Ragù alla bolognese: la ricetta originale della tradizione

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

Ricetta ragù alla bolognese

Tempo di preparazione20 mins
Tempo di cottura3 hrs
Porzioni: 4
 
Ingredienti:
  • 200 g di carne macinata mista (lombo di maiale e muscolo di manzo)
  • 100 g di pancetta tesa
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio d'aglio
  • 300 g di passata di pomodoro
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Ricco, denso e saporito, il ragù alla bolognese è uno dei vessilli della tradizione culinaria italiana, proposto con maestria e passione soprattutto durante i pranzi domenicali. Provate la nostra ricetta per ottenere un risultato di sicuro successo.

 

Quando si tratta di ragù ogni famiglia ha la sua da dire in proposito. Basta, infatti, spostarsi di qualche chilometro per scoprire nuove ricette, dal classico ragù di carne napoletano, preparato tradizionalmente in occasione delle feste o dei pranzi della domenica, al ragù di cinghiale toscano, originario della Maremma e dal sapore tipicamente selvatico.

E poi c’è il celebre sugo alla bolognese, una vera istituzione della cucina italiana, utilizzato per condire lasagne, tagliatelle all’uovo e diversi tipi di pasta fresca o secca. Preparare il tradizionale ragù alla bolognese, oltre a regalare grandi soddisfazioni, è davvero rilassante e piacevole perché richiede una cottura lunga e costante a temperatura controllata. La ricetta originale si realizza con una base di carote, sedano e cipolle, a cui si aggiunge la pancetta e la carne bovina, ma a seconda della zona in cui viene preparato ne esistono tante varianti diverse.

Quella che vi proponiamo oggi è la preparazione classica, che risulta sempre molto apprezzata nonostante necessiti di almeno tre ore di cottura. Anzi, se preferite, potete iniziare a cucinarlo la mattina presto in modo da far restringere bene il sugo, magari cogliendo l’occasione per rilassarvi beatamente seduti in poltrona con un bel cuscino termico pronto a coccolarvi. Dunque, allacciate i vostri grembiuli e provate la nostra ricetta per ottenere un risultato di sicuro successo.

Preparazione

Per preparare un sugo alla bolognese come tradizione comanda, cominciate col realizzare un trito di carote, sedano e cipolla, che andrete a soffriggere nell’olio caldo insieme a uno spicchio d’aglio in un tegame di ghisa o terracotta (l’usanza vuole così, ma voi potete utilizzare anche una casseruola in acciaio). Quando le verdure si saranno ammorbidite, rimuovete l’aglio e aggiungete la pancetta tagliata a cubetti, facendola rosolare per qualche minuto girando spesso. Quindi aggiungete la carne macinata ripassata al tritacarne (se non ce l’avete chiedete direttamente al vostro macellaio di macinarla due volte in modo da renderne la grana più fine), salate e cuocete con il coperchio per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Non appena la carne avrà preso colore, alzate la fiamma e sfumate con il vino rosso. Quando la componente alcolica sarà evaporata completamente, abbassate il fuoco e aggiungete la passata di pomodoro. Regolate di sale e pepe, e lasciate cuocere per almeno tre ore con il coperchio semi chiuso in modo da creare un piccolo circolo d’aria ed evitare un’ebollizione aggressiva che rischierebbe di rovinare questo capolavoro culinario.

Se al termine della cottura il sugo dovesse risultare troppo acido, potete aggiungete mezzo bicchiere di latte per renderlo più morbido e cremoso, proseguendo la cottura per un’altra decina di minuti, giusto il tempo di far addensare il latte. Il ragù alla bolognese a questo punto è pronto per condire lasagne, tagliatelle e tutti i formati di pasta che preferite.

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS