I 5 Migliori Tritacarne del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Tritacarne – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Ti anticipiamo qui brevemente quali sono i primi due tritacarne della nostra classifica. Il Kenwood MG510 è molto robusto e stabile ma, allo stesso tempo, leggero. La notevole potenza permette di tritare fino a 2 kg di carne al minuto, comprese ossa di pollo e coniglio. Un’interessante alternativa potrebbe essere il Reber 9008 N che è, in realtà, uno spremipomodoro da usare per la passata fatta in casa. Con l’apposito accessorio diventa, però, un tritacarne molto stabile e robusto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior tritacarne?

 

Tra gli elettrodomestici che potrebbero esserti d’aiuto quando sei in cucina c’è il tritacarne elettrico che, come si può facilmente intuire dal nome, ti viene in soccorso quando hai la necessità di ottenere il macinato di carne, per la preparazione di gustosi piatti, ragù e hamburger.

Mettendo a confronto i prezzi dei modelli in vendita noterai come ci siano grandi differenze e la spiegazione cerchiamo di dartela con la nostra guida all’acquisto e con le recensioni dei prodotti più apprezzati sul mercato.

 

 

Economico o costoso

La forbice dei prezzi ai quali è possibile trovare un tritacarne elettrico è piuttosto ampia e la motivazione principale è data dal tipo e dalla qualità dei materiali utilizzati per la sua realizzazione.

Se sei interessato a un uso sporadico e occasionale di un elettrodomestico di questo tipo, perché di tanto in tanto vuoi preparare il macinato per un saporito ragù o gustose polpette, puoi indirizzarti verso un modello interamente in plastica, funzionale, poco ingombrante e soprattutto economico.

Se invece le tue necessità sono orientate a un utilizzo più intenso puoi optare per un modello in acciaio inox, più resistente e realizzato dalle migliori marche di elettrodomestici proprio per sopportare al meglio lo stress di un uso prolungato.

In linea di massima l’acciaio inox sarebbe comunque da preferire perché è il materiale perfetto per entrare in contatto con gli alimenti, non è tossico ed è facile da pulire. Inoltre, mediamente, i tritacarne in acciaio garantiscono una maggiore stabilità e una cura superiore nell’assemblaggio, a tutto vantaggio della comodità nell’utilizzo di tutti i giorni. Il rovescio della medaglia è rappresentato da un prezzo più elevato.

 

La giusta potenza

Sapere che tipo di alimenti triterai più spesso e con quale frequenza nell’arco della settimana ti aiuterà a scegliere il modello giusto e a non acquistarne uno sovra o sottodimensionato per le tue esigenze.

Il motore che si occupa di gestire l’operazione di tritatura può avere potenze differenti e va da un minimo di 400 watt fino a 1000 watt e la sua efficacia è subordinata anche al tipo di accessori che vi sono abbinati (come vedremo nel paragrafo successivo).

La potenza spesso va di pari passo con le dimensioni, perciò valuta l’acquisto anche in base allo spazio di cui disponi nella tua cucina, soprattutto perché è piuttosto probabile che si tratti di un elettrodomestico che non terrai sempre sul piano di lavoro ma che tirerai fuori solo all’occorrenza.

 

 

L’optional perfetto

Come accennato, alcuni tritacarne elettrici fanno della versatilità uno dei loro punti di forza, grazie alla compatibilità con una serie di accessori che ampliano le modalità d’utilizzo. Tieni in considerazione se e quanti optional sono presenti in confezione, con particolare attenzione ai dischi forati dai quali fuoriesce la carne trita.

Vari diametri dei fori ti permetteranno di ottenere un macinato più o meno spesso, per esempio per ottenere delle salsicce, mentre altri dischi ti consentiranno di estendere l’operazione di tritatura anche al formaggio tipo grana o parmigiano, ad alcune verdure o alla frutta secca.

La pulizia di un tritacarne è un lavoro spesso un po’ laborioso ma nella classifica degli aspetti da non sottovalutare si trova ai primi posti. Non dimenticare di dedicare qualche minuto all’operazione ogni volta che avrai finito di utilizzarlo. In questo modo eviterai che qualche residuo di cibo resti bloccato all’interno dell’elettrodomestico con il rischio che contribuisca alla formazione di muffe o batteri.

 

I 5 Migliori Tritacarne – Classifica 2022

 

Il tritacarne è un piccolo elettrodomestico da cucina che, per il delicato ingrediente che andrà a lavorare, deve essere scelto con consapevolezza e in base alle esigenze del singolo acquirente: di seguito alcuni consigli d’acquisto basati su una comparazione delle offerte presenti nel web.

 

 

1. Kenwood Mg510 Tritacarne Accessorio, 450 W

 

Principale vantaggio:

Sicuramente sono diversi i punti di forza del tritacarne Kenwood ma secondo noi quello che più di altri merita menzione è la sua grande potenza grazie alla quale si può macinare due kg di carne in un minuto.

 

Principale svantaggio:

Pochi i punti a sfavore per il tritacarne Kenwood che però si dimostra particolarmente rumoroso quando è in funzione.

 

Verdetto 9.8/10

Il tritacarne MG5010 è uno degli elettrodomestici del genere che più ci ha convinto. Solido e ben costruito, lavora velocemente e senza intoppi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Potente

Kenwood è uno di quei brand che non hanno bisogno di presentazioni; il tritacarne MG510 ha una potenza di tutto rispetto; ben 1.600 W che gli permettono di triturare due chilogrammi di carne al minuto. Nella confezione è compreso un contenitore in alluminio, un coperchio e un parapolvere. Tutto qui? Niente affatto, perché poi ci sono gli accessori veri e propri come i tre dischi per ottenere una trita grossa, media e fine, un insaccatore per le salsicce o i salami e una ciotola realizzata in acciaio inossidabile.

Non limitatevi a tritare la carne (di qualsiasi tipo), l’MG510 è adatto anche per la lavorazione di frutta secca e verdure, potete, per esempio, preparare del paté, polpette di pesce o qualsiasi ripieno per pasta o carne.

Robusto

Kenwood si è preoccupata di immettere sul mercato un tritacarne che non solo fosse potente ma anche solido, robusto e ci sembra sia stato fatto centro. In questo ha sicuramente avuto il suo peso la scelta dei materiali che, per lo più, è alluminio pressofuso.

Ma non è il solo corpo macchina ad aver soddisfatto, le lame si assestano sullo stesso livello qualitativo e, complice la grande potenza citata nel paragrafo precedente, sono in grado di triturare anche piccoli ossicini. Leggendo le recensioni online c’è chi afferma di aver triturato anche le ossa di pollo ma ha specificato di averle frantumate in pezzi più piccoli in precedenza. In definitiva ci sembra un tritacarne inarrestabile.

 

Rumoroso

Ma vediamo a uno dei pochi lati negativi evidenziati per il tritacarne Kenwood. Secondo alcuni utenti, pur rimasti complessivamente soddisfatti dell’acquisto, l’elettrodomestico, quando è in funzione è troppo rumoroso. Del resto c’era da aspettarselo con un motore di tale potenza.

Non abbiamo trascurato la questione della pulizia; elettrodomestici del genere possono richiedere parecchio tempo ma in questo caso la pulizia è piuttosto semplice e veloce, anche perché diverse parti asportabili possono essere lavate in lavastoviglie. Concludiamo con una considerazione sull’aspetto esteriore del tritacarne. Dobbiamo dire che Kenwood ha cercato di realizzare un elettrodomestico dalle linee morbide e il risultato finale, almeno per quanto ci riguarda, è gradevole.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Reber Spremitore Elettrico per Passata di Pomodoro e Marmellate, 400 W

 

Tra i prodotti da tenere in considerazione se si sta valutando quale tritacarne comprare, c’è di certo il Reber 9008 N. Questo robot da cucina nasce come spremipomodoro per la realizzazione di salse, cosi come di conserve e succhi. Tuttavia, sullo stesso motore si può montare anche un utile tritacarne, appunto. Questo modello della Reber rientra in una fascia medio-alta di prezzo perché medio-alte risultano essere anche le sue prestazioni e le sue caratteristiche tecniche. La sua struttura in ghisa garantisce la stabilità del prodotto durante il suo utilizzo, mentre il materiale di rivestimento lo rende un elettrodomestico assolutamente sicuro e adatto a un uso alimentare, dettaglio essenziale quando si lavorano ingredienti delicati come la carne.

Tra gli accessori disponibili per il tritacarne Reber 9008 N, ricordiamo i tre coni filtro ciascuno con una diversa dimensione di fori, il paraspruzzi e lo sgocciolatoio. La ventola di raffreddamento e l’olio “Long Life” assicurano una lunga durata del tritacarne.

La guida per scegliere il miglior tritacarne prosegue passando in rassegna pregi e difetti del modello recensito e indicandoti con un link dove acquistare a ottime condizioni.

 

Pro

Stabile: La struttura in ghisa fa sì che lo strumento sia ben saldo sulla superficie su cui lo posizioniamo ed evita possibili incidenti durante il suo utilizzo.

Versatile: Il prodotto della Reber non nasce come tritacarne ma lo diventa con l’apposito accessorio. Ciò vuol dire che con un solo attrezzo potrai svolgere tanti compiti, in primis preparare salsa di pomodoro, marmellate e succhi di frutta.

Sicuro: Tutti i materiali impiegati possono entrare a contatto con gli alimenti senza conseguenze nocive per la nostra salute. È il caso dell’elica di spremitura in resina acetalica e del corpo in ghisa trattata per uso alimentare.

 

Contro

Costoso: Se stai cercando un tritacarne “puro” e non sei interessato alle altre funzioni del dispositivo potrebbe essere troppo caro, anche perché l’accessorio per tritare la carne va acquistato a parte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Clatronic FW 3151 Tritacarne, Plastic

 

Il modello FW 3151 della casa produttrice Clatronic è uno dei migliori tritacarne venduti on line. Il suo punto di forza è sicuramente l’ottimo rapporto qualità-prezzo: pur essendo un prodotto non professionale, bensì di fascia media, questo tritacarne permette di ottenere una lavorazione degli ingredienti di tutto rispetto. L’ottimo risultato finale viene ottenuto grazie a un motore da ben 1000 Watt, quindi superiore rispetto alla media dei tritacarne in commercio di pari prezzo. Lascia piacevolmente stupiti anche il kit di accessori in dotazione che consentono di tritare anche i biscotti o di cimentarsi nella preparazione di salsicce o polpette, come le gustose Kibbe libanesi.

Il collo in metallo e i bordi in acciaio Inox rinforzano la struttura di plastica rendendola stabile durante l’uso.  Sempre in acciaio sono anche i dischi di macinazione che riescono a tritare persino le ossa di pollo senza il rischio di rompersi: una bella comodità per gli amanti di questo tipo di carni!

Venduto a prezzi bassi per un prodotto così completo, ha dalla sua una serie di pregi che te ne consiglieranno l’acquisto.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: La spesa necessaria per l’acquisto dello strumento è molto contenuta e in cambio si ottiene un prodotto di discreta qualità capace di svolgere efficacemente più di un compito.

Multiuso: Come già detto, il tritacarne Clatronic fa molto più che tritare carne e ossi. Grazie agli accessori a disposizione puoi utilizzarlo anche per preparare salsicce e insaccati o per tritare i biscotti.

Per cani e gatti: Molto usato e apprezzato da chi ama preparare in casa il cibo per i propri animali domestici.

 

Contro

Vibra: Durante la lavorazione, soprattutto quando ha a che fare con ossi più grandi della media, vibra un po’ troppo.

Brevi sessioni: La macchina è adatta solo a brevi sessioni di lavoro e quindi a un utilizzo non professionale. Già dopo qualche minuto di intensa attività, infatti, tende a scaldarsi troppo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Bosch MFW68660 Tritacarne, 2200 Watt

 

Tra i tritacarne di maggior successo sul mercato questo modello, realizzato dal famoso marchio Bosch, è tra i migliori. Caratterizzato da un design moderno, è ricco di dettagli estetici volti a un utilizzo pratico e senza rischi. 

Comodo da trasportare, grazie alla presenza di un maniglia per sollevarlo, ha un vano per riporre gli accessori in dotazione e un avvolgicavo per assicurare il minimo ingombro. Per garantire sicurezza durante l’utilizzo, l’apparecchio è dotato di quattro piedini di gomma alla base, che lo rendono stabile sul piano di lavoro, e di una frizione che lo protegge da eventuali sovraccarichi. 

Questo elettrodomestico è molto più di un semplice tritacarne, grazie all’abbondanza di accessori inclusi nella confezione. Infatti, oltre alla presenza del puntale per salsicce e insaccati, e quello per le polpette, trovate una grattugia con quattro lame, un accessorio per preparare deliziose passate di pomodoro o per fare spremute di frutta fresca. 

Un prodotto versatile in grado di svolgere oltre 20 funzioni in cucina. Ottime, infine, le prestazioni, considerando che è in grado di lavorare fino a 4,3 kg/min. 

 

Pro

Design: Un tritacarne pensato per assicurare praticità durante l’utilizzo e un minimo ingombro. Con una pratica maniglia per trasportarlo e piedini di gomma per renderlo stabile quando serve, è inoltre dotato di un vano per riporre in ordine gli accessori che non si stanno utilizzando. 

Funzioni: Lavora grandi quantità di alimenti, per soddisfare le esigenze di una famiglia, e include oltre 20 funzioni diverse, per eseguire diverse preparazioni. 

Sicurezza: Un altro punto a favore del prodotto consiste nella presenza di un blocco motore di 2200W e di una frizione per proteggere l’apparecchio dal sovraccarico. 

 

Contro 

Prezzo: Non è un elettrodomestico a basso costo, ma considerando il numero di accessori in dotazione e le funzioni che svolge, non c’è da stupirsi. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Kitchen Craft Tritacarne in Plastica con Ventosa

 

Pensando a tutti gli utenti che cercano un prodotto estremamente economico ma anche pratico ed efficace, tra i nostri consigli d’acquisto inseriamo anche il Kitchen Craft KCMINCERP, ovvero il miglior tritacarne manuale in vendita on line. Molto apprezzato da coloro che hanno avuto modo di provarlo, questo piccolo attrezzo da cucina con uno sforzo manuale piuttosto contenuto riesce a macinare molto bene vari tipi di carne e il risultato finale può essere adattato ai gusti o alle pietanze da preparare grazie alle due trafile in dotazione che tritano in maniera più grossolana o più sottile a seconda delle proprie esigenze.

Inserendo gli ingredienti tagliati a pezzetti preventivamente, senza dover applicare molta forza il Kitchen Craft KCMINCERP lavora in modo fluido e senza intoppi. Il corpo del tritacarne e i suoi elementi sono realizzati in materiale plastico estremamente resistente e, grazie alla pratica ventosa posizionata alla base, fa presa alla superficie sottostante assicurandone la stabilità.

Elenchiamo adesso i pro e i contro dell’ultimo prodotto della nostra classifica.

 

Pro

Economico: È di gran lunga il tritacarne più economico tra quelli che ti proponiamo. Il risparmio non è dato tanto dalla scelta dei materiali, dato che la plastica utilizzata è comunque di buona qualità e resistente, quanto dalla mancanza di motore elettrico.

Pratico: È molto facile da utilizzare, basta fissarlo alla superficie di lavoro con la sua ventosa e darci dentro con la manovella. Anche la pulizia, non dovendosi preoccupare di parti elettriche, è molto più veloce ed efficiente.

 

Contro

Uso occasionale: È chiaro come non sia un prodotto per uso professionale, ma se hai intenzione di usarlo tutti i giorni anche per uso familiare, probabilmente è meglio optare per un modello elettrico.

Superficie di lavoro: La ventosa offre prestazioni diverse a seconda della superficie di lavoro sulla quale si tenta di farla aderire. Se la tua non è adatta, farai una fatica doppia nel tritare la carne.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Kenwood Mg510 Tritacarne Accessorio, 450 W

 

Con il modello MG51O entriamo subito nella vetta dei tritacarne più venduti della Kenwood. Stiamo parlando di un prodotto d’eccellenza, incredibilmente potente le cui caratteristiche strutturali e tecniche potrebbero essere menzionate nella stesura di un vademecum su come scegliere un buon tritacarne professionale. Il suo motore da ben 1600 Watt e la sua struttura robusta e solida in metallo consentono di tritare fino a 2 kg di ingredienti ogni minuto, comprese le ossa di pollo o coniglio.

Nella confezione è incluso un kit di accessori di elevata qualità che consente di preparare in casa hamburger, salsicce o polpette come, o probabilmente meglio, di quelle che troviamo al supermercato.  Il design elegante, arricchito dai dettagli di finitura color argento, lo rendono un piccolo elettrodomestico che ben si abbina alle cucine dalle linee moderne. Inoltre, nonostante le prestazioni da tritacarne professionale, le dimensioni sono relativamente ridotte. Totalmente smontabile, è facile da pulire, anche in lavastoviglie.

Stando ai pareri di tanti utenti e al nostro, ecco quali sono i pregi e difetti principali del tritacarne Kenwood appena recensito.

 

Pro

Potenza: Con un motore da 1600 watt e i suoi tre dischi non ha difficoltà nel lavorare qualsiasi tipo di carne. Trita facilmente anche le ossa di pollo e coniglio, anche se è sempre meglio evitare per aumentare la longevità delle lame.

Materiali: La scelta di utilizzare in larga parte alluminio pressofuso ha donato al prodotto una struttura molto robusta e al tempo stesso leggera. È evidente come sia di buona fattura.

Pratico: Il corpo macchina è parecchio stabile e gli accessori sono facili e veloci da montare e smontare. Si lavano con facilità e si può fare ricorso anche alla lavastoviglie. Imparare a utilizzare lo strumento è un gioco da ragazzi anche per i più inesperti.

 

Contro

Rumoroso: Sarà per la grande potenza del motore, ma l’attrezzo risulta molto rumoroso durante l’utilizzo, soprattutto quando incontra degli ossi da macinare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare il tritacarne

 

Il tritacarne è un elettrodomestico che serve per ridurre la carne in poltiglia. Spesso lo si vede all’opera nelle macellerie: uno strumento abbastanza grande, potente e nella maggior parte dei casi privo della minima grazia estetica. Ad ogni modo esistono anche tritacarne a uso casalingo, possono essere sia elettrici sia manuali e generalmente hanno una potenza inferiore rispetto a quello usato dal macellaio di fiducia.

 

 

Lo spazio a disposizione

Primo aspetto da considerare, secondo noi, è lo spazio di cui si dispone in cucina. Comprare un tritacarne troppo grande potrebbe causare problemi per trovargli un posto. Prima di pensare alla potenza e agli hamburger preparati con le vostre mani, vagliate bene i centimetri liberi di cui disponete.

 

Scegliere la potenza adeguata

È chiaro che se siete dei macellai, ciò che vi serve è un tritacarne professionale, dunque con una potenza adeguata e sufficiente a macinare anche ossa. Il discorso è diverso se l’uso che se ne fa è domestico. Certo, poi dipende sempre da quanta carne macinate e di che tipo. Ma supponiamo che la carne che usate, innanzitutto, abbia poche nervature e supponiamo anche che macinare le ossa non è ciò che vi interessa.

In questo caso non è necessario disporre di un elettrodomestico molto potente. Oltretutto, se la carne si macina di rado e in modeste quantità, si può prendere in considerazione l’ipotesi di comprare un modello manuale che è decisamente più economico, leggero e semplice da mettere via.

 

 

La carne

La carne va immessa a pezzi tagliati grossolanamente dopo di che va spinta all’interno servendosi dello spingi-carne. In men che non si dica, il macinato uscirà dall’altra estremità dove si avrà avuto cura di sistemare un vassoio o qualsiasi altra cosa atta a contenerlo.

 

La trafila

La scelta della trafila è importante perché determina la consistenza del macinato: più i buchi sono piccoli e più sottile sarà la poltiglia ottenuta, più adatta o meno per preparare hamburger, il ragù o le polpette.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Proficook PC-FW 1003 Tritacarne

 

Da una comparazione dei giudizi degli utenti e delle tante offerte disponibili sul web, il Profi Cook PC-FW1003 potrebbe probabilmente essere definito il miglior tritacarne elettrico del 2022. Questo piccolo elettrodomestico da cucina rientra nella fascia alta del settore con prestazioni che lo avvicinano molto a un prodotto professionale a tutti gli effetti. Ciò che lo rende tanto efficiente è senz’altro un motore di lunga durata e dalla potenza sopra la media, anche rispetto ai prodotti di marchi molto noti: parliamo, infatti, di un robot da cucina che lavora a ben 1500 Watt!

Il convincente risultato finale è anche frutto del lavoro di elementi interni quali i dischi e le lame realizzati in acciaio Inox, materiale resistente e sicuro. Anche la struttura di questo tritacarne elettrico si distingue per solidità, in quanto essa stessa di acciaio e non plastica come molti altri prodotti di pari prezzo. Ecco i perché di un tale successo!

Analizziamo di nuovo nel dettaglio i punti di forza e i punti di debolezza del prodotto recensito. Profi Cook dimostra di aver mancato davvero di un soffio il nostro podio!

 

Pro

Motore: È uno dei tritacarne più potenti tra quelli che ti consigliamo nella nostra guida. Il motore da 1500 watt è in grado di affrontare anche lavorazioni difficoltose, grazie al contributo di lame e dischi di qualità.

Acciaio inox: È un prodotto molto solido e robusto per via della struttura in acciaio inox. Un materiale non solo resistente agli sforzi ma anche agli agenti atmosferici e alla ruggine. Una vera garanzia anche la lama in acciaio inox a quattro ali.

 

Contro

Rumoroso: Il motore è piuttosto rumoroso e il fracasso si sentirà per tutta casa. Per fortuna, richiede solo pochi minuti di utilizzo alla volta.

Ricambi: Sarebbe stata gradita una lama di ricambio, dato che tritando gli ossi le prestazioni di quella inclusa nel prezzo tendono a degradare con il passare del tempo.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS