Le 8 migliori tovaglie del 2022

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Tovaglie – Guida, Opinioni e Confronti

 

Abbellire una tavola in occasione di un evento o una festività, contribuisce a rallegrare e celebrare come si deve la ricorrenza. Per questo motivo, la scelta del modello adatto e in linea con le aspettative del momento, è un passaggio centrale per chi è in cerca di offerte e consigli d’acquisto legati al prodotto. Balcony&Falcon Luoluo è una scelta azzeccata per chi è alla ricerca di un oggetto pratico da utilizzare e che resiste anche alle gocce d’acqua, lasciandole scorrere senza bagnare il tessuto idrorepellente. KP Home tovaglia plastificata, propone un design accattivante, con una texture che ricorda il lino e una resistenza tipica dei tessuti vinilici. Con i suoi 200×140 cm è il supporto ideale per chi cerca una copertura da posizionare sia al chiuso sia all’aperto, trovando poi il giusto compromesso tra investimento e risultato finale.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori tovaglie – Classifica 2022

 

Elemento centrale per chi è alla ricerca di una buona tovaglia è la forma e le dimensioni. Tipologie differenti riescono poi a rispondere a situazioni e occasioni per cui un motivo o una caratteristica riescono a fare realmente la differenza. In questa guida abbiamo raccolto otto delle migliori tovaglie del 2022, seguendo la filosofia di unire varietà, prezzi economici e una qualità capace di soddisfare un ampio margine di aspettative e necessità.

 

 

Tovaglie antimacchia

 

1. Balcony&Falcon Luoluo tovaglia antimacchia

 

Se siete tra quelli che amano i tessuti a tinta unita, la proposta del modello Luoluo potrebbe essere una soluzione interessante in comparazione con gli altri prodotti venduti on line. 

Il nuovo modello dal colore Lago blu dona a tutta la tavola un aspetto solare e un richiamo cromatico che ricorda un paesaggio marino. 

Con i suoi 140×180 cm si adatta anche a tavoli di medie dimensioni, sfruttando anche il trattamento superficiale che protegge il tessuto dalla caduta eventuale di acqua e da macchie e gocce d’olio che potrebbero penetrare a fondo nella trama della tovaglia. Il tessuto non necessita di stiratura, risparmiando così all’utente la fatica di dover stendere e dedicare del tempo a questa operazione. 

La morbidezza della tovaglia antimacchia, aggiunge poi ulteriore piacevolezza una volta seduti in tavola, con il tessuto che non si stringe anche dopo diversi lavaggi e mantiene inalterato il colore nel tempo.

 

Pro

Spesa: L’investimento richiesto è adeguato e in linea con un prodotto robusto, che ben si adatta alle esigenze dell’utente e che non comporta un esborso eccessivo, garantendo però risultati soddisfacenti.

Resistenza: La tovaglia è robusta e conserva le sue dimensioni anche a seguito di diversi lavaggi. Un aspetto importante che consente di gestire e sfruttare il supporto sia al chiuso sia all’aperto.

Versatilità: Il trattamento del tessuto riduce al minimo il rischio di un passaggio di olio e altre sostanze che possono andare a penetrare nella trama della tovaglia. È sufficiente un panno così da poter rimuovere le gocce che sono ferme sulla superficie del supporto.

 

Contro

Tessuto: A detta di alcuni utenti ha uno spessore che non dona un senso di leggerezza alla tovaglia come ci si poteva aspettare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tovaglia plastificata

 

2. KP Home Tovaglia plastificata

 

Realizzata in PVC, la proposta KP Home si identifica come una delle più interessanti per chi punta a un buon modello di tovaglia plastificata. Il motivo principale richiama e celebra i locali come le caffetterie e i bar moderni, con un fondo nero su cui spiccano immagini di vecchi macinini da caffè, o i menu con prezzi e proposte. 

Con un delicato effetto lino, contribuisce alla sensazione di leggerezza mentre le dimensioni generose si adattano in modo perfetto  anche a tavolate capaci di ospitare un buon numero di persone. 

La lavorazione è quella di una tovaglia vinilica, con una superficie che lascia scorrere l’acqua e che può essere lavata con il semplice aiuto di un panno umido con cui raccogliere e rimuovere briciole o residui di acqua e sporco che si sono depositati sul supporto. Se vi state chiedendo come scegliere una buona tovaglia di tipo plastificato, il modello KP Home è una delle opzioni più interessanti al momento disponibili sul mercato.

 

Pro

Convenienza: La scelta di questo modello a marchio KP Home viene incontro ai bisogni di chi punta a un supporto resistente e robusto al tempo stesso, disponibile poi anche a un costo contenuto.

Supporto: Una volta posizionata sulla tavola, assicura un’adeguata protezione a quanti desiderano avere una tovaglia plastificata con uno stile accattivante e che unisce forma e sostanza, con piena soddisfazione da parte degli utenti.

Materiali: Soddisfa da un lato a chi cerca un prodotto robusto e dall’altro è una soluzione per chi punta ad avere un oggetto piacevole da mettere sulla tavola e che resiste nel tempo.

 

Contro

Odore: In alcuni casi sono stati necessari diversi lavaggi prima di riuscire a eliminare dalla tovaglia un persistente odore di plastica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tovaglia natalizia

 

3. MforStyle Tovaglia natalizia

 

Tre le taglie disponibili tra cui scegliere, tre versioni più o meno grandi con il denominatore comune dei motivi legati al Natale. La tovaglia natalizia di MforStyle è realizzata completamente in poliestere, con il motivo della candela circondata da fiori di biancospino lungo i bordi, e altri elementi decorativi con i toni dorati tipici della festa. 

Il supporto offerto agli utenti è perfetto per chi cerca un modello festoso, dalle linee tradizionali ma dalle misure che si possono adattare senza troppi problemi a una tavola pensata per un gran numero di ospiti o per una ricorrenza più raccolta.

I motivi e il colore bianco poi si sposano alla meraviglia con il tema del Natale, così da poter creare delle combinazioni con i piatti e le decorazioni sempre adatte al tipo di occasione e al momento. Lavaggio e piegatura del supporto avvengono in modo semplice e pratico, così da poter impostare e vivere in piena atmosfera natalizia questa ricorrenza con una tavola degna dell’occasione.

 

Pro

Motivi: Le immagini richiamano ed evocano i tipici elementi del natale. Non mancano candele, fiori di biancospino e colorazioni dorate a circondare la tovaglia.

Forma: Con la sua linea rettangolare e le diverse misure, è perfetta per ricoprire tavole di diverse misure, potendo così soddisfare anche esigenze di cenoni e riunioni familiari più numerose.

Qualità: La resa, una volta collocata sulla tavola, si traduce nell’effetto desiderato, con un bel bianco a cui si alternano motivi e temi della festività natalizia.

 

Contro

Varietà: Diverse persone avrebbero gradito che il fondo della tovaglia fosse di diverso tipo, magari variando anche il colore con un verde o un rosso, tipici della festività natalizia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tovaglia Bing

 

4. Bing Kit festa di compleanno

 

La tovaglia Bing è solo una parte di questo kit dedicato alla festa. Si tratta di un set di oggetti progettati per i bambini e per il party, con una confezione di palloncini. In più poi troviamo anche tutta una serie di piatti, tovaglioli e bicchieri di cartone per dare il via ai festeggiamenti. 

Il supporto è ideale per un massimo di 24 ospiti, un buon numero così da riunire tutti intorno a un tavolo per un’occasione festosa. Grazie a questo kit, si riunisce in un solo acquisto tutto l’occorrente per un sano e coloratissimo momento di aggregazione. 

La tovaglia è realizzata in plastica leggera, un materiale che però non deve trarre in inganno in quanto a tenuta e robustezza. Questo modello, infatti, resiste anche all’esuberanza dei bambini, diventando il supporto perfetto per un festeggiamento con i fiocchi in compagnia del personaggio di Bing e dei suoi amici.

 

Pro

Kit: Una volta acquistato il prodotto, si ha a disposizione tutto l’occorrente per organizzare una festa al chiuso o all’aperto. Oltre alla coloratissima tovaglia, troviamo infatti piatti, bicchieri e tovaglioli a tema.

Praticità: La scelta di avere un kit come questo sposa in pieno il desiderio di semplicità e comodità degli utenti. Con un solo acquisto si ha a disposizione tutto il materiale per organizzare un party.

Convenienza: Con una spesa contenuta, l’utente è in grado di unire praticità e risultati. I materiali sono robusti al punto giusto e forniscono ognuno degli elementi che vanno a comporre il profilo di un supporto per una festa.

 

Contro

Qualità: Emerge una certa perplessità riguardo il materiale e lo spessore della tovaglia, a detta di alcuni troppo sottile rispetto alle necessità per cui è stata realizzata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tovaglia rotonda

 

5. Décor Line, tovaglia “Cosy Coeur”

 

Una tovaglia rotonda dalle linee e dalla forma accattivante, con un diametro complessivo di 160 cm e dei motivi a cuore che si stendono lungo tutto il tessuto. Realizzata completamente in PVC, dona un tocco delicato all’ambiente, con una punta romantica offerta dai cuori e un mix di colori che si adattano a una stanza luminosa. 

Il lavaggio della tovaglia avviene con un passaggio a mano ed è sufficiente sciacquare la superficie con un panno umido, così da poter rimuovere in poco tempo eventuali macchie e segni lasciati sul supporto. Tra i prodotti venduti online è quello che per la forma e la tipologia di decorazione ci ha convinto maggiormente. 

Una soluzione a costo ridotto, ideale per chi cerca una copertura dalla forma rotonda con cui al tempo stesso proteggere e abbellire una superficie, grazie alle note cromatiche e ai motivi romantici e delicati stampati sul tessuto.

 

Pro

Linea: La forma rotonda, insieme ai motivi con cuori e alla colorazione delicata, decora e abbellisce in modo informale un angolo della casa.

Materiali: Interamente realizzata in PVC, la tovaglia si può lavare a mano e non va stirata, rimuovendo eventuali macchie e residui di sporco con un pratico panno umido.

Convenienza: La spesa richiesta per portarsi a casa la tovaglia rientra senza problemi nel budget di spesa preventivato e l’oggetto dura a lungo nel tempo.

 

Contro

Colori: Si lamenta una certa differenza di toni della tovaglia rispetto alle immagini sul sito, in particolare alcuni utenti hanno riscontrato un tono di grigio leggermente più marcato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tovaglia cerata

 

6. Anro tovaglia in tela cerata

 

La scelta di una tovaglia cerata come quella realizzata da Arno risponde a due esigenze specifiche. Da una parte quella di avere un prodotto lavabile e pratico da stendere su una superficie, dall’altra risponde alla necessità di quegli utenti che hanno bisogno anche di un supporto dalla lunghezza variabile e che all’occorrenza può essere tagliato così da adattarsi perfettamente alla tavola scelta.

Se siete alla ricerca di personalizzazione e vi state chiedendo quale tovaglia comprare, questo modello potrebbe fare al caso vostro sotto diversi punti di vista. Il tema di questa è di tipo industriale ma sono possibili ulteriori personalizzazioni anche dal punto di vista della scelta del soggetto. 

La certificazione Oeko-Tex poi garantisce la completa compatibilità della tovaglia per uso alimentare, senza alcun rischio anche per i bambini. In presenza di pieghe, è sufficiente girare la tovaglia e procedere a una stiratura sul retro, così da non rovinare il tessuto e le decorazioni.

 

Pro

Copertura: La protezione in tela cerata, consente di utilizzare la tovaglia sia dentro sia fuori casa. In questo modo si riesce a sfruttare il supporto a seconda delle necessità.

Versatilità: Le taglie e la forma scelta dipendono direttamente dall’esigenza dell’utente. Per fortuna, il marchi mette a disposizione diverse e differenti soluzioni sia in quanto alla forma sia per la taglia da scegliere.

Resistenza: La scelta di questa tovaglia soddisfa anche i criteri di tenuta e robustezza che ci si aspetta da un oggetto del genere. Il tessuto si conserva ben teso e può anche essere stirato al rovescio in presenza di pieghe.

 

Contro

Odore: Dai pareri espressi da alcuni utenti, molte tovaglie conservano un forte odore di plastica, che si fatica ad eliminare anche dopo diversi lavaggi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tovaglia trasparente

 

7. Decor Ligne tovaglia trasparente rettangolare

 

Tra i prodotti più venduti online, la tovaglia trasparente colpisce e affascina per la sua leggerezza, donando alla tavola una copertura morbida che protegge e mette al riparo da eventuali macchie e strappi. Di colore bianco e caratterizzata da delicati motivi floreali, questo modello di Decor Ligne misura 140 x 240 cm, così da coprire una superficie che ospita senza problemi fino a sei persone.

La bellezza e il fascino di questa proposta si ritrovano nella scelta di motivi semplici che non nascondono e coprono completamente il tavolo, ma si aggiungono e dialogano con quella parte che il più delle volte passa in secondo piano e diventa solo un mero supporto su cui appoggiare la tovaglia. 

Tra le opzioni disponibili per gli utenti troviamo poi un’ampia gamma di misure e tipologie, così che l’utente possa adattare il supporto a un tavolo di forma rettangolare o a una tipologia ovale.

 

Pro

Stile: I motivi floreali appena accennati e la tipologia della tovaglia, piacciono agli utenti che desiderano una copertura leggera, che non nasconde ma dialoga con il tavolo sottostante.

Versatilità: Diverse le forme e le tipologie disponibili, con un’attenzione che si focalizza sulla personalizzazione in base alle esigenze e necessità dell’utente.

Praticità: La scelta del PVC come materiale principale di cui è composta la tovaglia, aiuta gli utenti in una pulizia rapida e senza difficoltà. Basta utilizzare un panno umido, così da non avere problemi dal punto di vista della rimozione dello sporco.

 

Contro

Temi: Dal punto di vista della varietà delle decorazioni, in tanti avrebbero gradito motivi e proposte tematiche maggiormente differenziate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tovaglia Thun

 

8. Thun tovaglia 6 posti Country

 

Il marchio Thun si distingue anche questa volta per la cura e l’attenzione riposta nella creazione e impostazione di questa tovaglia. Di forma rettangolare, è adatta per un  numero di commensali massimo che arriva a sei persone. La scelta tematica invece punta a una tipologia floreale, con i colori tipici del brand e la coccinella portafortuna nascosta tra i fiori.

La tovaglia Thun è realizzata in cotone, lavabile in lavatrice a bassa temperatura. Nella ricerca dei materiali, il marchio ha scelto la via della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, realizzando un oggetto con colori naturali e, appunto, in puro cotone.

Lo spessore e la qualità del materiale impiegato si vedono anche semplicemente toccando il supporto, con una texture che protegge a dovere tutta la superficie della tavola.

 

Pro

Materiali: Il marchio Thun conferma quanto di buono visto anche in altri prodotti. Cotone e colori naturali caratterizzano questa bella tovaglia da sei posti.

Effetto: I colori e i temi floreali si adattano alla perfezione a una tavola dall’atmosfera country, che celebra la natura e le sue bellezze con toni delicati.

Robustezza: Il cotone mantiene il colore e la delicatezza della tovaglia al tatto, con una serie di decorazioni che non stingono e proteggono come di deve la tavola.

 

Contro

Spesa: Quanti puntano a prezzi bassi, potrebbero considerare eccessiva la spesa richiesta per l’acquisto di questa tovaglia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una buona tovaglia

 

Tra i prodotti più venduti e la necessità di capire come e dove acquistare una tovaglia di qualità, diverse possono essere le perplessità che sorgono in quanti non hanno ancora le idee ben chiare a riguardo. In questa guida cerchiamo di fare il punto della situazione, suggerendo alcuni fattori di cui tenere conto e quelle specifiche per cui un modello può essere migliore e più adatto rispetto a un altro.

La collocazione del supporto

La migliore tovaglia è quella che funziona e ben si adatta al tipo di tavola che avete in casa. 

Il primo punto su cui prestare particolare attenzione riguarda la destinazione finale d’uso. 

Si tratta di una situazione in cui l’utente deve per prima cosa capire se la tovaglia che tanto gli interessa è pensata anche per resistere all’aperto, magari collocata su una tavola speso esposta al sole o ad altri agenti atmosferici. 

La tovaglia di per sé, nasce infatti come una copertura ma in molti preferiscono anche utilizzarla come supporto decorativo in occasione di una festività o di una celebrazione. Se l’oggetto dovrà stare all’aperto, meglio dunque puntare su una in PVC. Il rivestimento in plastica semplifica, e anche molto, la gestione e la pulizia dell’oggetto, consentendo all’utente anche di investire anche meno per un supporto magari stagionale e maggiormente esposto a certa usura o polvere.

Differentemente, il cotone e altri tessuti naturali sono maggiormente consigliati per chi vuole sfruttare la tovaglia per accogliere ospiti ed amici intorno a una tavolata festosa, in cui la forma è tanto importante quanto la sostanza.

 

Forma e tipologia

Altro fattore decisivo è quello legato alla misura e alla forma della tovaglia scelta. Va da sé che un un supporto rettangolare non andrà bene per una tavola quadrata e viceversa. Studiate in modo preciso le misure e il tipo di tavolo su cui collocare il supporto.

Considerando sempre le indicazioni del produttore e seguendo le misure così da non incorrere in spiacevoli acquisti troppo grandi o eccessivamente piccoli.

Esistono poi tovaglie cerate, trasparenti e in tessuti naturali, ognuna con pregi e difetti e specifiche che meglio si adattano a un tipo di ambiente piuttosto che a un altro.

Se avete in casa un tavolo di pregio, potreste pensare di risolvere la questione scegliendone una trasparente. Si tratta di una scelta che, senza nascondere completamente la base, trova una soluzione decorativa che lascia convivere tovaglia e tavolo.

Per le feste dei più piccoli, da svolgere e organizzare anche all’aperto, si può scegliere anche una proposta più economica in carta spessa, perfetta per un’occasione in cui gli invitati sono decisamente vivaci.

Rapporto qualità prezzo

Investire molto nell’acquisto di una tovaglia dipende da ciò che si vuole avere in casa. 

Per fortuna sul mercato non mancano proposte anche molto diversificate, che sposano la logica dell’utente e il bisogno, nel breve e medio termine. 

Spendere qualcosa in più all’inizio può avere di positivo il fatto di avere poi in casa un oggetto pensato per durare, che resiste a diversi lavaggi, senza perdere nulla del colore e della bellezza delle decorazioni e dei motivi presente sulla superficie. Se invece avete bisogno solo di una copertura momentanea, allora il budget necessario potrebbe scendere di molto, adeguandosi a un altro tipo di necessità.

 

 

 

Come sfruttare al meglio una tovaglia

 

Ottima come decorazione, ideale anche come nuovo supporto per non sporcare il tavolo. La tovaglia perfetta forse esiste, forse è solo questione di capire a cosa può servirvi e come scegliere quella giusta per voi.

Rispettare le indicazioni

Se una tovaglia non può essere lavata in lavatrice, è bene fidarsi del consiglio e non tentare di capire o indovinare il risultato. Potrebbe essere la prima e l’ultima volta che vediate il tema e i colori come erano stati creati al principio.

 

Manutenzione

Se avete comprato una tovaglia per i pranzi più importanti ed esclusivi, una volta concluso il festeggiamento e averla lavata come si deve, vi suggeriamo di riporla in un posto al sicuro, evitando di lasciarla sul tavolo anche per un altro mese. Una tovaglia d’occasione vive di momenti speciali, di situazioni in cui merita di essere tirata fuori e posizionata sul tavolo, così da far bella mostra di sé e dei motivi decorativi che la caratterizzano.

 

Scelta del modello

Capire quale tipologia e la destinazione d’uso finale della vostra nuova tovaglia è uno degli indicatori principali capace di determinare in modo ottimale spesa e selezione. Una volta che avete ben chiaro questo punto vedrete che il cerchio delle possibilità si andrà a ridurre notevolmente, evidenziando solo quanto vi occorre.

Uso e consumo

Se avete scelto la vostra tovaglia come sola protezione del tavolo, allora potete chiudere un occhio sul materiale di cui sarà composta. Il prezzo finale sarà di certo più basso, ma avrete un supporto che punta maggiormente alla sostanza, lasciando da parte la forma e l’effetto o il colpo d’occhio. 

Da questo dipende poi anche la tenuta e la robustezza nel tempo, con un prodotto in tessuto naturale dall’aspetto più accattivante, ma che di contro sarà più esposto e delicato rispetto a una tovaglia in PVC o una tipologia cerata, meno d’effetto ma più robusta e adatta anche agli esterni.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come allungare una tovaglia corta?

Uno dei modi migliori è quello di aggiungere una parte extra al tessuto. Si tratta di un’operazione per cui è necessaria una certa abilità e doti di cucito, per cui se non siete tra quanti si muovono con agilità e competenza in questo ambito, meglio cercare soluzioni altrove o restituire il prodotto entro i termini stabiliti.

Come unire due tovaglioli per realizzare una tovaglia?

Anche in questo caso la tecnica dell’uncinetto è uno dei metodi migliori capaci di venire in aiuto di chi ama riciclare e ricreare con poco un supporto pratico con cui imbandire una piccola tavola.  Per chi volesse poi ampliare lo sguardo e andare a creare un supporto più ampio, dall’unità base composta dalla coppia di due tovaglioli si può replicare il modello e cucire più parti l’una con l’altra, in una sorta di patchwork che in pratica funziona come una perfetta tovaglia.

 

Come togliere la cera dalla tovaglia?

Può succedere che durante una cena o una festa, cadano alcune gocce di cera sul supporto messo a protezione del tavolo. Si può risolvere il problema semplicemente con due fogli di carta assorbente o la tipica carta scura per uso alimentare. Con il ferro non troppo caldo si passa nella zona sul retro in prossimità del punto, facendo scorrere la piastra sulla carta assorbente. In questo modo il calore dovrebbe staccare il grumo di cera rimasto che andrà ad attaccarsi sulla carta assorbente collocata dalla parte opposta.

 

Come si posiziona la tovaglia per il buffet?

Quando bisogna organizzare un buffet e si ha una tovaglia lunga, pensata per coprire completamente per tutta la sua lunghezza il tavolo, occorre avere a portata di mano un mollettone e qualcosa con cui poter bloccare i lembi della tovaglia e mantenere tutti gli oggetti collocati in alto, sicuri e stabili.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS