Kenwood KAH358GL – Recensione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Principale vantaggio:

Uno degli accessori più ambiti delle prestigiose planetarie Kenwood, il frullatore, che si monta direttamente nel suo alloggiamento e sfrutta il motore della stessa macchina per fare il pane e altri impasti per funzionare a dovere.

 

Principale svantaggio:  

Malgrado il costo elevato, si tratta di un accessorio che non è possibile usare senza collegarlo alla planetaria.

 

Verdetto: 9.7/10

Realizzato in vetro termoresistente, questo frullatore ha tutto quello che serve per colpire nel segno. Può lavorare miscele calde o fredde senza subire danni alla sua struttura.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Un accessorio prezioso

Un buon frullatore deve poter processare di tutto senza paura che si possa rompere. È quello che fa l’accessorio della planetaria Kenwood perché costruito con uno speciale vetro termoresistente che non teme gli shock termici.

Quindi si possono processare sia alimenti molto caldi, appena tirati fuori dalla pentola come le vellutate. Oppure si può tritare il ghiaccio o alimenti congelati per realizzare cocktail o sorbetti a regola d’arte. Il tutto condito da una certa attenzione per i particolari che contraddistingue il marchio inglese.

Come si usa il frullatore Kenwood

La sua peculiarità è di essere un accessorio da acquistare a parte per completare la dotazione di uno tra i cavalli di punta della Kenwood, la linea di planetarie. Questo accessorio, in particolare, completa i modelli Chef, Chef Major e persino la Cooking Chef, cioè il modello in grado anche di cucinare gli impasti portandoli alla temperatura ottimale.

Quindi si tratta di un elemento che non può funzionare senza un supporto cui essere ancorato, infatti non è dotato di motore. Sfrutta, invece, l’attacco del motore per prestazioni ad alta velocità. Si posiziona in alto, in cima alla planetaria e qui ruota insieme al motore della stessa macchina.

Non c’è da temere riguardo le prestazioni. Anche se il movimento è trasmesso attraverso diversi passaggi, la dispersione di energia è minima e le lame possono lavorare bene triturando e omogeneizzando a regola d’arte il preparato.

 

Accorgimenti tecnici

Un semplice elemento presente in questo frullatore lo rende in grado di processare bene qualsiasi ingrediente. Si tratta del bastoncino che pende dal coperchio e che ha la funzione di migliorare il rimestamento degli ingredienti. A differenza di quanto succede normalmente quando le lame imprimono una grossa spinta centrifuga agli ingredienti, il bastoncino rompe questa forza e permette un miglior ricircolo degli ingredienti verso le lame. Semplice ma efficace.

D’altra parte, le lame sono disegnate in modo da processare qualsiasi ingrediente, di qualsiasi consistenza ottenendo risultati ottimali. Quindi si possono tritare i cubetti di ghiaccio o trasformare in vellutata le zuppe, con la stessa facilità e con ottimi risultati.

 

Capacità notevole

Se si desidera completare la dotazione della propria planetaria della linea Chef è possibile scegliere tra un vastissimo catalogo di accessori realizzati dalla Kenwood. Con ognuno di questi è possibile ottenere una funzione speciale e così specializzarsi per realizzare piatti a cinque stelle nella cucina di casa.

In questo caso, il frullatore si presta bene a preparare mescole omogenee di ingredienti diversi dove le quantità di prodotto rappresentano la caratteristica principale. Infatti, Kenwood propone un accessorio in particolare per macinare i chicchi e ottenere le farine o il macinino per processare solo piccole quantità di prodotto come il caffè appena polverizzato.

La capacità del frullatore che vediamo in questa recensione è notevole. Supera il litro e consente maggiore autonomia, fino a 1,6 litri, per gli alimenti freddi. Un po’ meno per quelli caldi, ma comunque una prestazione sufficiente a portare in tavola, in pochi istanti, una vellutata perfetta per più commensali alla volta.

Le dimensioni notevoli del boccale, del resto, fanno ben capire che non si tratta di un oggetto secondario cui affidare compiti saltuari. Con il suo peso di oltre 2 chili e la struttura in vetro termoresistente, si afferma come una tra le soluzioni più adatte ad accompagnare il lavoro degli appassionati. Il frullatore garantisce prestazioni semiprofessionali, per concedersi anche in casa il piacere di un cocktail a regola d’arte o di un piatto realizzato con cura per i particolari.

Il prezzo è indicativo di alta qualità, ma lo colloca tra gli accessori destinati solo a una certa fascia di veri appassionati. Infatti oltre al costo, alto, del singolo pezzo bisogna aggiungere anche quello della macchina che lo può attivare. Questa linea di planetarie risulta tra le preferite da chi panifica quotidianamente e con una certa attenzione verso la qualità dei risultati e la ricerca dei particolari che fanno la differenza.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS