Magic Vac Maxima 2 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Principale vantaggio

Il 2 del nome sta per doppia pompa, che assicura così una migliore aspirazione dell’aria, più efficace e profonda. Una maniera ottimale per rimuovere la maggior parte dell’aria dall’alimento e la sua confezione.

 

Principale svantaggio

Le plastiche usate per la scocca non sono le più solide in assoluto, peccato perché complessivamente la macchina offre caratteristiche di alta qualità anche nella scelta dei materiali nei punti più sensibili.

 

Verdetto: 9.8/10

Una buona macchina che offre numerose funzioni di regolazione e punta sulla potenza piuttosto alta di motore e pompa aspirante. Ce ne sono due e si può comunque regolare la velocità di aspirazione oppure attivare gli impulsi per operare dosando la forza necessaria in base al tipo di alimento da conservare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Doppia pompa e potenza regolabile

Se avete intenzione di acquistare una macchina per sottovuoto (ecco i migliori modelli), è il caso di scegliere una buona soluzione adatta a durare nel tempo e offrire la massima personalizzazione d’uso.

In particolare, la macchina Maxima 2, si caratterizza per la presenza di una doppia pompa che assicura una migliore aspirazione e l’eliminazione in alta percentuale dell’aria residua nella confezione. Lo scopo della macchina è proprio quello di offrire una migliore prestazione e prolungare il più a lungo possibile i tempi di conservazione degli alimenti per farne scorta.

Altri dati tecnici che possono aiutare a farsi un’idea della potenza complessiva riguardano il livello di pressione massima che può raggiungere, pari a 0,82 bar. La potenza totale della macchina si assesta su un assorbimento di 130 watt.

Livelli di regolazione della conservazione

Come ci si aspetta da una buona macchina potente, anche questa consente di regolare la potenza dell’aspirazione in base alla consistenza dei cibi. Basta scegliere tra due livelli: con un assorbimento più lento è più semplice assicurarsi che ogni bollicina d’aria sia ben assorbita.

Quindi è possibile scegliere il tipo di funzionamento anche tenendo conto della consistenza dei cibi. Si può impostare un’opzione diversa in base alla maggiore o minore quantità di acqua all’interno della confezione.

La sigillatura avviene grazie a una speciale placca di metallo, quindi molto resistente alle alte temperature, che permette di regolarne manualmente lo spessore. Si può scegliere tra due opzioni, con la massima che raggiunge 3 millimetri di barriera isolante.

 

Caratteristiche tecniche

Peccato per la scocca in ABS che molti dicono non essere particolarmente solida e quindi più soggetta a rotture, perché per il resto la struttura presenta caratteristiche molto solide. Per esempio, la macchina pesa circa 4 chili, almeno un chilo in più rispetto a macchine concorrenti. Questo aspetto si può imputare alla scelta di materiali più solidi per la realizzazione delle diverse componenti operanti.

Le due pompe sono dotate di pistone autolubrificante e per evitare attriti e danneggiamenti, sono rivestite con strato di teflon che ne migliora la resistenza all’usura. L’apposito vano serve per contenere i sacchetti in rotolo continuo da tagliare su misura e il tubicino per aspirare l’aria anche dai contenitori compatibili.

 

Cicli di funzionamento

Direttamente dalla tastiera è possibile avviare il ciclo automatico che aspira e quindi conclude sigillando le buste. Si può scegliere quale ciclo di sottovuoto effettuare in base al tipo di alimento da conservare ma tutto si può regolare comodamente dai comandi centrali.

È presente anche la funzione manuale per agire decidendo man mano il livello di aspirazione ottimale. In questo modo si evita di danneggiare alimenti più friabili che invece non devono essere troppo stressati per essere conservati al meglio.

Insieme alle funzioni tipiche di conservazione sottovuoto è presente una funzione specifica per creare il vuoto e marinare al meglio carne e altri alimenti. Si può scegliere di mettere a marinare qualsiasi alimento, perché la macchina è dotata di speciale funzione che mantiene il vuoto per qualche minuto per poi rilasciare l’aria trattenuta. 

Così il cibo in un certo senso “riposa”, quindi il liquido di marinatura raggiunge presto in maniera efficace e profonda le fibre degli ingredienti da cucinare in seguito.

 

Estetica e design

Se questa macchina non raccoglie grandi consensi dal punto di vista dell’estetica complessiva, va reso merito alla facilità di manutenzione complessiva. Infatti è pensata per essere lavata con una sola passata, dato che la tastiera è impermeabile e non teme l’infiltrazione di liquidi all’interno.

La vaschetta per la raccolta dei liquidi che si possono formare durante il procedimento di aspirazione è estraibile e lavabile in lavastoviglie. Questo per una più facile manutenzione e cura della macchina.

È presente un comodo oblò per controllare che il sacchetto sia stato inserito correttamente e che il procedimento si avvii senza riservare spiacevoli sorprese solo alla fine del procedimento. In dotazione è anche presente la taglierina che consente di tagliare alla misura desiderata i sacchetti per conservare gli alimenti sottovuoto.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS