

Ecco qui alcuni dei migliori frigoriferi combinati del 2022, tra quelli venduti online e inclusi tra le offerte più appetibili. Date uno sguardo a questi prodotti e fate una comparazione di caratteristiche e prezzo per individuare quello da scegliere e dove acquistare.

 

Frigorifero combinato libera installazione

 

1. Hisense RB434N4AC2 Frigorifero Combinato a Libera Installazione No Frost 

 

Se siete alla ricerca di un frigorifero combinato no frost dal valido rapporto qualità/prezzo, date un’occhiata alla proposta di Hisense, un modello a libera installazione, di dimensioni totali 200 x 60 x 59,2 cm.

La profondità ridotta piace perché ne consente una facile sistemazione anche all’interno delle cucine più piccole, per cui non si tratta di un frigorifero che occupa spazio ma ne offre in abbondanza. Con i suoi 331 L, infatti assicura di poter conservare gli alimenti senza grossi sacrifici.

La parte interna è suddivisa in vari ripiani, incluso quello speciale per le bottiglie, e ha cassetti dedicati alle verdure e alla frutta, per una migliore conservazione. In basso c’è il congelatore, con tre cassetti, dei quali uno più grande per gli alimenti più ingombranti.

La classe energetica è la E e l’apertura della porta a filo consente un accesso totale a tutti gli angoli del frigo. Unico aspetto da valutare è la rumorosità, secondo i pareri di alcuni utenti un po’ elevata.

 

Pro

No frost: Questo modello non deve essere sbrinato, ma fa tutto da solo, per cui non dovrete perdere tempo in questa faticosa operazione.

Profondità: Equivale a 60 cm, per cui potrete collocarlo facilmente in qualsiasi tipologia di cucina, visto che si tratta di un modello abbastanza compatto anche se spazioso.

Ripiani: All’interno ce ne sono vari, incluso quello dedicato alle bottiglie, e cassetti per conservare meglio verdura e frutta.

 

Contro

Rumorosità: Non è il miglior modello se siete alla ricerca prima di tutto della silenziosità in un elettrodomestico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frigorifero combinato Samsung

 

2. Samsung Elettrodomestici Frigorifero Combinato RB7300T

 

Il frigorifero combinato Samsung è uno dei modelli più venduti per le sue caratteristiche, che soddisfano gran parte degli utenti alla ricerca di un prodotto vincente per spazio e costo. Qui è presente la tecnologia SpaceMax, che permette di sfruttare maggior posto all’interno, con i suoi 385 L, e di non ingombrare con un eccesso di profondità all’esterno.

Troverete quindi con facilità il posto giusto per questo frigorifero, che vanta anche la presenza del sistema di raffreddamento, tale da rendere uniforme la temperatura al suo interno. Grazie alla tecnologia No Frost, non dovrete perdere tempo a sbrinarlo mentre il pulsante di congelamento rapido assicura di ottenere il ghiaccio in breve tempo.

Questo modello è molto alto, per cui mette a disposizione diversi ripiani per riporre i vostri cibi, ma non per tutti è il miglior frigorifero combinato in circolazione, visto che è un po’ troppo rumoroso. 

 

Pro

Spazio: Quello interno è pari a 385 L, mentre la profondità esterna non rende proibitivo inserire il frigorifero in qualsiasi zona della casa.

No Frost: Questa tecnologia consente di non dover sbrinare il frigo, perché impedisce al ghiaccio di crearsi.

Ripiani: Ce ne sono molti all’interno, per cui non avrete difficoltà a sistemare cibo e bevande.

 

Contro

Rumore: Questo modello, al contrario di ciò che afferma l’azienda, non brilla per silenziosità, quindi meglio non collocarlo nei pressi delle zone di riposo. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frigorifero combinato no frost

 

3. Beko Frigorifero Combinato No Frost 324 Litri Classe A++

 

Un modello a prezzi bassi che può soddisfare le vostre esigenze e un budget non proprio altissimo, è quello di Beko, un frigorifero combinato A++ che ha dalla sua la sicurezza di un risparmio energetico.

La classe di appartenenza, infatti, garantisce una riduzione delle spese in bolletta, senza però far sacrificare lo spazio, visto che in tutto mette a disposizione ben 324 L tra zona raffreddamento e zona congelamento.

Di dimensioni compatte, ovvero 185 x 59 x 67 cm, ha vari ripiani interni, tra i quali spiccano quello per le bottiglie e i laterali, oltre al cassetto per frutta e verdura. Anche il freezer è dotato di tre cassetti e la tecnologia No Frost vi assicura di non doverlo sbrinare, facendo fatica e perdendo tempo.

Anche il colore inox convince i più, visto che è opaco e non brillante, ma attenzione a non fargli prendere colpi, in quanto si ammacca con facilità.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo modello convince chi non sa quale frigorifero combinato comprare, visto che è uno dei più economici, ma anche dei più validi in circolazione.

Classe A++: Questo aspetto assicura anche una riduzione delle spese in bolletta, per garantire il risparmio a chi vuole tranquillità sotto questo aspetto.

No Frost: Non dovrete perdere tempo a sbrinarlo grazie al sistema incorporato, che vi risparmia questa fatica.

 

Contro

Fragile: Dovrete fare attenzione a non fargli prendere colpi, in quanto potrebbe ammaccarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Frigorifero combinato Electrolux

 

4. Electrolux ENT6TF18S Frigorifero Combinato da Incasso Total No Frost 

 

Tra i frigoriferi combinati da incasso più validi possiamo inserire anche questo modello di Electrolux, dotato di una capacità di 254 L. Le sue dimensioni sono pari a 177,2 x 54,8 x 54,9 cm, quindi si adatta bene a tutti gli spazi preformati a questo scopo.

Tra i vantaggi che si hanno nell’acquistarlo ci sono la tecnologia No Frost, che impedisce al ghiaccio di formarsi, e il TwinTech, ovvero il sistema di doppia refrigerazione, che mantiene gli alimenti ben idratati.

Nella parte superiore interna ci sono molti ripiani, inclusi due cassetti separati per frutta e verdura; nello sportello ci sono i vari scomparti, per bottiglie, burro, latte e uova. Nel freezer ci sono tre cassetti, come nella maggior parte dei frigoriferi combinati, e l’illuminazione LED assicura una buona visuale insieme a un consistente risparmio energetico.

Il costo non è basso per un frigo combinato, ma comunque, viste le caratteristiche di questo modello, si tratta di una buona spesa.

 

Pro

Da incasso: Se è questo ciò che cercate, il modello di Electrolux può farvi risparmiare spazio senza sacrificare la vostra necessità di conservare molti alimenti, visto che ha una capienza di 254 L.

TwinTech: Questo sistema di doppia refrigerazione assicura una buona idratazione degli alimenti, aspetto fondamentale se conservate le verdure e la frutta.

Ripiani: Nella parte interna ce ne sono diversi, tutti pensati per farvi inserire più facilmente il cibo, inclusi i cassetti.

 

Contro

Costo: Non è uno dei modelli più convenienti in circolazione, ma il prezzo di vendita tiene conto delle sue valide caratteristiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frigorifero combinato Bosch

 

5. Bosch Frigorifero Combinato Serie 4 Nofrost Da Libero Posizionamento 

 

Se non sapete ancora come scegliere un buon frigorifero combinato, ma avete a disposizione un buon budget, potete fare affidamento su questo modello di Bosch, dallo spazio ragguardevole.

Al suo interno sono presenti due cassetti VitaFresh, che mantengono la temperatura a 0°, in modo da preservare la carne e il pesce. Il terzo, invece, è dedicato alle classiche frutta e verdura.

La tecnologia presente è la Inverter intelligente, ovvero quella dotata di sensori che monitorano la temperatura esterna e, in base a questo, adattano la interna, in modo da farvi risparmiare energia e da tutelare gli alimenti. 

Misura 203 x 70 cm, per cui è più grande di altri modelli, motivo per il quale ha anche un costo più importante, ma la presenza della tecnologia No Frost ne fa un frigorifero combinato Bosch al quale è difficile rinunciare.

 

Pro

Cassetti VitaFresh: Si tratta di due elementi che mantengono al loro interno una temperatura pari a 0°, in modo da conservare meglio la carne e il pesce.

Inverter intelligente: Questa tecnologia è dotata di sensori che monitorano la temperatura esterna, così da adattare quella interna alle esigenze del momento e quindi da farvi risparmiare in bolletta.

Dimensioni: Misura 203 x 70 cm, per cui è molto più grande e capiente di altri modelli in circolazione.

 

Contro

Prezzo: Questo modello ha un costo molto elevato, ma da rapportare alle sue prestazioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frigorifero combinato LG

 

6. LG GBB72SAUCN Frigorifero Smart Combinato Total No Frost 

 

Il frigorifero combinato LG è uno dei modelli più interessanti del web, non solo perché è molto grande, infatti misura 203 x 67,5 x 59,5 cm, ma anche per la capienza di ben 384 L, ben distribuiti tra la zona di raffreddamento e quella di congelamento.

Il sistema Total No Frost impedisce al ghiaccio di formarsi in uno dei due reparti, quindi non dovrete sbrinarlo, mentre la funzione Inverter Linear Cooling assicura una distribuzione uniforme della temperatura, in modo da conservare al meglio gli alimenti.

All’interno sono presenti diversi scomparti, incluso quello dedicato alle bottiglie, e il cassetto 0°, che consente di regolare la temperatura per renderla ideale alla conservazione di carne e pesce. Il display, posizionate nella parte superiore, permette di regolare le funzioni, ma questo modello è compatibile con tutti gli smartphone LG quindi è interattivo.

Scaricando infatti l’app LG Smart ThinQ, è possibile controllare a distanza la temperatura e così via. Tutto ciò comporta un costo abbastanza alto, dedicato a chi ha un grosso budget.

 

Pro

Capiente: Questo modello ha una capacità di ben 384 L, per cui si tratta di un frigorifero che offre molto spazio a chi ne ha bisogno.

Total No Frost: Grazie a questa funzione non ci sarà alcuna necessità di sbrinarlo, in quanto il ghiaccio non si accumulerà né nel frigorifero né nel congelatore.

Tecnologico: Se avete uno smartphone LG, basterà scaricare l’app apposita per controllare le sue funzioni anche a distanza.

 

Contro

Costo: Questo modello è decisamente molto costoso, ma il prezzo tiene conto delle sue caratteristiche innovative e di grande qualità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frigorifero combinato Beko

 

7. Beko RCSA270K30WN Frigorifero Combinato 270 litri Classe F Ventilato

 

Se cercate un prodotto dal costo accessibile, date un’occhiata a questo frigorifero combinato Beko, abbastanza compatto da stare bene anche in una cucina piccola. Le sue dimensioni sono infatti 171 x 54 x 58 cm e la capacità è di 270 L, per cui è più che sufficiente per una famiglia non molto numerosa.

I ripiani interni sono in vetro e ce ne sono quattro regolabili in altezza, oltre al cassetto dedicato alla frutta e alla verdura. Nello sportello potrete inserire le bevande, le uova e il burro, mentre i tre cassetti del congelatore offrono il giusto spazio per altri alimenti.

La base è dotata di piedini regolabili, così da facilitare le operazioni di montaggio, e il motore non è rumoroso, per cui va bene anche in piccoli appartamenti. appartiene però alla classe energetica F, per cui il risparmio in bolletta non è così elevato.

 

Pro

Dimensioni: Questo modello è da consigliare a chi ha una cucina molto piccola o un appartamento non spazioso, in quanto offre una buona capienza senza ingombrare.

Silenzioso: Grazie al motore non rumoroso, potrete collocarlo anche nei pressi della zona notte senza esserne disturbati.

 

Contro

Classe energetica: Quella di appartenenza è la F, per cui il risparmio in bolletta non sarà poi così elevato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frigorifero combinato da incasso

 

8. Whirlpool Nuovo Modello SP40 801 1 Frigorifero Combinato Incasso 400L 

 

Concludiamo la nostra rassegna con il frigorifero combinato Whirlpool, un modello da incasso con ben 400 L di capienza. Una delle caratteristiche che lo contraddistingue è la presenza delle porte reversibili, che possono quindi essere montate con l’apertura da destra o da sinistra.

Brilla per lo spazio interno, suddiviso in vari ripiani e in tre cassetti nella parte refrigerante, incluso lo scomparto per le bottiglie, che possono anche essere posizionate distese al suo interno. Il congelatore ha tre cassetti, di cui uno più spazioso.

Molto interessante che appartenga alla classe A+, per cui il risparmio in bolletta è assicurato: un particolare importante, visto il prezzo di partenza, che appare, in questo modo, più un investimento che una spesa esagerata.

 

Pro

Capienza: Questo modello da incasso mette a disposizione ben 400 L, ben distribuiti tra zona raffreddamento e zona congelamento.

Porte: Sono reversibili, per cui potrete scegliere se avere l’apertura a destra o a sinistra, a seconda della vostra cucina.

Classe energetica: Appartiene alla A+, per cui è un modello che assicura un buon risparmio in bolletta.

 

Contro

Costo: Il prezzo di vendita non è uno dei più bassi, per cui dovrete avere un buon budget a disposizione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere un buon frigorifero combinato

 

Se in cucina non volete avere due elettrodomestici separati per conservare cibi e bevande (es. frigorifero e congelatore), perché ingombrano troppo spazio e perché incidono pesantemente sui consumi, un frigorifero combinato potrebbe fare al caso vostro.

Il mercato offre una vasta scelta di modelli, al fine di soddisfare ogni tipo di esigenza, sia a livello funzionale, sia da un punto di vista di consumi e di budget. In questa guida vi suggeriremo quali sono i parametri da tenere in considerazione prima di comprare un frigorifero combinato, così potrete investire bene il vostro denaro in un elettrodomestico adatto alle vostre necessità.

Capacità e dimensioni

I primi elementi importanti da valutare nella scelta di un frigorifero combinato, sono la capienza dell’elettrodomestico e le sue dimensioni. Innanzitutto, prima di acquistare un dispositivo del genere, è indispensabile conoscere quanto spazio utile avete a disposizione per collocarlo.

Ricordate che i frigoriferi sono di dimensioni differenti, pertanto rilevare le misure dell’area d’ingombro risulta fondamentale.

In commercio esistono modelli per ogni esigenza, da quelli più piccoli, per single o cucine di dimensioni ridotte, a quelli più grandi, per coppie o famiglie numerose. Tra questi per esempio, si distinguono i modelli “americani”, molto apprezzati negli ultimi tempi, sia per il loro design, sia per le funzioni combinate di refrigerazione, come quella della produzione istantanea di acqua fredda o di cubetti di ghiaccio.

Se siete alla ricerca di un frigorifero grande ovvero famigliare, vi suggeriamo di optare per un modello che offre una capienza interna minima di 300 L.

I frigoriferi combinati possono essere dotati di uno o più sportelli. Solitamente, quelli muniti di una sola porta hanno dimensioni più ridotte, mentre quelli con più porte risultano più grandi.

A prescindere dal tipo di elettrodomestico, la cosa più importante da tenere in considerazione è che il frigo sia dotato di una buona suddivisione degli scomparti interni, in modo che possiate gestire al meglio la conservazione degli alimenti e delle bevande.

Spesso i ripiani possono essere regolati in base alle proprie esigenze, in modo da inserire anche contenitori molto ingombranti.

 

I consumi

Oltre alle dimensioni, alla capacità, al numero di sportelli e di scomparti di un frigorifero combinato, prima di acquistarne uno, è utile tenere presente anche altri fattori, come per esempio quello dei consumi. A tal proposito, è bene ricordare che conservare i cibi e le bevande al fresco, comporta un’operatività h24 dell’elettrodomestico, pertanto risulta opportuno prestare attenzione anche alla classe energetica del dispositivo.

Questo è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione, se volete evitare brutte sorprese sulla bolletta della luce.

In pratica fate molta attenzione in fase di scelta di un frigorifero combinato e optate per il modello che è in grado di offrire le migliori prestazioni senza incidere troppo sui consumi.

Informatevi in merito alla classe energetica dell’elettrodomestico prima di acquistarlo e accertatevi che sulla scheda tecnica del prodotto sia presente la dicitura “A”, seguita da uno o più segni “+”. Ricordate che maggiore è il numero dei segni “+”, migliore sarà il livello di efficienza energetica del dispositivo; in genere i migliori modelli sul mercato, sono quelli siglati “A+++”.

Funzione No Frost e materiali

I modelli di frigorifero combinato più all’avanguardia, non appartengono solo alla classe energetica “A+++” ma dispongono di alcune funzioni speciali, come per esempio quella “No Frost”. Questa caratteristica tecnica offre diversi vantaggi, come quello di mantenere un alto livello di igiene all’interno dell’elettrodomestico, grazie alla presenza di particolari apparati di ventilazione. Inoltre un frigo “No Frost” non ha bisogno di essere sbrinato manualmente, in quanto al suo interno non si forma il ghiaccio, come invece avviene periodicamente nei modelli normali che sono privi di tale funzione.

Anche se dovete spendere qualcosa in più per ottenere dei livelli di efficienza maggiori, ricordate che un piccolo investimento iniziale significa acquistare un prodotto di qualità, affidabile, prestante e duraturo. È proprio per questo motivo che i modelli di classe “A+++ No Frost” sono tra quelli più apprezzati sul mercato.

Alla luce di tali dati, diffidate da offerte troppo generose, specialmente se si tratta di marchi poco conosciuti. Le aziende che hanno molti anni di esperienza in campo, sono quelle da preferire.

È superfluo dire che un buon frigorifero combinato deve essere fabbricato con materiali di qualità, sia per un fattore di prestazioni, sia per un discorso di durabilità dell’elettrodomestico.

I materiali devono essere selezionati nel pieno rispetto di tutte le normative di legge, al fine di garantire la massima sicurezza al consumatore.

 

 

 

Come utilizzare un frigorifero combinato

 

Il frigorifero combinato è un elettrodomestico indispensabile in un’abitazione, dato che consente di conservare più a lungo gli alimenti e di rinfrescare ogni tipo di bevanda, specialmente durante il periodo estivo. Inoltre lo scomparto freezer permette di surgelare cibi che possono essere consumati con calma nel tempo.

Come funziona un frigorifero combinato

In linea di massima un frigorifero combinato funziona come un modello normale, con la differenza che il primo offre molti più vantaggi del secondo in termini di prestazioni, in quanto è dotato di più funzioni e di diversi accessori. Innanzitutto un modello combinato è un ibrido che include anche il reparto freezer, per conservare i cibi surgelati.

In commercio esistono anche dei frigoriferi combinati che possono creare velocemente dei cubetti di ghiaccio o servire istantaneamente dell’acqua fresca, grazie a un apposito dispenser. Chiaramente più funzioni ha il modello, maggiore sarà il costo dell’elettrodomestico.

Cercate di optare sempre per un frigo di classe energetica “A+++”, in modo da disporre di un dispositivo efficiente che però non consuma molta corrente elettrica, così potrete risparmiare un po’ di soldi sulla bolletta.

A differenza di un modello di classe “A”, un frigorifero combinato “A+++” si rivela un buon investimento, che vi permetterà di ammortizzare i costi nel tempo, grazie a un minor consumo energetico.

 

A ciascuno il proprio frigorifero

Innanzitutto prima di comprare un frigorifero combinato, dovete sapere di che dimensioni vi serve l’elettrodomestico e quanto spazio avete a disposizione a casa per sistemarlo. Una volta che avete individuato l’area adatta sulla quale collocarlo, assicuratevi che in quella zona sia presente una presa di corrente idonea.

In fase di scelta, valutate bene la capienza del dispositivo, in modo da capire se questo è dotato dello spazio interno necessario a soddisfare le vostre esigenze. Se la vostra famiglia è numerosa o se fate spesso la spesa e avete bisogno di conservare al fresco grandi quantitativi di cibo, sicuramente avrete bisogno di un frigorifero combinato molto capiente.

Per ciò che concerne i frigoriferi combinati di grandi dimensioni, al momento vanno di moda i modelli americani, noti anche come “side by side”. Si tratta di dispositivi molto capienti, dotati di più sportelli e di diversi scomparti.

Tra le varie funzioni “extra” di un frigorifero combinato americano, può essere presente anche un apposito dispenser per acqua fresca o un erogatore di ghiaccio (spesso entrambi gli accessori).

Sistemazione degli alimenti e manutenzione

A prescindere dal modello di frigorifero che sceglierete, ricordate che questo deve essere riempito sempre con criterio. Il fatto che abbiate a disposizione tanto spazio, non significa che dobbiate sistemare i cibi e le bevande a caso. Cercate di seguire un certo ordine, al fine di ottimizzare gli spazi e di conservare al meglio gli alimenti. 

Se il frigo viene riempito in maniera sbagliata, lo spazio interno potrebbe saturarsi e ciò ostruirebbe il corretto circolo di aria fredda tra i cibi. Di conseguenza la capacità di raffreddamento e la conservazione del contenuto del frigorifero verrebbero compromesse.

Un altro aspetto da non trascurare è la pulizia periodica del frigorifero. Quando decidete di igienizzarlo, evitate di utilizzare dei prodotti chimici, specialmente se sono molto aggressivi; meglio usare metodi più ecologici e sicuri. Per esempio, per detergere l’interno dell’elettrodomestico, potete impiegare una soluzione di acqua tiepida e bicarbonato oppure di acqua tiepida e aceto. Con una spugna impregnata del suddetto composto pulite l’interno del frigorifero e successivamente passate un panno strizzato per risciacquare il tutto.

 

 

 

Domande frequenti

 

Frigorifero combinato che cosa significa?

Un frigorifero combinato è un dispositivo di refrigerazione molto diffuso negli ultimi tempi, in quanto è un ibrido composto da un’area frigorifera e uno scomparto freezer. In pratica questi modelli hanno un tipo di regolazione indipendente della temperatura dei suddetti vani refrigeranti.

Oltre a ciò, un frigorifero combinato può avere diverse funzioni aggiuntive, come per esempio la funzione No Frost, che impedisce la formazione del ghiaccio all’interno degli scomparti.

Inoltre alcuni modelli sono muniti di dispenser d’acqua e di erogatore di cubetti di ghiaccio.

Quanto consuma un frigorifero combinato?

Come avviene per tutti gli altri tipi di elettrodomestici, anche per il frigorifero combinato esistono diverse classi energetiche: D, C, B, A, A+, A++ e A+++. Ovviamente i modelli più diffusi e apprezzati tra quelli presenti in commercio, sono quelli che vanno dalla classe A a quella A+++.

Diffidate dai dispositivi etichettati con efficienza energetica diversa da quella A, in quanto sono quelli che consumano di più.

Ovviamente è bene sapere anche che i consumi variano a seconda della capienza del frigorifero. Per esempio, un modello da 400 L ha un consumo annuo di circa 175 kWh, mentre per un frigorifero da 350 L i consumi scendono a 155 kWh all’anno.

Per chi invece vuole spendere ancora meno, può acquistare un modello da 300 L, che arriva a consumare solo 150 kWh all’anno.

 

Quanto costa un frigorifero combinato?

Il costo di un frigorifero combinato varia a seconda della tipologia. Il prezzo dipende molto dalla marca, dalle funzioni, dalle dimensioni, ecc.

Chiaramente occorre valutare diversi parametri prima di acquistarne uno e una volta individuato il modello che fa al caso vostro, è opportuno controllare tutte le caratteristiche tecniche del prodotto.

Parlando in termini generici, in media il prezzo di un frigorifero combinato può oscillare tra i 290 euro (per un modello base) e i 1000 euro (per un modello sofisticato full optional).

I frigoriferi più costosi sono di sicuro quelli più all’avanguardia, tra questi infatti ricordiamo: i modelli con design particolare, quelli dotati di tecnologie avanzate e i cosiddetti frigoriferi “side by side” noti anche come “americani”.

 

Di quanti motori è dotato un frigorifero combinato?

A differenza di un frigorifero normale, un modello combinato solitamente è equipaggiato con due motori. Ognuno di questi dispositivi infatti serve ad alimentare il corrispettivo compressore e quindi a refrigerare un solo vano. Proprio per questo motivo, sono presenti anche due termostati separati, uno per la cella frigorifera e uno per il congelatore.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS