Kenwood Prospero KM242 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Principale vantaggio: 

Molto versatile e in grado di realizzare tantissimi dei lavori che si svolgono di solito in cucina, compreso tritare la carne o processare gli alimenti con i dischi di diverse caratteristiche. Oltre, chiaramente, a preparare impasti dolci e salati.

 

Principale svantaggio:  

La macchina rimane adatta a un uso domestico non eccessivo, quindi non tollera molto bene l’uso prolungato senza pause, o impasti troppo duri e poco idratati che oppongono più resistenza.

 

Verdetto: 9.78/10

Il potente motore da 900 W consente di realizzare tante basi per dolci da forno e altri preparati che richiedono una lavorazione lunga e accurata.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Versatile e indispensabile nelle piccole cucine

Una sola impastatrice per fare pressoché tutto quello che serve in cucina. Così si presenta questa macchina perfetta per le piccole cucine dove manca lo spazio per circondarsi di troppi strumenti.

Del resto, riesce a svolgere alla perfezione tutto quello per cui è progettata. In dotazione ha numerosi accessori che la rendono indispensabile in ogni tipo di preparazione. Un dettaglio, questo, che spesso viene trascurato in altre macchine che richiedono l’acquisto di strumenti a parte per completare le loro potenzialità.

Qui sono presenti i diversi utensili per impastare e miscelare. Quindi ci sono la frusta a K, il gancio impastatore e la frusta a filo. Inoltre, la dotazione prevede anche il frullatore dalla capacità di 1,5 litri e il food processor per affettare e tagliare grossolanamente o più sottili gli alimenti.

 

Movimento planetario

La testa dell’impastatrice effettua i movimenti tipici della planetaria. Quindi oltre a ruotare su se stessa, esegue delle ellissi che permettono di agire in maniera diffusa ed efficace su tutto l’impasto. Perfetta per montare a neve fermissima gli albumi, è anche adatta a montare le uova per realizzare pan di spagna alti e soffici senza l’aggiunta di lievito.

Si possono impostare tre diverse velocità per ottenere la lavorazione migliore in base alla densità dell’impasto. La resistenza che oppone al movimento della macchina dipende da tanti fattori. Con la possibilità di regolare la velocità e il tipo di rotazione si riesce a lavorare anche gli impasti più duri, magari per tempi più brevi.

Materiali solidi

Il cestello dove mescolare gli ingredienti è realizzato in acciaio inox, il più indicato per il contatto diretto con il cibo. Ma anche il più resistente e in grado di assicurare lunga vita alla macchina.

Il resto della planetaria non è in metallo. Infatti, questo modello non rappresenta il top della gamma per questo genere di elettrodomestici. La stessa Kenwood propone altri articoli più solidi e pensati per i professionisti o per gli amatori che si dilettano in preparazioni più articolate.

Il recipiente ha una capacità notevole di oltre 4 litri. Anche se non è indicato riempirlo per intero, è possibile comunque sfruttare le sue dimensioni generose per lavorare bene gli ingredienti e mescolarli in maniera ben omogenea.

 

Tanti accessori e funzioni extra

La planetaria Kenwood che vediamo in questa recensione non è la più potente della gamma, come dicevamo, ma offre comunque una ricchezza di funzioni utili per le attività di tutti i giorni.

Per esempio, include un gran numero di accessori che ne moltiplicano le possibilità d’uso. Si può usare come spremiagrumi, come frullatore, ma anche come robot da cucina. Infatti include tre dischi per tagliare, sminuzzare e affettare ingredienti come frutta e verdura da usare in tante ricette.

Sul sito e direttamente nel manuale d’istruzioni è presente il comodo ricettario che permette di sperimentare in sicurezza tutte le funzioni che la macchina è in grado di svolgere. Perfetto per capire bene come usare l’impastatrice senza sovraccaricarla e ottenendo il massimo beneficio.

 

Sistemi di sicurezza

Nelle istruzioni d’uso sono indicate anche le quantità massime di ingredienti che la macchina è in grado di lavorare. In questo modo è facile adattare le necessità della famiglia alle reali capacità del motore.

Per esempio, è in grado di lavorare fino a mezzo chilo d’impasto per il pane. Questa Indicazione di massima è utile per comprendere che composti meno idratati potranno essere lavorati a patto di non superare il limite massimo suggerito. Lo stesso vale anche per le altre quantità limite con cui riempire il cestello. Seguendo queste indicazioni è possibile massimizzare la godibilità della macchina.

Per evitare incidenti in casa, il coperchio è dotato di sistema di chiusura che sblocca o attiva il motore. Se il coperchio non è chiuso bene, quindi, non si aziona la rotazione del braccio. È dotata di paraschizzi, uno strumento utile per poter continuare ad aggiungere ingredienti alla lavorazione ma senza rischiare di sporcare tutta la cucina.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS