Gli 8 migliori barbecue da tavolo del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Barbecue da tavolo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Non particolarmente elaborati, ma di facile utilizzo, i barbecue da tavolo sono acquistabili a un prezzo conveniente pur garantendo prestazioni di livello elevato. Noi ne abbiamo selezionati otto che si sono dimostrati i migliori in base alle specifiche tecniche e alle valutazioni espresse da chi li ha già acquistati. Il primo posto va al LotusGrill G-AN-34, un bbq portatile di fascia alta che non teme i carichi di lavoro più stressanti. Subito dopo troviamo il Tescoma Party Time che abbina alla buona qualità costruttiva un prezzo molto competitivo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori barbecue da tavolo – Classifica 2022

 

Investire bene il proprio denaro significa individuare il barbecue da tavolo che rispecchi appieno le proprie esigenze, ma capire come scegliere il modello giusto non è sempre un’impresa facile. Per facilitarvi il compito abbiamo preparato una classica dei migliori prodotti messi a disposizione dal mercato, tenendo conto anche dei pareri espressi da chi li ha già acquistati.

 

 

Barbecue da tavolo senza fumo

 

1. LotusGrill Barbecue a carbone senza fumo G-AN-34

 

Se amate il sapore della carne grigliata ma i fumi e gli odori prodotti dalla griglia rappresentano un problema, potreste optare per un barbecue da tavolo senza fumo come quello proposto da LotusGrill, che ha tutto quello che serve per offrire il massimo delle prestazioni sia negli ambienti domestici sia in campeggio o durante un’escursione.

Pesa poco meno di 4 chilogrammi e misura 35 x 25 x 23 cm, ponendosi come uno dei modelli più leggeri e compatti della sua categoria. Le emissioni di fumo sono sensibilmente ridotte da un efficiente sistema di ventole alimentate a batteria, che spingono l’aria sulla brace per raggiungere la temperatura ottimale in poco tempo e cuocere i cibi in maniera più uniforme.

Visto che siamo in argomento, le performance e i risultati di cottura sono davvero eccellenti, almeno questa è l’opinione che ci siamo fatti leggendo i commenti degli utenti che hanno messo in luce questa caratteristica.

 

Pro

Portatile: Leggero e compatto, il barbecue da tavolo di LotusGrill può essere utilizzato praticamente ovunque perché facile da trasportare e provvisto di una pratica borsa in nylon dove riporlo comodamente dopo l’uso.

Praticità: Da segnalare le istruzioni molto chiare ed esaustive in merito al montaggio e all’utilizzo dell’apparecchio, che si è rivelato di facile gestione anche per gli utenti meno esperti.

Funzionale: Il sistema di ventole integrato diffonde il calore uniformemente per garantire una cottura uniforme dei cibi e ridurre al tempo stesso le emissioni di fumo.

 

Contro

Braciere: Non costa poco, quindi il fatto che il porta carbonella in dotazione non sia della migliore qualità ha fatto storcere il naso a chi è stato disposto a spendere una cifra non indifferente per acquistare il prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Barbecue da tavolo Tescoma

 

2. Tescoma Barbecue da Tavolo Party Time

 

Volete risparmiare ma senza rinunciare alla qualità e all’efficienza? Allora date un’occhiata alla nostra recensione del barbecue da tavolo Tescoma Party Time, che offre prestazioni di tutto rispetto pur senza richiedere un investimento eccessivo. Oltre a essere un modello estremamente semplice da utilizzare, presenta numerosi accorgimenti strutturali che ne aumentano le possibilità di impiego. 

È il caso della griglia in acciaio inossidabile che fa affidamento su due comode maniglie laterali per permettere una presa salda e sicura qualora la si voglia portare direttamente a tavola senza dover trasferire le pietanze su un ingombrante piatto da portata. Inoltre, si rivela di facile manutenzione grazie alla possibilità di poter lavare tutte le componenti smontabili direttamente in lavastoviglie, così da mantenere l’apparecchio sempre pulito ed efficiente con il minimo sforzo.

La compattezza della struttura è un’altra caratteristica vincente del prodotto, che non occupa molto spazio e risulta estremamente facile da trasportare. Tuttavia, questo suo pregio è anche un’arma a doppio taglio, visto che le dimensioni contenute della griglia non permettono di cuocere grosse quantità di cibo nello stesso momento qualora si debbano sfamare tante bocche.

 

Pro

Qualità: Il barbecue da tavolo Party Time testimonia l’affidabilità del marchio Tescoma sia per le eccellenti doti di resistenza e durata sia per l’utilizzo di materiali di ottima fattura.

Design: Un’estetica ben curata che guarda soprattutto alla maneggevolezza e alla facilità di trasporto, permettendo di risparmiare parecchio spazio nel riporlo.

Pulizia: Le componenti in acciaio si possono rimuovere facilmente all’occorrenza per lavarle comodamente in lavastoviglie.

 

Contro

Griglia piccola: Date le dimensioni compatte della struttura, qualora si voglia fare una grigliata con parecchi invitati sarà possibile preparare solo piccole porzioni di cibo alla volta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Barbecue da tavolo a gas

 

3. Campingaz Barbecue da Tavolo a Gas Plancha L

 

Chi non ha intenzione di badare a spese per garantirsi la migliore qualità, può fare affidamento sul barbecue da tavolo a gas proposto da Campingaz, dotato di due bruciatori in acciaio da 7,5 kW e una superficie di cottura ampia ben 72 cm. A differenza dei modelli precedenti, si pone quindi come scelta ideale per chi vuole grigliare fino a tre bistecche contemporaneamente riducendo sensibilmente i tempi di cottura, anche se a causa delle sue dimensioni generose finisce col creare parecchio ingombro.

Tuttavia, se lo spazio non vi manca e siete disposti a spendere qualcosina in più per acquistare un bbq efficiente e dalle buone caratteristiche qualitative, possiamo garantirvi che sarà un investimento di cui difficilmente vi pentirete, anche perché dotato di una pratica vaschetta raccogli grasso che riduce la formazione di fumi e facilita la pulizia dell’apparecchio dopo l’utilizzo.

Inoltre, abbiamo riscontrato una certa attenzione anche verso la sicurezza dell’utente, visto che fa affidamento su un sistema di accensione piezoelettrico che riduce al minimo il rischio di fughe di gas.

 

Pro

Efficiente: Pronto all’uso in pochi minuti, dispone di due manopole poste sulla parte frontale che permettono di regolare la temperatura di servizio in base alle esigenze.

Vaschetta: Il vano per la raccolta del grasso riduce le emissioni di fumo e può essere rimosso facilmente per velocizzare la pulizia e lo smaltimento dei residui di cottura.

Sicurezza: È provvisto di un dispositivo di accensione piezoelettrico con valvole di sicurezza integrate che mettono al riparo da ogni possibile incidente.

 

Contro

Ingombrante: Le dimensioni generose della piastra aumentano l’ingombro della struttura, richiedendo la disponibilità di una certo quantitativo di spazio per l’utilizzo e il rimessaggio del barbecue.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Barbecue da tavolo Weber

 

4. Weber Barbecue da Tavolo Smokey Joe Original

 

Un altro modello che merita di essere preso in considerazione per la buona qualità costruttiva e il prezzo ragionevole è il barbecue da tavolo Weber Smokey Joe, che vanta un design ben curato nei dettagli che non mancherà di soddisfare le esigenze di chi vuole tenerlo a vista sul balcone o nel giardino. Il paiolo e il coperchio sono realizzati in porcellana smaltata per garantire una cottura uniforme delle pietanze, mantenendo la temperatura di servizio sempre costante senza inutili dispersioni di calore.

I manici rinforzati in fibra di vetro non si surriscaldano per permettere di spostare il barbecue anche quando è acceso senza pericolo di scottarsi le dita, mentre la griglia circolare dal diametro di 37 centimetri è in grado di ospitare grosse porzioni di cibo per preparare un lauto pasto per tutta la famiglia.

L’unico difetto riscontrato riguarda le istruzioni riportate sul manuale d’uso a corredo, che per gli utenti meno esperti si sono rivelate piuttosto vaghe e poco utili per un corretto utilizzo del prodotto.

 

Pro

Estetica: La prima cosa che abbiamo notato nel valutare il barbecue da tavolo Smokey Joe di Weber è che non si è badato solo alla qualità costruttiva ma anche al design, che ne fa un bell’oggetto da tenere in mostra.

Resistente: Un altro punto di forza del prodotto sono i materiali, che hanno dimostrato un’elevata resistenza sia all’azione dell’usura sia alla formazione di ruggine.

Manici: Le maniglie laterali offrono un’impugnatura comoda ed ergonomica per consentire una presa salda e sicura in ogni situazione.

 

Contro

Istruzioni: In tanti avrebbero gradito la presenza di un manuale d’uso più chiaro ed esaustivo per consentire anche agli utenti alle prime armi di sfruttare al meglio le potenzialità del prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Mini barbecue da tavolo

 

5. Klarstein Micro-Q 3131 – Barbecue da Tavolo a Carbonella con Ventilazione

 

Chi non possiede un giardino o un ampio terrazzo dove allestire una brace di grandi dimensioni, troverà sicuramente interessante il mini barbecue da tavolo a carbonella proposto da Leogreen.

Pur non vantando funzioni e tecnologie all’avanguardia, ha fatto incetta di feedback positivi da parte dei consumatori perché fa bene ciò per cui è stato concepito. La struttura a doppia parete trattiene meglio il calore e lo distribuisce uniformemente su tutti i punti della griglia per consentire una cottura omogenea anche degli alimenti più sodi e compatti.

Realizzato in ghisa e acciaio inossidabile, non teme nemmeno le sollecitazioni più intense per servire al suo scopo anche dopo diversi anni di utilizzo. Inoltre, il sistema di ventilazione regolabile riduce drasticamente la quantità di fumo prodotto durante la cottura, così da non doversi sorbire i richiami e le lamentele del vicinato. Nel prezzo è inclusa anche una pratica borsa per il trasporto che farà sicuramente comodo a quanti hanno l’esigenza di portarlo con sé in campeggio o in vacanza.

 

Pro

Salvaspazio: Chi dispone di poco spazio in casa ma non vuole rinunciare al piacere di una bella grigliata in compagnia, potrà fare affidamento sulle dimensioni compatte e il peso contenuto del barbecue.

Riduzione del fumo: Il sistema di ventilazione integrato, oltre a diffondere il calore uniformemente sotto la griglia, impedisce al grasso di colare sulla carbonella per ridurre le emissioni di fumo.

Trasportabilità: Nella dotazione è inclusa anche una pratica borsa per il trasporto con maniglie integrate per portarlo ovunque sia necessario con il minimo sforzo.

 

Contro

Pulizia: Alla luce dei risultati ottenuti nei test degli acquirenti, l’unico vero difetto di questo mini barbecue da tavolo è lo smontaggio delle componenti rimovibili per poterle pulire, operazione tutt’altro che facile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Barbecue da tavolo elettrico

 

6. Ozavo Barbecue da Tavolo Elettrico Mod. AN102

 

Se amate grigliare ma non volete trafficare con carboni, pericolose bombole di gas e combustibili che producono molto fumo, potreste valutare l’acquisto di un barbecue da tavolo elettrico. Tra i migliori disponibili sul mercato abbiamo selezionato il modello di Ozavo, di dimensioni compatte e dotato di un rivestimento antiaderente che lo rende molto facile da pulire. Perfetto per chi è alla ricerca di una valida soluzione salvaspazio, raggiunge una potenza massima di 1.650 watt per ridurre i tempi di cottura e raggiungere ottimi risultati con il minimo sforzo.

Il termostato regolabile, oltre a risultare molto pratico e intuitivo da utilizzare, permette di decidere se impostare la griglia al massimo della sua portata o farla funzionare al minimo per non bruciare gli alimenti più delicati che richiedono una cottura lenta e uniforme, come per esempio le verdure e il pesce.

Inoltre, è dotato di una pratica vaschetta per la raccolta dei liquidi, che può essere riempita con acqua per evitare che il grasso prodotto goccioli sulle parti incandescenti generando fastidiose incrostazioni e odori sgradevoli.

 

Pro

Facile da pulire: Sia la griglia sia la vaschetta per la raccolta del grasso si possono rimuovere all’occorrenza per accedere facilmente alle parti da pulire.

Controllo cottura: La presenza di un coperchio in vetro trasparente permette di controllare in ogni momento lo stato di cottura degli alimenti senza provocare inutili dispersioni di calore.

Regolabile: Grazie al termostato integrato si potrà regolare la temperatura di servizio a piacimento per raggiungere i migliori risultati di cottura.

 

Contro

Cavo: L’unico difetto riscontrato è la lunghezza di soli 150 centimetri del cavo di alimentazione. Questo costringe a utilizzare una prolunga qualora la presa di corrente non si trovi nelle immediate vicinanze del punto in cui il bbq viene posizionato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Barbecue da tavolo Activa

 

7. Activia Griglia da Tavolo a Carbone Airbroil

 

Chi non ha troppe pretese e vuole contenere il più possibile le spese può prendere in considerazione il barbecue da tavolo Activa Airbroil, che si fa apprezzare per il peso contenuto e il prezzo che non spaventa. Tuttavia, dal momento che risparmio e qualità sono due concetti che non vanno sempre di pari passo, dobbiamo mettervi in guardia sulla scarsa resa dei materiali impiegati per la costruzione del prodotto, che potrebbero rompersi o lesionarsi facilmente se non si presta la dovuta attenzione in fase di utilizzo.

Il motivo principale che ci ha spinti a includerlo tra i nostri consigli d’acquisto è la particolare facilità d’uso, visto che anche chi è alla prima esperienza non avrà difficoltà a capire come sfruttare tutte le potenzialità del barbecue.

Basta, infatti, posizionare il carbone nell’apposito cestello, accenderlo e attivare contestualmente la ventola per alimentare la fiamma e dirigere il calore sulla griglia. Un altro punto a favore del prodotto è sicuramente la portabilità, che viene resa ancora più pratica dalla comoda borsa con maniglie inclusa nella dotazione.

 

Pro

Economico: Rispetto alle altre proposte in classifica, quella di Activa vanta un prezzo molto competitivo, che permette anche a chi ha un budget limitato di acquistare un efficiente barbecue da tavolo.

Portatile: Presenta un design estremamente compatto e offre in dotazione una sacca con maniglie per facilitarne il trasporto.

Pratico: Il suo utilizzo si prospetta facile e intuitivo anche per chi non ha molta dimestichezza con apparecchi di questo tipo.

 

Contro

Materiali: A giudicare dalle numerose lamentele degli acquirenti, la qualità costruttiva sembra essere il vero tallone d’Achille del modello.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Barbecue da tavolo a carbonella

 

8. WOSTOO BBQ Barbecue a Carbone da Tavolo in Acciaio Inossidabile

 

Risulta essere una buona spesa, perché poco dispendiosa, la soluzione proposta da Wostoo, un barbecue da tavolo a carbonella realizzato in acciaio di alta qualità, che non si deforma a causa del calore.
Anche la griglia interna è resistente alla ruggine, quindi il prodotto si presenta come sicuro e di certo un buon investimento. Di dimensioni compatte, è un modello portatile, che conta anche su quattro piedini e che è leggero, per cui trasportabile da tutti tramite le due maniglie poste ai lati.
Nonostante le dimensioni, però, permette di preparare la carne per circa tre/cinque persone, quindi non dovrete sacrificare la porzione di nessuno. Piace agli utenti che lo hanno scelto, ma che mettono in guardia sul fatto che abbia una struttura poco stabile, quindi meglio optare per una superficie solida. 

 

Pro

Costo: Questo barbecue è venduto a un prezzo molto ragionevole, che ne rende facile l’acquisto da parte di tutti.

Compatto: Grazie alle sue dimensioni, può essere trasportato con molta facilità, anche se permette di preparare carne per tre/cinque persone.

 

Contro

Struttura: Nonostante sia in acciaio, non è molto stabile, per cui meglio poggiarla su una superficie solida. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere un buon barbecue da tavolo

 

Volete scoprire dove acquistare a prezzi bassi i migliori barbecue da tavolo del 2022? Grazie ai nostri consigli d’acquisto potrete mettere in comparazione le offerte più convenienti del mercato. I modelli della migliore marca, solitamente più costosi e performanti, offrono diverse funzioni aggiuntive che possono tornare utili a seconda delle circostanze, mentre chi vuole risparmiare potrà prendere in considerazione anche qualcosa di più economico ma ugualmente di buona qualità.

In questa guida riassumeremo i fattori e le caratteristiche di cui tenere conto al momento dell’acquisto, con l’obiettivo di fornire un quadro esaustivo e completo a quanti non sanno ancora di preciso come scegliere un buon barbecue da tavolo.

Le tipologie

Condividere un pasto con amici e parenti è un’esperienza stimolante e divertente, ma quando ci sono tante bocche da sfamare poi a qualcuno tocca l’ingrato compito di cucinare per tutti. Ed è proprio a chi non vuole trascorrere tante ore davanti ai fornelli che i barbecue portatili si rivolgono, poiché permettono di cuocere e grigliare il cibo direttamente sul balcone di casa o in piccole aree esterne con un notevole risparmio di tempo e fatica.

Non a caso, il principale vantaggio di questi accessori sta tutto nelle loro dimensioni compatte e maneggevoli che aiutano a risolvere il problema dello spazio, senza rinunciare al piacere di una grigliata in compagnia. Ovviamente, prima di acquistare un nuovo bbq da tavolo bisogna considerare diversi fattori, tra cui in particolare il tipo di cottura che si preferisce, la frequenza d’impiego e il luogo in cui si prevede di utilizzarlo (all’aperto o al chiuso).

In base a queste esigenze, si dovrà scegliere se comprare un modello a gas, a carbonella o elettrico, la cui differenza principale sta nella fonte di alimentazione della griglia, con diverse gestioni dei tempi e delle modalità di preparazione degli alimenti. Con un barbecue a gas, per esempio, si potrà controllare meglio la cottura dei cibi e ottimizzare sensibilmente i tempi di accensione e pulizia della griglia, mentre le versioni a carbone regalano il tipico sapore affumicato tanto amato dagli estimatori delle grigliate. Le versioni elettriche sono, invece, più semplici da gestire perché basta collegarli alla presa di corrente per raggiungere la temperatura desiderata in breve tempo e con il minimo sforzo.

 

Le dimensioni

Dopo aver valutato la tipologia di barbecue adatta alle proprie esigenze, c’è da capire quanto deve essere grande. Rispetto ai modelli tradizionali, le versioni da tavolo sono più economiche perché caratterizzate da una struttura poco ingombrante e facile da trasportare che li rende ideali per chi vuole portarli con sé in campeggio o in occasione di una gita fuori porta.

Allo stesso modo, le dimensioni compatte permettono di utilizzarli anche in casa o su un piccolo balcone per consentire anche a chi non dispone di uno spazio esterno di fare una bella grigliata in compagnia di amici e parenti.

Anche se la caratteristica che accomuna tutti i barbecue da tavolo è la trasportabilità, gli ingombri possono variare da modello a modello, per cui sarà necessario valutare la grandezza della griglia tenendo conto del numero di persone per cui si vuole cucinare e dello spazio disponibile.

Oltre a confrontare i prezzi, bisogna quindi accertarsi che l’ingombro della struttura sia compatibile con la destinazione d’uso del barbecue: le versioni pieghevoli sono sicuramente più pratiche da trasportare e da riporre, mentre la dotazione di una comoda borsa dotata di maniglie permettarà di conservare l’accessorio al riparo da sporco e intemperie.

Materiali e accessori

Una volta risolta la questione delle dimensioni, si può passare alla valutazione dei materiali. In genere, i modelli più venduti sono realizzati in acciaio inox, che assicura una maggiore resistenza all’usura e si fa apprezzare per le ottime caratteristiche di robustezza e solidità. Un occhio di riguardo va riservato anche al tipo di braciere, preferendo quelli costruiti in acciaio o ghisa per sopportare al meglio le alte temperature a cui verranno sottoposti, mentre la griglia dove verranno adagiate le pietanze dovrà essere idonea al contatto alimentare e facilmente lavabile.

Per quanto riguarda la pulizia, i bbq elettrici e a gas sono generalmente provvisti di un vassoio removibile in cui viene riversato il grasso prodotto in fase di cottura, mentre i modelli a carbone prevedono un vano per la raccolta della cenere che può essere svuotato facilmente dopo l’uso per richiudere il barbecue e riportarlo a casa senza pericolo di sporcare ovunque.

Un altro fattore da valutare quando si tratta di scegliere miglior barbecue da tavolo per le proprie esigenze è il sistema di ventilazione integrato. La maggior parte dei prodotti di fascia medio-alta è infatti provvista di un’apposita struttura che limita lo sgocciolamento di oli e grassi sul carbone, riducendo al minimo le emissioni di fumo. Quindi, almeno da questo punto di vista, sarebbe preferibile non badare a spese per evitare problemi di sorta o fastidiose lamentele da parte dei vicini.

 

 

 

Come utilizzare un barbecue da tavolo

 

Lo griglio dove voglio e quando voglio… è questa la logica che caratterizza l’affascinante universo dei barbecue da tavolo! Tuttavia, al di là dei numerosi vantaggi offerti da questi accessori, per esaltare al meglio il gusto e il sapore del cibo è necessario seguire alcuni semplici passaggi per utilizzare la griglia in modo corretto e ottenere una brace perfetta.

Spesso, infatti, una fiamma troppo alta tende a bruciare gli alimenti lasciandoli crudi all’interno, mentre un fuoco debole potrebbe richiedere tempi di cottura eccessivamente lunghi. Per permettervi di ottenere risultati all’altezza delle aspettative, abbiamo preparato un piccolo vademecum che vi aiuterà a sfruttare al meglio tutte le potenzialità del vostro nuovo barbecue da tavolo.

Piccole accortezze prima dell’accensione

Per accendere un barbecue in sicurezza, la prima cosa da fare è individuare un luogo adatto in cui posizionarlo, preferendo un punto ben riparato e dove non ci sia troppo vento. Se volete utilizzare un modello a carbonella all’aperto dovrete anche accertarvi di non violare nessun regolamento, poiché in alcuni parchi, boschi e condomini viene tassativamente vietato l’uso di sistemi di cottura che producono molto fumo o incrementano il rischio di incendi.

Prima di aprire le danze pulite con cura la griglia e il braciere, rimuovendo eventuali residui di grasso o cenere che potrebbero alterare il sapore dei cibi. Per facilitare l’operazione, alcuni modelli sono provvisti di una vaschetta removibile in cui vengono raccolti i rifiuti delle cotture precedenti, mentre in molti barbecue a carbonella si possono trovare degli appositi raccoglitori di cenere da rimuovere e svuotare all’occorrenza.

Infine, valutate quanta carne bisogna grigliare in modo da stabilire sia la temperatura che la brace dovrà raggiungere per ottenere una cottura uniforme sia le tempistiche necessarie per portare a termine il lavoro.

 

Gli accessori necessari

Per preparare un barbecue con i fiocchi è importante munirsi di alcuni attrezzi che permettano di svolgere un lavoro sicuro e ben organizzato. Tra i must irrinunciabili segnaliamo:

♦ una pinza per attizzare il fuoco e spostare la brace;

♦ una paletta o un ventaglio per alimentare le fiamme se si utilizza un barbecue a carbonella;

♦ forchettoni e pinze per girare gli alimenti;

♦ un pennello per condire il cibo con salse e spezie;

♦ e tutto il necessario per pulire la griglia dopo l’uso, ossia spazzole, spugne e detergenti specifici.

Come accendere il barbecue

Terminati i preparativi, si può finalmente accendere il barbecue. Nel caso dei modelli a carbonella, la prima cosa da fare è disporre i carboni sul braciere e versarvi sopra del liquido infiammabile o un po’ d’alcol, dopodiché prendete un fiammifero lungo o un accendino elettrico e accendete il fuoco.

Quando la brace diventa rossa vuol dire che ha raggiunto la temperatura necessaria per la cottura, quindi livellate i carboni sul fondo del braciere con l’aiuto di una pinza, posizionatevi sopra la griglia con gli alimenti da cuocere e attendere che il barbecue vi regali tutta la sua magia.

Qualora, invece, decidiate di utilizzare un modello a gas, vi basterà aprire il rubinetto della bombola e premere l’apposito pulsante per accendere il fuoco. Stesso discorso vale per i modelli elettrici, nel qual caso dovrete semplicemente collegare il dispositivo alla presa elettrica o verificare che le batterie in dotazione siano cariche.

 

 

 

Domande Frequenti

 

A cosa serve un barbecue da tavolo?

I barbecue da tavolo sono accessori di dimensioni compatte e facili da trasportare che si rivelano utili in campeggio, durante un’escursione o anche a casa per concedersi una piacevole grigliata in compagnia di amici e parenti quando non si dispone di molto spazio. Leggeri e pratici da utilizzare, presentano una struttura poco ingombrante per poterli posizionare in qualsiasi luogo e riporli facilmente al bisogno senza comportare un ingombro eccessivo.

Come funziona un barbecue da tavolo?

Al pari dei modelli tradizionali, anche i bbq da tavolo cuociono gli alimenti sfruttando una fiamma posta sotto la griglia. La maggior parte dei modelli venduti online è alimentata da una resistenza elettrica che raggiunge la temperatura desiderata in poco tempo, ma se siete dei tradizionalisti sul mercato si possono trovare anche prodotti che funzionano con la tradizionale carbonella oppure a gas.

 

Come pulire un barbecue da tavolo?

Pulire il barbecue è un’operazione che andrebbe eseguita dopo ogni utilizzo per evitare incrostazioni e mantenere la griglia sempre efficiente. Per eliminare tutto il grasso e i residui di cibo, la prima cosa da fare è smontare le parti removibili e spazzolarle con cura utilizzando una spazzola in metallo o dei fogli di carta alluminio appallottolati, mentre per assorbire l’unto si potranno sfruttare dei vecchi fogli di giornale.

Nel caso dei modelli a carbone, bisognerà rimuovere anche la cenere e i residui di carbonella presenti nel braciere, per poi pulire la parte esterna del barbecue con un panno in microfibra non abrasivo imbevuto con un detergente specifico o una miscela a base di acqua calda, aceto e bicarbonato.

 

Dove si può grigliare con un barbecue da tavolo?

Come già sottolineato, il principale vantaggio dei bbq da tavolo è la possibilità di poterli trasportare agevolmente per utilizzarli ovunque sia necessario. Tuttavia, se si dispone di un modello portatile a carbonella bisognerà informarsi anche sulle normative vigenti nel luogo in cui si vuole grigliare, tenendo presente che in molti boschi e parchi pubblici è severamente vietato accendere fuochi e carboni per motivi di sicurezza.

Stesso discorso vale per alcuni condomini, dal momento che il fumo prodotto da questi barbecue, oltre a risultare dannoso per la salute, potrebbe infastidire i vicini o annerire le pareti del palazzo. In questi casi, però, è possibile risolvere il problema dotandosi di una griglia elettrica senza fumo, così da poter grigliare in totale sicurezza senza causare fastidi al vicinato o violare i regolamenti condominiali.

 

Quali sono gli svantaggi di un barbecue da tavolo?

Prima di decidere quale barbecue da tavolo comprare bisogna considerare i pro e i contro legati all’utilizzo di questi accessori. Nella nostra guida all’acquisto abbiamo già discusso ampiamente dei loro vantaggi, mentre tra i principali punti a sfavore si segnalano le dimensioni contenute della griglia, che non permettono di cuocere grandi quantità di cibo contemporaneamente, e la dispersione eccessiva di fumi qualora si utilizzi un modello a carbonella.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS