Gli 8 Migliori Frullatori A Immersione Del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Frullatore a immersione – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Le possibilità di scelta, quando si tratta di scegliere un nuovo frullatore a immersione, sono tante e in vendita si possono trovare modelli che, per alcuni utilizzi e in determinate situazioni, si rivelano più utili ed efficaci di altri. Il Black+Decker BXHBA1500E, per esempio, è un piccolo elettrodomestico dai molti talenti che può contare su una dotazione davvero completa di accessori; mentre il Kenwood HDP404WH Triblade è un acquisto da valutare con riguardo per le ottime prestazioni e la bassa rumorosità.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

 

Gli 8 migliori frullatori a immersione – Classifica 2022

 

Se siete interessati all’acquisto del miglior frullatore a immersione per arricchire il vostro repertorio culinario, leggete i nostri consigli d’acquisto e fatevi un’idea dei vari modelli venduti online. Nella classifica che segue troverete gli otto migliori frullatori a immersione del 2021, scelti dopo un’attenta comparazione delle offerte più interessanti del momento, tenendo conto delle loro principali caratteristiche tecniche e dell’indice di gradimento dei consumatori.

 

 

Frullatore a immersione professionale

 

1. Black+Decker Frullatore a Immersione BXHBA1500E

 

La nostra prima recensione vuole mettere in luce le numerose qualità riscontrate nel frullatore a immersione professionale Black+Decker BXHBA1500E, un piccolo alleato “tuttofare” pensato per chi vuole ottimizzare la resa e la velocità delle preparazioni in cucina.

Il motore a corrente continua sviluppa una potenza di 1.500 watt e permette di mescolare, tritare e frullare in modo omogeneo qualsiasi tipo di composto, senza mostrare esitazioni nemmeno con gli alimenti più compatti e coriacei.

Tramite la ghiera posta sul manco si può selezionare uno dei venti livelli di velocità in base al tipo di ricetta, con l’ulteriore possibilità di poter sfruttare la potenza massima inserendo la modalità “turbo”.

La qualità costruttiva è di alto livello anche per quel che concerne gli accessori in dotazione che, oltre ad aumentare le possibilità di impiego dell’elettrodomestico, fanno affidamento su un efficiente innesto a baionetta che ne rende più veloce e pratica la sostituzione.

 

Pro

Potenza: Con un motore da 1.500 watt e un gruppo lame a quattro fili, il frullatore a immersione Black+Decker è in grado di lavorare qualsiasi tipo di ingrediente, tritando e mescolando facilmente anche gli alimenti più duri e compatti.

Completo: Ha un ricchissimo corredo di accessori che lo rendono adatto a ogni tipo di preparazione culinaria.

Efficiente: Con venti livelli di potenza selezionabili e la pratica funzione “turbo”, svolge il suo lavoro in maniera efficace, garantendo ottime prestazioni in ogni ricetta.

 

Contro

Pulizia: Nonostante le componenti siano facilissime da smontare e comodamente lavabili in lavastoviglie, la rimozione dei residui di cibo dalle lame si è rivelata abbastanza complessa e difficile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frullatore a immersione Kenwood

 

2. Kenwood Mixer a Immersione HDP404WH Triblade

 

Il frullatore a immersione Kenwood HDP404WH fa affidamento su un potente motore da 800W che, in combinazione alle tre lame del sistema Triblade, assicura efficienza e velocità nel lavorare ogni tipo di ingrediente, anche i più duri e compatti come il ghiaccio e le nocciole.

Ciò spiega l’alto apprezzamento degli acquirenti che per la gran parte, già dopo qualche giorno di utilizzo, si dicono estremamente soddisfatti del prodotto.

Ad accrescere l’interesse del pubblico verso questo modello è anche l’invidiabile dotazione di accessori, pensata per consentire anche a chi non ha molta dimestichezza in cucina di raggiungere ottimi risultati con il minimo sforzo.

La struttura, ben bilanciata in funzione al peso e alle dimensioni complessive, fa sì che l’elettrodomestico sia molto semplice e pratico da maneggiare, caratteristica che viene favorita anche dall’impugnatura ergonomica con rivestimento softgrip che rende la presa molto salda e stabile anche con mani bagnate.

 

Pro

Efficiente: La potenza di 800 watt e le efficienti lame del sistema Triblade permettono di lavorare diversi tipi di ingredienti in modo veloce ed efficace.

Silenzioso: Un’altra caratteristica particolarmente apprezzata dagli utenti è la bassa rumorosità dell’elettrodomestico, che può essere azionato anche in orari sensibili senza arrecare eccessivo disturbo.

Dotazione: Oltre all’asta removibile in acciaio inox con diametro di 7 cm, nel pacchetto accessori sono inclusi anche uno schiacciaverdure in metallo, un tritatutto da 0,5 ml, una frusta a filo e un bicchiere graduato da 0,75 ml in plastica senza BPA.

 

Contro

Ingombrante: La disponibilità di così tanti accessori rende il frullatore abbastanza ingombrante e quindi difficile da riporre se non si dispone di molto spazio in cucina.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frullatore a immersione KitchenAid

 

3. KitchenAid Frullatore a Immersione 5 velocità 5KHB2571

 

Il frullatore a immersione KitchenAid 5KHB2571 è un piccolo campione di efficienza e funzionalità, dimostrando come il valore numerico della potenza sia spesso un dato fittizio.

Nonostante il motore elettrico da soli 180 watt è in grado di lavorare anche gli ingredienti più duri e compatti senza sforzo, e il merito va anche all’efficacia di taglio del gruppo lame in acciaio inox, capaci di tritare anche la frutta secca e il ghiaccio.

L’impugnatura è molto comoda grazie al rivestimento soft grip che assicura una presa salda e sicura, mentre il peso di poco superiore al chilogrammo ne fa un elettrodomestico estremamente semplice da maneggiare e da gestire anche in mancanza di esperienza.

Il prezzo a cui viene proposto è abbastanza alto rispetto alla media di mercato, ma va comunque detto che da questo punto di vista siamo in linea con le ottime prestazioni e l’eccellente qualità costruttiva.

 

Pro

Materiali: La qualità messa in campo da KitchenAid è alta, considerato che la struttura del frullatore e le lame sono realizzate in solido acciaio inossidabile.

Prestazioni: È in grado di lavorare senza problemi alimenti di ogni tipo grazie all’efficienza del motore da 180 watt e alla possibilità di scegliere tra cinque velocità di rotazione, sei se si considera anche la funzione “turbo”.

Maneggevolezza: Il peso contenuto lo rende molto pratico da maneggiare, senza affaticare polso e avambraccio nemmeno in caso di utilizzi prolungati.

 

Contro

Costoso: Chi già conosce i prodotti Kitchenaid non si stupirà del prezzo così alto a cui viene proposto questo minipimer, che tra l’altro non offre alcun accessorio in dotazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frullatore a immersione senza fili

 

4. Ariete Frullatore a Immersione Pimmy 3 in 1

 

Se siete alla ricerca di un frullatore a immersione senza fili, l’offerta su cui puntare è sicuramente quella di Ariete, che oggi ci propone il suo minipimer Pimmy 3 in 1 a un prezzo molto allettante.

La potenza erogata è di 500 watt e può essere regolata su due differenti livelli di velocità, con in più la pratica funzione “turbo” per velocizzare ulteriormente i tempi di preparazione delle ricette.

Anche la qualità costruttiva non è niente male, nonostante la maggior parte degli accessori, fatta eccezione per il gambo e la frusta per montare, sia realizzata in plastica.

Il design ergonomico del manico si adatta perfettamente alla forma della mano e offre una presa sicura e confortevole in ogni situazione, assicurando un’adeguata maneggevolezza per i compiti che abitualmente si svolgono in cucina.

Altro punto a favore è la possibilità di poter inserire i vari accessori (a eccezione del corpo motore) direttamente in lavastoviglie per ottimizzare le operazioni di pulizia.

 

Pro

Risultati: Nonostante l’agguerrita concorrenza, l’Ariete Pimmy 3 in 1 rientra tra i migliori frullatori a immersione in commercio in termini di efficienza, qualità e praticità d’uso.

Prezzo conveniente: Lo consigliamo a chi cerca il massimo risparmio senza rinunciare a prestazioni di livello elevato.

Compatto: Le dimensioni contenute permettono di posizionarlo su qualsiasi ripiano della cucina anche in mancanza di spazio.

 

Contro

Si surriscalda: Per prevenire il surriscaldamento del motore si raccomanda di azionare l’elettrodomestico a intermittenza durante le lavorazioni più lunghe.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frullatore a immersione Braun

 

5. Braun Frullatore a Immersione Mixer MultiQuick con PowerBell

 

Pur avendo un motore a corrente continua, il frullatore a immersione Braun MultiQuick è in grado di raggiungere una potenza massima di 450 watt per lavorare tutte le tipologie di ingredienti con risultati ottimali.

Sarà quindi possibile trattare sia gli ingredienti secchi, come il cioccolato, il formaggio stagionato e la frutta a guscio, sia gli alimenti morbidi e caldi come le verdure e la frutta cotta.

Grazie alle dimensioni ridotte e alla particolare leggerezza della struttura risulta facilmente maneggiabile anche dai cuochi meno esperti, ponendosi come scelta ideale per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina grazie al pratico selettore One Touch Speed che permette di avviare la miscelazione con un semplice tocco.

Il gambo è facilmente smontabile e si può inserire comodamente in lavastoviglie per rendere più semplice la pulizia dell’elettrodomestico, potendo fare affidamento su una pratica campana paraschizzi che aiuta a tenere pulito il piano di lavoro durante le preparazioni.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Il frullatore a immersione Braun, a nostro avviso, è un acquisto da valutare con attenzione sia per la buona qualità dei materiali sia per il prezzo davvero conveniente a cui viene proposto.

Potenza: 450 watt sono una notevole fonte di energia con cui gestire ogni tipo di ingrediente e ottenere risultati eccellenti.

Niente schizzi: L’innovativo design anti-schizzi del gambo assicura praticità ed efficienza in cucina senza sporcare.

 

Contro

Dotazione scarsa: A differenza dei principali prodotti concorrenti, il Braun MultiQuick non offre alcun accessorio in dotazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frullatore a immersione Smeg

 

6. Smeg Frullatore a Immersione HBF02RDEU

 

Il frullatore a immersione Smeg HBF02 rientra nella linea di elettrodomestici appositamente progettati dal brand italiano per offrire un design vintage in perfetto stile anni 50.

Obiettivo che a quanto pare è stato pienamente raggiunto grazie alla forma slanciata del corpo motore e alla finitura lucida di colore rosso che mette in risalto un’attenta cura nei particolari

Senza dubbio è un elettrodomestico bello da vedere ma, dal punto di vista pratico, ci ha lasciati un po’ perplessi l’impugnatura poco ergonomica e priva di guaina antiscivolo.

Ciononostante, la maneggevolezza viene comunque favorita dalla struttura ben calibrata e dal peso contenuto di soli due chilogrammi. Anche la qualità costruttiva rientra tra le caratteristiche più apprezzate di questo modello, a cui si aggiungono l’efficiente motore elettrico da 700 watt di potenza e il pratico regolatore delle velocità posizionato nella parte superiore.

Oltre alla caraffa in Tritan da 1,4 litri con coperchio, nel parco accessori sono inclusi anche un tritatutto con base antiscivolo, una frusta a filo in acciaio inox e uno schiacciaverdure con corpo e lame in plastica.

 

Pro

Potente: Il motore da 700 watt riesce ad avere la meglio anche sulle preparazioni più difficili e laboriose, permettendo di sminuzzare e tritare anche gli ingredienti più ostici grazie alla pratica modalità “turbo”.

Estetica: Il design avveniristico e ben curato nei particolari permette di tenerlo a vista nella cucina senza fare a pugni con lo stile circostante.

Accessoriato: Un elettrodomestico robusto in ogni sua componente, con una dotazione di accessori completa per rispondere alla maggior parte delle esigenze culinarie.

 

Contro

Prezzo: Secondo la nostra opinione, il principale limite di questo frullatore a immersione Smeg è il prezzo elevato, soprattutto se confrontato con molti diretti concorrenti di pari caratteristiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frullatore a immersione Philips

 

7. Philips Frullatore a Immersione SpeedTouch HR2652/90

 

Il frullatore a immersione Philips SpeedTouch fa affidamento su un efficiente motore da 800W, a cui si aggiunge il pratico selettore SpeedTouch a “grilletto” che permette di modulare la velocità delle lame in base alla consistenza degli alimenti da processare.

Tra le caratteristiche maggiormente apprezzate di questo modello si segnala l’innovativa tecnologia di taglio ProMix che sfrutta un gruppo lame in acciaio inox dalla speciale forma triangolare per frullare, tritare e sminuzzare in modo rapido e uniforme ogni tipo di ingrediente.

La struttura in acciaio inox trasmette una buona sensazione di solidità e resistenza, mentre il manico ergonomico permette di lavorare con una certa maneggevolezza, senza affaticare più di tanto nemmeno in caso di utilizzi prolungati.

Buona anche la dotazione di accessori, con la presenza di una frusta singola per montare, una tritatutto XL con lame in acciaio, una caraffa graduata da 500 ml e una pratica borraccia con chiusura ermetica per portare i propri frullati preferiti a lavoro o in palestra.

 

Pro

Qualità costruttiva: Realizzato per la maggior parte in acciaio inossidabile molto solido e robusto, questo frullatore a immersione rappresenta al meglio la filosofia e l’affidabilità del marchio Philips.

Compatto e maneggevole: Le dimensioni contenute, la leggerezza della struttura e il manco ergonomico strizzano l’occhio alla maneggevolezza e alla praticità d’uso.

Pratico: Il motore da 800W garantisce ottime prestazioni, potendo fare affidamento sull’innovativa tecnologia SpeedTouch per un perfetto controllo della potenza erogata.

 

Contro

Pulizia lame: La particolare forma triangolare delle lame non le rende particolarmente pratiche da pulire, visto che tendono a intrappolare parecchi residui di sporco e cibo difficili da rimuovere manualmente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Frullatore a immersione Bosch

 

8. Bosch Frullatore a Immersione ErgomMixx MSM64110

 

I motivi che hanno reso il frullatore a immersione Bosch ErgomMixx un vero must have in cucina sono tanti e meritano di essere analizzati nel dettaglio.

Innanzitutto, questo piccolo e versatile elettrodomestico si distingue per la sua notevole leggerezza: in soli 998 grammi sono concentrati un efficiente motore da 450 Watt e un gambo in acciaio inox con quattro lame, ideale per tritare e sminuzzare non solo frutta e verdure, ma anche ortaggi, pane raffermo, formaggi e altri ingredienti necessari per la preparazione delle proprie ricette.

Le lame con quattro differenti inclinazioni esercitano un movimento su più traiettorie per triturare in maniera ottimale anche gli ingredienti più duri come il ghiaccio, mentre la funzione “turbo” permette di lavorare i composti più densi o grandi quantità di ingredienti alla volta con un notevole risparmio di tempo e fatica.

Il rivestimento soft touch che rende l’impugnatura ergonomica ancora più confortevole, il cavo lungo 140 cm e il bicchiere graduato in dotazione chiudono il cerchio su questo modello a cui è possibile muovere solo poche critiche.

 

Pro

Qualità/prezzo: Il costo del Bosch ErgomMixx è davvero interessante, visto che stiamo parlando di un frullatore a immersione efficiente e realizzato con materiali di buona qualità.

Pratico: Il manico è rivestito in gomma antiscivolo per garantire stabilità e maneggevolezza durante le preparazioni.

Efficiente: Il motore ha una potenza di 450 Watt che gli permette di tritare, frullare e sminuzzare con decisione anche gli alimenti più compatti.

 

Contro

Lavastoviglie: Molti acquirenti sconsigliano di lavare il gambo in acciaio in lavastoviglie per evitare che si formino sgradevoli macchie e imperfezioni sulle componenti metalliche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere un buon frullatore a immersione

 

La prima regola da seguire quando ci si appresta ad acquistare un nuovo minipimer è chiedersi a quale tipo di utilizzo verrà destinato. Sul mercato sono disponibili diversi modelli, da quelli venduti a prezzi bassi in quanto provvisti di sole funzioni base (miscelare, sminuzzare e tritare), alle versioni dotate di accessori extra come la frusta per montare e il tritatutto con lama. Questa guida su come scegliere un buon frullatore a immersione si propone di fornire gli strumenti necessari per individuare il prodotto giusto risparmiando tempo e denaro!

Non è solo una questione di prezzo

Mettendo a confronto i prezzi dei frullatori a immersione più venduti noterete come ci siano grandi differenze tra un modello e l’altro, e la motivazione principale è data dalla qualità dei materiali scelti per la loro realizzazione.

Se pensate di farne un uso sporadico e occasionale per preparare di tanto in tanto creme, vellutate e frullati, potete indirizzarvi verso un elettrodomestico interamente in plastica, poco ingombrante e soprattutto più economico.

Se invece le vostre necessità culinarie sono orientate a un utilizzo più costante e frequente è meglio optare per un modello con asta in acciaio inox, più resistente e capace di sopportare al meglio lo stress di un impiego prolungato.

Dal momento, però, che entrambi i materiali presentano vantaggi e svantaggi, è piuttosto difficile dire quale sia la scelta migliore.

La plastica, per esempio, è molto leggera e rende l’elettrodomestico più maneggevole e pratico da usare, ma è importante che sia presente anche un’impugnatura ergonomica, meglio ancora se con inserti in gomma antiscivolo, in modo da avere una presa quanto più possibile salda e sicura.

Inoltre, se le componenti sono rimovibili, si potranno lavare comodamente in lavastoviglie per semplificare le successive operazioni di pulizia.

Il metallo, dal canto suo, assicura maggiore stabilità e un’ottima resistenza alla corrosione, non arrugginisce né si deforma, non assorbe gli odori e previene la contaminazione incrociata da un alimento all’altro. Il rovescio della medaglia è però rappresentato da un costo più elevato e un peso non indifferente che a lungo andare potrebbe affaticare il braccio in caso di lavorazioni più lunghe.

 

Potenza, velocità e peso

Possiamo chiamarli frullatori, mixer o minipimer, ma il concetto non cambia: tutti i frullatori a immersione sono progettati per frullare e sminuzzare gli alimenti, garantendo praticità e maneggevolezza.

Per godere pienamente di queste qualità è fondamentale che l’elettrodomestico scelto non sia troppo pesante o scomodo da tenere in mano. Se lo userete spesso e per periodi anche prolungati è meglio orientarsi su un modello abbastanza leggero, intorno ai 900 grammi, dotato di un manico con impugnatura ergonomica, un tasto di attivazione ampio e facile da premere, e motore relativamente silenzioso che emetta vibrazioni contenute.

I modelli senza fili sono sicuramente più pratici da usare, dato che non necessitano di una presa elettrica per funzionare ed eliminano lo scomodo inconveniente del cavo.

D’altro canto, però, sono anche più pesanti a causa delle batterie ricaricabili che sono, in genere, alloggiate nel manico, rivelandosi spesso anche meno potenti rispetto ai modelli tradizionali.

Passando ai dettagli tecnici, per svolgere bene il suo lavoro a un frullatore a immersione per uso domestico basta una potenza di 200 watt, ma in vendita non è difficile trovare dispositivi che si spingono anche oltre per tritare e frullare in modo efficace ingredienti più duri e compatti: in questi casi il valore di riferimento dovrebbe essere compreso tra 400 e 500 W.

Considerato, poi, che ogni ricetta richiede tempi e modalità di lavorazione ben precise, è importante che l’elettrodomestico permetta di regolare il livello di velocità, in modo da calibrare la rotazione delle lame in base alla tipologia e alla densità degli ingredienti.

In linea di massima due velocità dovrebbero essere sufficienti, ma si possono trovare anche modelli con più di cinque range di potenza. Alcuni frullatori, poi, dispongono della pratica modalità “turbo” che permette di velocizzare ulteriormente i tempi di lavorazione, soprattutto quando si devono frullare o sminuzzare cibi più compatti.

Gli accessori in dotazione

Come accennato, i frullatori a immersione fanno della versatilità i loro principali punti di forza, grazie alla presenza di una serie di accessori che ne amplificano le possibilità d’utilizzo.

Pertanto, l’ultimo fattore che riteniamo decisivo per rispondere alla domanda quale frullatore a immersione compare riguarda gli optional forniti a corredo.

Esistono naturalmente modelli più economici che vengono venduti senza alcun tipo di accessorio in quanto pensati per chi ha bisogno di un frullatore e null’altro, mentre gli elettrodomestici della migliore marca (e anche più costosi) offrono in dotazione anche un tritatutto, un bicchiere graduato, un gambo schiacciapatate e una frusta sbattitore per sfruttare un maggior numero di funzioni e lavorare gli alimenti in diverse modalità.

 

 

 

Come utilizzare un frullatore a immersione

 

Qui di seguito vi proponiamo un piccolo vademecum su come utilizzare al meglio il vostro nuovo frullatore a immersione, in modo da semplificare notevolmente i tempi di preparazione delle ricette, che si tratti di montare, tritare o mescolare più ingredienti insieme.

Qualche consiglio generale

Il principale vantaggio di questo piccolo elettrodomestico sta nella semplicità di utilizzo e, allo stesso tempo, nella grande efficienza dei risultati.

Per poterlo usare al meglio è però importante adottare alcuni piccoli accorgimenti, come per esempio quello di tenere il gambo con un angolazione di 45° e muoverlo delicatamente per evitare schizzi e fastidiose fuoriuscite di liquidi.

Anche se i modelli più avanzati sono dotati di un gambo antischizzo, se non volete ritrovarvi a pulire mobili e pareti è bene utilizzare sempre recipienti alti e stretti.

Se il frullatore permette di scegliere tra diversi livelli di velocità, è consigliabile partire sempre da quella intermedia, per poi aumentare gradualmente la potenza a seconda della ricetta e del risultato che si vuole ottenere.

Quando si devono lavorare verdure a crudo, come il basilico e le zucchine, ricordate di azionare l’elettrodomestico a intermittenza per prevenire il surriscaldamento delle lame e la conseguente ossidazione degli ingredienti che rischierebbero di perdere il loro colore brillante.

 

Un occhio alla sicurezza

Quando si utilizzano recipienti diversi dal boccale in dotazione al frullatore è opportuno evitare ciotole e contenitori in vetro non temperato che, venendo a contatto con le lame, potrebbe sbeccarsi o frantumarsi, costringendovi a buttare via tutti gli ingredienti per non rischiare di ingerire pericolose schegge.

Anche il rivestimento di pentole e padelle antiaderenti potrebbe scheggiarsi e finire nel composto, che diventerebbe quindi dannoso per la salute. Pertanto, i materiali ideali dei contenitori al cui interno azionare un mixer a immersione sono l’acciaio inox e la plastica rigida.

La manutenzione

Ultima cosa, ma non per importanza, è fondamentale una corretta manutenzione per preservare l’efficienza e allungare la vita del proprio frullatore a immersione.

Dopo ogni utilizzo bisogna smontare tutti i pezzi che lo compongono (lame, fruste, coperchi, ecc.) e sciacquarli subito con acqua tiepida. In questo modo eviterete che i residui di cibo si secchino, generando cattivi odori e comportando a lungo andare un malfunzionamento dell’elettrodomestico.

Se il modello in vostro possesso non è smontabile potete eliminare lo sporco utilizzando un panno imbevuto di acqua e aceto (o bicarbonato), strofinandolo prima all’esterno e poi all’interno della struttura.

Infine, dal momento che questi apparecchi hanno un design che li rende di facile uso anche per i bambini (che potrebbero scambiarlo per un giocattolo), per evitare pericolosi incidenti è buona norma riporlo in un luogo sicuro fuori dalla loro portata, per esempio sui ripiani più alti della cucina o di un mobile.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Cosa si può fare con il frullatore a immersione?

L’utilizzo più scontato dei frullatori a immersione riguarda la preparazione di frullati, smoothie e golosi frappè, ma si rivelano utili anche per preparare vellutate, creme, zuppe e passati di verdura.

Se si ha poco tempo da dedicare alla cucina, questo fantastico elettrodomestico permette di realizzare in pochissimi minuti la maionese, ma anche l’hummus, il pesto e tante altre ricette sfiziose.

Chi ha bambini piccoli, inoltre, potrà sfruttare il minipimer per preparare pappe e omogeneizzati fatti in casa con ingredienti genuini e di qualità.

Come fare lo zucchero a velo con il frullatore a immersione?

Preparare lo zucchero a velo con il mixer a immersione è molto semplice e richiede solo un minuto: basta versare 100 g di zucchero semolato e 5 di amido di mais all’interno del bicchiere graduato in dotazione al frullatore, posizionare il gambo all’interno del contenitore e frullare il tutto alla massima potenza per circa un minuto.

Una volta ottenuta la consistenza desiderata, trasferite lo zucchero a velo in un contenitore pulito e lasciate riposare una trentina di minuti prima di utilizzarlo.

 

Come fare la maionese con il frullatore a immersione?

Grande classico della cucina italiana, la maionese è una salsa cremosa e versatile che, grazie al frullatore a immersione, potrete preparare velocemente senza rischiare di farla impazzire. Come ingredienti vi serviranno:

  • 210 ml di olio di semi di girasole
  • 2 ml di aceto di vino bianco
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 pizzico di sale
  • il succo di ½ limone

Mettete i tuorli, l’aceto e il sale nel boccale del frullatore e immergetelo completamente nel liquido arrivando a toccare il fondo. Cominciate a frullare gli ingredienti a velocità media fino a quando il composto inizia a montare ai lati. A questo punto aumentate la velocità e versate l’olio a filo, sollevando e abbassando il minipimer finché la salsa avrà assunto una consistenza densa, omogenea e lucida. Infine, aggiungete il succo di limone e utilizzare la vostra maionese fatta in casa per condire e preparare tanti gustosi piatti.

 

Quanto costa un frullatore a immersione?

Naturalmente, le considerazioni sul costo giocano un ruolo fondamentale nella scelta di un frullatore a immersione, specialmente se si ha un budget da rispettare. Il range dei prezzi è piuttosto ampio e parte dai 20 euro per i modelli base sprovvisti di accessori, fino a oltre 200 euro per un elettrodomestico professionale più potente e accessoriato.

Oltre ai negozi fisici, ci sono tanti siti di e-commerce dove acquistare prodotti di buona qualità a prezzi più convenienti, ma se preferite comprare online vi consigliamo di leggere con attenzione i pareri espressi da altri utenti per capire se il modello adocchiato sarà in grado di soddisfare le vostre esigenze culinarie.

 

Come si pulisce il frullatore a immersione?

Come facile intuire, il gambo e gli accessori del frullatore a immersione vanno puliti dopo ogni utilizzo. Per prima cosa occorre rimuovere i residui grossolani di cibo con acqua corrente calda o un panno umido, per poi procedere al lavaggio con una spugna morbida imbevuta di sapone per piatti.

Se il modello in vostro possesso supporta i lavaggi in lavastoviglie, potete anche inserire i pezzi rimovibili nell’elettrodomestico, utilizzando un ciclo a temperatura non molto alta per evitare di lasciare sgradevoli macchie e imperfezioni sulle superfici metalliche.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS