Le 5 Migliori Macchine per Hot Dog del 2022

Ultimo aggiornamento: 27.11.22

 

Macchina per Hot Dog – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se siete alla ricerca di una macchina per hot dog di qualità, in questa guida riportiamo alcuni tra i migliori modelli sul mercato. Ariete 186 Hotdog Party Time è un elettrodomestico dallo stile vintage americano che fa un figurone in cucina, ha due alloggiamenti per scaldare il pane e una griglia speciale per i wurstel. Tra le proposte da non lasciarsi scappare c’è di certo la ScrapCooking, perfetta per una serata a tema perché offre grande capienza per cuocere a vapore molti wurstel.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore macchina per hot dog?

 

Preparare un buon hot dog non è facile ed è indispensabile disporre di una macchina ad hoc, dotata di uno stelo che consenta di forare il panino così da inserirvi il wurstel nonché di una piastra per cuocerlo e mantenerlo caldo.

In questa guida all’acquisto ti forniamo una serie di spunti per capire quale modello faccia al caso tuo e nella quale evidenziamo, anche tramite recensioni, i pro e i contro delle migliori macchine per hot dog.

Un panino particolare

L’hot dog non può essere considerato un alimento tipico del nostro Paese visto che è molto più diffuso negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Questo non vuol dire che anche in Italia non abbia numerosi estimatori e che non sia molto piacevole gustarlo di tanto in tanto. In pratica si tratta di un panino dalla forma particolare che deve essere forato in tutta la sua lunghezza in modo da poter ospitare un wurstel (tipicamente di maiale ma anche di pollo o tacchino).

Le macchine per hot dog delle migliori marche consentono di seguire tutto il ciclo produttivo del sandwich, a partire dalla foratura del pane. L’operazione avviene tramite un tubo (detto anche stelo o barra) realizzato in acciaio inox che assolve a una duplice funzione: grazie alla punta di cui è dotato consente di bucare il panino in modo preciso mentre, grazie a una resistenza posta al suo interno, lo mantiene al caldo.

In questo modo il sandwich viene forato solo da un lato ed è pronto a ospitare il wurstel e gli eventuali condimenti (salse, crauti, ecc.) senza che fuoriescano, come invece avverrebbe se il panino fosse tagliato a metà.

 

La cottura del wurstel

Sul mercato è possibile trovare vari modelli tra cui scegliere ma, se nella classifica degli aspetti per te più importanti c’è la comodità, il nostro consiglio è di optare per un elettrodomestico che abbini alla succitata barra una zona dedicata alla cottura del wurstel. Se hai necessità di un utilizzo professionale potresti optare per due macchine distinte ma se la tua esigenza è quella di un prodotto da usare a casa, punta su uno combinato.

In questi ultimi modelli la cottura e il mantenimento in temperatura della salsiccia può avvenire in due modi: a vapore, tramite un cestello, oppure su una piastra, dotata di una sorta di griglia rotante sulla quale si appoggiano i wurstel che così si cuociono in modo uniforme.

La cottura a vapore risulta più leggera mentre quella alla piastra è sicuramente più saporita. Mettendo a confronto i prezzi noterai come i modelli dotati di piastra siano più costosi, perciò valuta anche in base alla tua disponibilità di spesa.

Le dimensioni

Mettendo a confronto i vari modelli di macchine per hot dog emerge come quelli pensati per un uso casalingo si caratterizzino per dimensioni compatte (con una larghezza attorno ai 30 centimetri) e peso contenuto. Tipicamente si tratta di elettrodomestici alimentati a corrente e con una potenza attorno ai 300/400 watt, più che sufficienti a mantenere in caldo lo stelo e a generare il vapore necessario alla cottura del wurstel.

Nel caso di una famiglia numerosa puoi eventualmente valutare l’acquisto di un modello dotato di due steli, così da accelerare il processo di preparazione del sandwich. In questo caso è necessario comprare un dispositivo capace di generare una potenza superiore.

Scegli infine una macchina realizzata con materiali di buona qualità, tenendo presente che la scocca è sufficiente che sia in plastica mentre stelo e cestello devono essere in acciaio inox. Adesso dai un’occhiata ai modelli che ci hanno colpito di più nel rapporto tra prestazioni e prezzo.

 

Le 5 Migliori Macchine per Hot Dog – Classifica 2022

 

Volete stupire tutti i vostri invitati alle vostre feste con dei gustosissimi wurstel, ma non sapete quale macchina per hot dog comprare? In questa sezione abbiamo selezionato per voi quelle che sono considerate secondo le numerose recensioni alcune tra le migliori macchine per hot dog vendute online.

 

 

1. Ariete 186.0 Hot Dog, Plastica

 

Principale vantaggio:

La semplicità d’uso è uno dei punti di forza: se sapete usare un tostapane, non avrete problemi neanche con questa macchina per hot dog, visto che il principio di funzionamento è lo stesso.

 

Principale svantaggio:

La cottura non è omogenea e questo è un problema tutt’altro che secondario. Inoltre i vani per il pane e i wurstel sono troppo stretti e poco profondi.

 

Verdetto 9.4/10

È una buona soluzione per una cena veloce e adatta a soddisfare l’intera famiglia, ma se avete ospiti a casa, ordinate qualche pizza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Cuoce secondo cinque livelli

Sappiamo che i fan degli hot dog sono tanti e crediamo che ariette abbia messo in commercio l’elettrodomestico che possa farli felici. La 186 Hot dog Party Time è dotata di quattro sedi equamente divise per il riscaldamento del pane e la cottura dei wurstel. L’utente può selezionare uno dei cinque livelli di cottura al termine dei quali la macchina si ferma espellendo pane e salsicce.

C’è un problema: molti utenti ritengono che le misure dei vani preposti ad accogliere pane e wurstel siano troppo piccoli in termini di profondità. In pratica una parte del pane e delle salsicce resta scoperta e non riceve il calore necessario; di conseguenza, se si vuole una buona cottura bisogna provvedere a capovolgere manualmente gli hot dog. Sinceramente non abbiamo capito questa decisione da parte dei progettisti di Ariete.

Cottura disomogenea

Per la preparazione di un hot dog non serve attendere molto grazie a questo elettrodomestico, anche se dobbiamo precisare che dipende dal livello di cottura impostato.

Il problema, come anticipato nel primo paragrafo, è che la cottura non è omogenea. In dotazione trovate una pinza da usare a termine della cottura per prendere pane e salsicce senza il rischio di scottarsi. L’utensile, nella sua semplicità, si dimostra utile e funzionale. È importante evitare di cuocere wurstel ripieni poiché il contenuto, generalmente formaggio, fuoriesce e sporca la macchina. Altro problema con i wurstel ripieni è che questi aumentano il loro volume, seppur di poco, e corrono quindi il rischio di restare incastrati.

 

Carina esteticamente

Se vi piace il vintage in cucina, adorerete la 186 Hot Dog Party Time. Il design è molto curato con decorazioni che non faticheranno a trovare estimatori e una forma bombata; inoltre non ingombra assolutamente: su per giù ha le dimensioni di un tostapane.

La qualità dei materiali non è malvagia e sicuramente non inferiore al costo dell’elettrodomestico che non è eccessivo. La pulizia non è una cosa complicata a patto, come detto in precedenza, di evitare di farci fondere il formaggio all’interno. Non ne consigliamo l’uso per una festa oppure per una cena veloce con gli ospiti poiché non la riteniamo adatta alla preparazione di abbondanti quantità di hot dog.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. ScrapCooking Macchina per hot dog

 

La soluzione ideale per fare una festa con tanti invitati. Questa macchina ha spazio a sufficienza per cuocere una dozzina di wurstel di media grandezza. Il vano che cuoce a vapore ha spazio anche per quelli più lunghi così da poter preparare in anticipo per tanti invitati il tipico panino da party.

Due elementi riscaldanti servono per abbrustolire leggermente il pane all’interno così da inserire il wurstel insieme alle salse. L’uso è molto intuitivo e semplice, questo rende possibile l’uso della macchina anche a dei ragazzi che vogliano organizzare una festa a tema.

L’aspetto un po’ rétro e la forma tipica, ricorda molto quelli dei camioncini delle fiere di paese. Perfetto per indire una serata in tema anni ’60. Le dimensioni non sono le più compatte, ma dopo l’uso si ripone nella sua confezione e non dà molto fastidio. Buona anche la capacità di ricarica del vano per l’acqua con cui cucinare a vapore. Non serve ricaricare per portare a termine una cottura omogenea.

 

Pro

Design accattivante: Sempre più spesso si vedono elettrodomestici che ricordano quelli degli anni ’50 e ’60 del boom economico. Sono un piacere per gli occhi e mettono allegria di per sé.

Capiente: La possibilità di cucinare fino a dodici salsicce di medie dimensioni in una sola passata convince molti degli acquirenti che così possono organizzare divertenti party a tema.

Potente: Con una potenza di 450W è in grado di sviluppare il calore sufficiente per cucinare al vapore e abbrustolire due panini alla volta dall’interno.

 

Contro

Grossa: Oltre a essere ingombrante la macchina di per sé, lo sono anche gli elementi sui quali mettere a scaldare il pane per fare gli hot dog.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Clatronic HA-HOTDOG-13 HDM 3420 Macchina per Hot Dog, 350 W

 

Clatronic presenta una macchina per hot dog versatile e facile da utilizzare, venduta tra l’altro a un prezzo molto interessante. Il suo principale vantaggio consiste nella possibilità di cuocere fino a 14 wurstel contemporaneamente, ideale per preparare spuntini a feste tra amici o parenti. Oltre agli hot dog, si potranno cuocere fino a sei uova grazie agli appositi accessori.

La cottura avviene a vapore, quindi le pietanze si potranno assaporare in modo più sano, senza alcun retrogusto spiacevole. Dispone di 320 watt di potenza che potranno essere regolati attraverso un termostato a tre diversi livelli, utile per decidere a quale temperatura si vorrà preparare il cibo. Come ogni macchina di questo tipo, anche questa dispone del pratico perno per riscaldare il pane, sebbene secondo gli utenti lasci parecchio a desiderare.

Concludiamo la recensione con un riassunto dei pro e contro del prodotto che aiuterà gli utenti interessati ad avere un quadro completo delle caratteristiche prima di acquistarlo.

 

Pro

Capiente: Si potranno cuocere fino a 14 wurstel contemporaneamente e preparare hot dog per tutta la famiglia o per gustarli con un gruppo di amici.

Uova: Oltre ai wurstel sarà possibile cuocere le uova grazie agli appositi accessori in dotazione con la macchina. Se ne potranno inserire fino a sei nel contenitore.

Cottura: La cottura a vapore dona un gusto più sano alle pietanze, inoltre avviene in modo abbastanza rapido grazie a 320 watt di potenza regolabili attraverso un termostato con tre livelli.

Prezzo: Il costo davvero conveniente della macchina la rende accessibile anche a chi non ha un budget molto alto a disposizione.

 

Contro

Perno: Il perno non è di alta qualità, quindi spesso non riesce a rendere croccante il pane dentro e fuori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. BEPER BT.150Y Macchina, Hot dog

 

La macchina per fare hot dog di Beper è un prodotto che unisce l’estetica alla funzionalità, visto che ha un corpo di un bel colore rosso, che ne fa una valida idea regalo per chi cerca qualcosa di nuovo e originale. 

Trattandosi di un prodotto casalingo e non di una macchina per hot dog professionale, è compatta ma fornisce anche uno spazio sufficiente per realizzare contemporaneamente due panini e due wurstel, visto che è provvista degli appositi alloggiamenti.

Presente anche un gancio rimuovi griglia, sulla quale porre i wurstel, in modo da estrarli senza bruciarsi. Dotata di cinque livelli di cottura, dispone anche di un tasto per fermare il calore, in modo da scegliere quando estrarre i panini.

Nel vassoio raccogli briciole, facile da estrarre, si accumuleranno i residui e quindi sarà molto semplice pulire la macchina. Tra quelli venduti online, rientra nelle offerte più appetibili perché tra i più economici, anche se c’è chi suggerisce di schiacciare il pane prima di inserirlo, altrimenti sarà difficile farlo entrare negli alloggiamenti.

 

Pro

Costo: Rientra tra i modelli a prezzi bassi e che suscitano un parere favorevole, quindi è una delle migliori macchine per hot dog del 2022 per chi cerca anche una buona estetica. 

Livelli di cottura: Ce ne sono cinque e potrete fermare il calore quando vorrete, per mangiare i panini e i wurstel cotti a puntino.

Per due panini: Lo spazio interno è indicato per ospitare questa quantità, così da preparare un pasto per due.

 

Contro

Dimensione alloggiamenti: C’è chi consiglia di schiacciare il pane per farlo entrare senza fatica nelle apposite aperture.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Royal Catering Hot-Dog Maker Macchina Hot Dog Professionale RCHW 2300

 

Se non sapete né come scegliere una buona macchina per hot dog professionale né dove acquistare il modello più interessante, ecco quella di Royal Catering, pensata proprio a questo scopo.

Questo modello è realizzato al 100% in acciaio inossidabile, per cui è resistente e ideale anche per una pulizia approfondita, visto che non sviluppa la ruggine. Il voltaggio è da 230 V e la potenza pari a 2×300 W, inoltre ha due interruttori, uno per il reparto dedicato ai wurstel e uno per quello con i punzoni per i panini.

Questa parte è bene oliarla, perché il pane tende ad attaccarsi, mentre questa macchina per fare gli hot dog ha il reparto dedicato ai wurstel in vetro temprato. La presenza di un manico per il trasporto consente anche di spostarla senza grossi problemi, quindi è indicata per chi non vuole tenerla fissa in un luogo.

Il costo non è basso, ma è una soluzione da preferire, soprattutto per una questione di igiene, a una macchina per hot dog professionale usata. 

 

Pro

Materiale: Questo modello è realizzato in acciaio inossidabile, quindi è facile da pulire e resistente all’uso, una delle macchine per hot dog amazon più funzionali.

Interruttori: Ce ne sono due, uno dedicato ai wurstel e uno al pane, per cui potrete scegliere anche di attivare solo un reparto.

Trasporto: Meglio di una macchina per hot dog usata, questa dispone anche di un manico che ne facilita il trasporto.

 

Contro

Punzoni: Questi devono essere oliati, se non si vuole che il pane vi si attacchi e che quindi sia difficile staccarlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ariete 186.0 Hot Dog, Plastica

 

L’Ariete Hotdog Party Time è probabilmente la macchina per hot dog Ariete più venduta, soprattutto per il design accattivante e vintage che la rende anche un bell’elettrodomestico da tenere in cucina come se fosse un soprammobile. Anche questo prodotto è molto economico e sarà quindi facile togliersi lo sfizio e regalarsene una. In questo caso il sistema di cottura è diverso in comparazione con il modello preso in considerazione in precedenza.

Infatti, in questo caso c’è una griglia speciale per cucinare i wurstel, oltre ai due alloggiamenti speciali per scaldare i panini. Il lato vincente di questa macchina è il sistema di espulsione automatica a fine cottura, proprio come se fosse un semplice tostapane. Anche le persone che non sanno assolutamente cucinare potranno così farsi i loro gustosissimi hot dog comodamente a casa loro.

In chiusura per arricchire la nostra guida per scegliere la migliore macchina per hot dog, ti proponiamo la lettura dei pro e dei contro del prodotto recensito, in modo tale che la tua scelta possa essere quanto più ponderata e ragionata possibile.

 

Pro

Design: È un bell’oggetto e fa la sua figura in cucina. Dà quel tocco di bar in stile americano che rende il tutto più simpatico e allegro.

Diverse velocità: Per riscaldare i panini e i wurstel ci sono diverse velocità che potrai alternare a seconda delle tue esigenze e dei tuoi tempi.

Facile a pulirsi: Rispetto ad altri prodotti dello stesso tipo, è facile e rapido a pulire. C’è un raccoglibriciole alla base per eventuali residui di cibo e basterà un panno umido per pulire la griglia e la parte esterna del prodotto.

 

Contro

Vani piccoli: Gli spazi per gli hot dog e i panini non sono abbastanza grandi per ospitare quelli di maggiore dimensione. Bisognerà accontentarsi di panini e wurstel più piccoli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare la macchina per hot dog

 

Magari è un sistema da non usare sempre ma, se avete problemi a far cenare il vostro bimbo, che ne dite di tentarlo con degli hot dog? Oltretutto sappiamo bene che il famoso panino americano conquista anche i più grandi. Dunque, cosa vi serve? Una macchina per hot dog che possa cuocere in modo adeguato le vostre “salsicce” e magari riscaldare il pane.

 

 

Cane Caldo

Diciamoci la verità, il significato del nome scelto per questo panino ha del bizzarro, hot dog, cane caldo. Tranquilli però, nessuno infila il vostro amico a quattro zampe all’interno di soffice pane. Ma allora cerchiamo di capire l’origine del nome che, attenzione, ha almeno due versioni. Purtroppo non siamo in grado di dire quale sia la più attendibile perciò prendetele entrambe per buone.

Iniziamo. Secondo la prima ipotesi, il termine fu usato per la prima volta nel 1867 da un venditore che lavorava allo stadio il quale iniziò a gridare a squarciagola “chi vuole le mie salsicce di cane”. Incredibilmente la trovata funziono e le vendite si incrementarono, al punto tale che altri venditori fecero lo stesso ma abbreviando con la frase “cane caldo”. La seconda versione assegna la paternità del termine al vignettista P.A. Dorgan che, nei primi anni del XX secolo, disegnò un panino farcito con un bassotto, cane molto simile a un wurstel.

 

La salsiccia

I lettori ci perdoneranno se usiamo il termine inappropriato di salsiccia ma siamo certi che il senso del discorso sarà comunque chiaro. Il grosso wurstel può essere fatto con carne di maiale, tacchino, pollo o mista. Dipende dai gusti personali, il procedimento di cottura non cambia. Procedimento che tra l’altro, prevede due opzioni, come vedremo tra un secondo.

 

Tipi di macchine

Le macchine per hot dog, infatti, possono arrostire la salsiccia oppure cuocerla a vapore. Il tipo di cottura, naturalmente, inciderà sul sapore. Pertanto la scelta dell’apparecchio va fatta anche tenendo conto dei gusti personali. Ma le macchine cuociono anche il pane, o meglio, lo riscaldano. Anche in questo caso ci sono due possibili procedimenti. Il primo prevede di tagliare il panino in due mentre il secondo consiste nell’infilare la pagnotta su una sorta di aculei, i quali la forano del diametro sufficiente a inserire il wurstel.

 

 

Il tocco finale

Avete portato a termine la cottura del vostro hot dog ma manca ancora qualcosa, un ultimo tocco. In genere si usano delle salse. La senape è certamente il condimento più diffuso ma anche maionese e ketchup vanno bene. Il tutto, magari, può essere accompagnato da una porzione di patatine fritte e una bevanda fresca.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Sencor SHM 4220 Cuoci Hot Dog, 380 W

 

Una macchina per hot dog caratterizzata da un ottimo compromesso qualità/prezzo, che ha saputo conquistare i consumatori grazie alla sua versatilità e alla facilità di utilizzo che la contraddistinguono. 

All’apparenza è una semplice macchina per hot dog, con un contenitore per la cottura che ne ospita da uno a 16, e con due steli in metallo, per inserire il tipico panino di questa preparazione. 

Questo apparecchio è anche in grado di cuocere le verdure al vapore e in dotazione nella confezione è presente un accessorio per la cottura delle uova. Grazie inoltre alla sua potenza di 380W, gli hot dog saranno pronti in pochi minuti. 

È inoltre possibile impostare la funzione per attivare in modo automatico la cottura a vapore. Infine, non richiede alcuna manutenzione e la pulizia si esegue in modo semplice e veloce. 

 

Pro

Design: Un apparecchio dotato di un motore da 380W per la preparazione di hot dog e per la cottura di altri alimenti al vapore, caratterizzato da dimensioni compatte ed estrema facilità di utilizzo. Per renderlo stabile e sicuro durante l’utilizzo è stato inoltre dotato di quattro piedini antiscivolo.

Versatilità: Oltre ai due steli in metallo per scaldare i panini, nella confezione è presente un accessorio aggiuntivo, che consente di cuocere anche le uova e le verdure al vapore.

Costo: Un altro punto a favore dell’elettrodomestico consiste nel suo prezzo vantaggioso e accessibile a tutte le tasche. 

 

Contro

Materiali: La base e il contenitore per cuocere gli hot dog e le uova sono in plastica e proprio questo rappresenta l’unico punto debole di questo apparecchio. 

 

 

Simeo FC 465 Hot Dog Maker, Design Retrò

 

Una macchina per hot dog, quella di Simeo, che ha riscosso un buon successo nelle vendite, nonostante il suo costo non proprio economico, grazie al suo design che ricorda quello dei tipici bar americani degli anni ’50 in stile Drive In. 

Piace perché è retrò e nello stesso tempo dotato di poche ma utili funzioni, per gustare un hot dog a regola d’arte. È facilissimo da usare grazie alla presenza di un solo comando, con il quale è possibile accendere l’apparecchio e accedere alle sue funzioni, che sono quella di riscaldamento e il mantenimento in caldo. 

Sopra la base sono presenti due steli di metallo per scaldare il pane e un contenitore in vetro con una griglia di ferro per gli hot dog, oppure per le uova. Tutto pronto in soli cinque minuti grazie al motore di 450W di cui è dotato. 

 

Pro

Design: Una macchina per hot dog che piace per la sua estetica retrò, che la rende ideale per i nostalgici degli anni ’50. Piccolo e compatto, è un elettrodomestico che occupa poco spazio ed è leggero da trasportare. Sulla base sono presenti gli accessori per scaldare il pane e un cilindro di ferro e vetro, all’interno del quale si inseriscono gli hot dog. 

Funzioni: Questo apparecchio ne vanta due molto preziose, ovvero il riscaldamento e il mantenimento in caldo. Per selezionarle basta girare la rotella di accensione, che consente di accedere alle sue funzioni. 

Prestazioni: Grazie alla potenza di 450W di cui è dotato, gli hot dog sono pronti in circa cinque minuti.

 

Contro

Costo: Non è un apparecchio a basso costo, per cui, se volete spendere meno, vi consigliamo di dare un’occhiata alle alternative proposte nella nostre guida. 

 

 

Tkg Kalorik HDM 1001NYC

 

La TKG Kalorik non sarà forse la migliore macchina per hot dog del 2022, ma il suo prezzo basso e la facilità d’uso la rendono sicuramente un ottimo elettrodomestico da avere in casa. Cucina da uno a dodici hot dog in soli 8 minuti grazie ai suoi 450W di potenza e il metodo di cottura è come quello della Princess. Anche questo dispositivo ha i due supporti per scaldare i panini.

A prima vista può sembrare un po’ un elettrodomestico giocattolo, ma i clienti che l’hanno provato confermano che nonostante l’apparenza fa il suo lavoro e prepara degli ottimi hot dog, che rallegrano tutti i tipi di feste. Anche in questo caso non stiamo parlando di un hot dog maker professionale, ma di un simpatico elettrodomestico per la cucina.

La guida per scegliere il prodotto migliore sul mercato prosegue adesso con l’illustrazione puntuale di quelli che per gli utenti sono i pregi e i difetti più evidenti.

 

Pro

Breve tempo cottura: In poco tempo avrete i vostri panini pronti per la serata. Ti basteranno 8 minuti e potrai servire i panini a tavola e goderti la partita in piacevole compagnia e con gusto.

Piace ai bambini: Sembra un po’ un giocattolo e questo lo rende piacevole ai bambini. Ma non dubitare per l’aspetto, svolge il suo lavoro egregiamente.

Colore: Il bel colore del prodotto vivacizza l’ambiente e, considerato che la macchina per hot dog serve proprio per rallegrare una serata, va più che bene.

 

Contro

Non adatto a tutti i panini: Alcuni panini si rompono e non sono adatti al prodotto e al suo funzionamento. Bisogna trovare e scegliere quelli giusti. Il materiale poi è apparso, fra i pareri di molti utenti, fragile e i supporti spesso non reggono nel tempo, peccato perché non è il più economico sul mercato. 

 

 

Howell HO.HDM305

 

L’Howell è un altro hot dog maker presente in numerose offerte speciali online a un prezzo, anche in questo caso, decisamente basso. Questa macchina, a differenza delle altre, dispone di cinque rulli che continuano a ruotare e che fanno si che la cottura dei wurstel sia omogenea su ogni lato. Anche in questo caso gli hot dog saranno pronti in 8 o 10 minuti, cosicché tutti i vostri ospiti saranno soddisfatti in brevissimo tempo.

E come le altre macchine prese in considerazione finora, anche questo dispositivo ha due supporti per scaldare i panini. È facilissimo da usare e per questa ragione anche i più negati in cucina potranno utilizzarlo e fare una merenda sfiziosa per tutti i loro amici.

A conclusione di questo percorso informativo, ti chiediamo non perderti la lista dei pro e i contro del prodotto stilata secondo la visione degli utenti che lo hanno provato. Tempo ben speso!

 

Pro

Rulli: Grazie ai cinque rulli sarà un gioco da ragazzi riscaldare i wurstel da tutti i lati e trovarli croccanti e saporiti. Meglio comunque utilizzare panini non troppo friabili.

Semplice: Facile nel suo utilizzo, i tuoi figli potranno sbizzarrirsi senza rischi a preparare hot dog e fare i loro party con gli amichetti.

Rapido: Servono pochi minuti, circa dieci, per avere i vostri hot dog pronti da gustare nelle serate più piacevoli.

 

Contro

Aspetto: Non proprio gradevolissimo, nella nostra guida ne abbiamo visti di più belli e simpatici. Per quel che serve forse non è necessario, ma i più esigenti potrebbero gradire altre forme e colori più vivaci, pur mantenendo prezzi bassi.

 

 

Princess 292934

 

La Princess è una macchina per hot dog economica e facile da usare. La spia luminosa indica con chiarezza se il dispositivo è acceso o spento. Nonostante le dimensioni ridotte e il corpo in plastica ha una potenza da 350 W attraverso la quale sarà possibile sia scaldare due panini per hot dog che cucinare fino a sei hot dog americani. Basteranno solo 10 minuti per ottenere dei wurstel morbidi e gustosi.

Si tratta di una macchina con la quale potrete arricchire i vostri aperitivi in casa, stupendo i vostri amici, e il tutto a un prezzo veramente ridotto. Ma non solo! Può essere anche perfetta per una merenda veloce o per una cena diversa e appetitosa, quando non si ha molta voglia di cucinare. Secondo numerosi clienti è considerato il miglior hot dog maker, soprattutto grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo. Non bisogna, infatti, pensare che sia una macchina per hot dog professionale, ma compie perfettamente il suo lavoro, per un utilizzo in casa.

 

 

Max Casa I01748 Hot Dog Max con Rulli Rotanti

 

La macchina per hot dog di Max Casa si rivela una delle migliori in commercio per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Si distingue dagli altri modelli grazie ai suoi rulli rotanti con i quali sarà possibile preparare ottimi panini, cuocendo i wurstel in maniera omogenea senza lasciare parti crude. Inoltre i rulli sono antiaderenti, per questo la pietanza non rimarrà attaccata, cosa che facilita la pulizia della macchina una volta finita di utilizzare.

La potenza di 180 W permette una cottura dei wurstel veloce, inoltre sarà possibile impostare un timer di cottura fino a 30 minuti. Dispone di due perni a forma cilindrica grazie ai quali sarà facile scaldare il pane con efficacia, rendendolo croccante dentro e fuori.

Tutte queste caratteristiche rendono il prodotto molto interessante e qui di seguito le si potranno trovare riassunte, insieme all’unico difetto riscontrato dagli utenti.

 

Pro

Rulli: I rulli rotanti permettono di cuocere i wurstel in modo omogeneo, senza lasciare parti crude in modo da poterli gustare in modo sano e piacevole. I rulli sono antiaderenti per facilitare la pulizia della macchina.

Potente: La potenza di 180 W consente una preparazione dei wurstel veloce ed efficace, inoltre la temperatura è regolabile attraverso un termostato.

Timer: Si potrà impostare un timer per la cottura fino a 30 minuti, in modo da potersi dedicare ad altro mentre si preparano gli hot dog.

Pane: I perni per riscaldare il pane lo rendono croccante dentro e fuori, molto utili per avere tutto l’occorrente per gli hot dog a portata di mano.

 

Contro

Dimensioni: La macchina si adatta bene alla preparazione di wurstel di grandi dimensioni, mentre con quelli piccoli sarà difficile ottenere una cottura omogenea.

 

 

Bimar TKG-HDM1000 Piastra per Cuocere gli Hot Dog

 

Preparare un hot dog è un’eccentricità da portare a tavola per stupire i commensali con una pietanza poco convenzionale, per questo motivo una buona idea è dotarsi di un dispositivo in grado di funzionare bene ma senza richiedere un grosso investimento.

Questa macchina è completa di tutto punto per preparare in pochi minuti i simpatici panini caldi da gustare come si fa nelle strade delle grandi città statunitensi.

La piastra è dotata di quattro rulli antiaderenti sui quali riscaldare i wurstel che possono ruotare leggermente per assicurarsi una cottura uniforme. C’è spazio anche per due panini che possono essere infilzati ai paletti laterali per essere riscaldati mentre il salsicciotto si cucina a puntino.

La forma essenziale piuttosto rudimentale consente anche una buona possibilità di manutenzione: il cassetto per la raccolta del grasso o dei residui di cottura si rimuove e pulisce con facilità, l’ideale per una buona manutenzione.

Ed eccoci al momento di tirare le somme e di valutare in maniera analitica i punti di forza e le debolezze del prodotto esaminato, uno tra i più economici della lista.

 

Pro

Qualità prezzo: Non aspettarti un prodotto professionale, ma nel rapporto qualità prezzo potrai trovare molti vantaggi. Risparmi, grazie al prezzo tra i più bassi dei prodotti finora presentati, e puoi avere dei buoni panini in poco tempo.

Vassoio: Il vassoio raccogli grasso è utile per una pulizia generale del prodotto. Inevitabile infatti sporcare un po’ e questo vano può essere la soluzione ideale per non lasciare residui.

 

Contro

Coperchio: Manca un coperchio che tenga fermi i wurstel. Spesso gli utenti hanno riscontrato, e lo hanno riportato nei loro pareri, che i wurstel tendono a cadere fuori dai rulli. Cosa fastidiosa che spesso comporta il rischio di dover gettar via i wurstel.

Rulli: I cinque rulli, o a volte non tutti insieme, si possono bloccare il che rende impossibile cuocere a dovere i wurstel che spesso finiscono per bruciarsi da un lato. Bisogna fare attenzione durante la cottura.

 

 

Royal Catering RCHW 800

 

Non sapete come scegliere una buona macchina per hot dog professionale per il vostro bar? Il Royal Catering è un hot dog maker adatto a lavorare intensamente in comparazione con tutti gli altri dispositivi presi in esame in precedenza. Si nota già dal prezzo, che è decisamente più alto, ma anche dalla potenza che arriva fino a 800 W raggiungendo la temperatura massima di 200° rendendolo perfetto per un uso nella gastronomia. Sarà quindi perfetto per introdurre anche gli hot dog nel menu del vostro bar.

Il dispositivo è completamente in acciaio inox, caratteristica che lo rende facile da pulire e difficilmente esposto alla corrosione. Il vetro temperato è stato inoltre pensato per un uso sicuro ed efficiente. Il controllo della temperatura a distanza lo rende ancora più comodo da usare. A differenza delle altre macchine questa non ha lo scalda panini, quindi dovranno essere preparati separatamente.

Per arricchire la nostra descrizione, eccoti l’elenco dei pro e contro stilati in base ai pareri espressi dagli acquirenti, anche di quelli che cercano i prezzi bassi prima di tutto. Di seguito un link ti suggerisce dove acquistare il prodotto se scopri che si tratta di quello più adatto a te.

 

Pro

Qualità: Il nuovo prodotto che andremo a recensire ha l’indubbia qualità di essere professionale, il che garantisce un uso sicuro ed efficiente. L’acciaio inox lo rende solido e protetto da qualsiasi rischio di corrosione.

Temperatura automatica: Come tutti i prodotti della Royal Catering, anche questo dispone di un controllo automatico della temperatura che si regolerà costantemente, raggiungendo una temperatura massima di 200°C.

 

Contro

Costo: Il prezzo è eccessivo e non tutti sceglieranno questo prodotto nonostante le garanzie che offre. Sarebbe il caso forse di prendere una boccata d’aria e prendere un panino in un pub invece di prepararlo a casa su un oggetto che è costato così caro. O valutare altri prodotti con prezzi più bassi.

Estetica: il design moderno in realtà appare un po’ freddo e serioso. In famiglia e per la cucina forse sarebbe stato più gradito un oggetto più colorato e meno impegnativo.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS