Ariete 4615 Airy Fryer Mini – Recensione

Ultimo aggiornamento: 02.12.22

 

Principale vantaggio:

Più compatta di altri modelli, questa friggitrice ad aria di Ariete ha tutti i vantaggi della cottura sana ma in uno spazio nettamente più contenuto rispetto alla media.

 

Principale svantaggio:  

Non solo più piccola, ma anche meno performante con i suoi 1.000 watt di potenza massima. Quindi raggiunge temperature più basse dei modelli più completi e ha qualche limite rispetto al tipo di cottura e rosolatura che riesce a restituire.

 

Verdetto: 9.6/10

Tanti i pareri entusiasti per questa friggitrice Ariete mini e compatta. Molti apprezzano la possibilità di gustare al massimo del loro sapore gli aperitivi surgelati, dalle patatine alle olive ascolane. Si fa apprezzare anche per il prezzo contenuto e il design accattivante che conquista con il suo aspetto allegro e piacevole.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Versatile e compatta

Il modello Ariete che vediamo in questa recensione si caratterizza per le dimensioni compatte e l’aspetto gradevole. Si può facilmente riporre dopo l’uso dentro uno dei mobili della cucina, senza restare a occupare spazio sul piano di lavoro dove già sono presenti tanti elettrodomestici.

La sua particolarità sta quindi nell’ottimizzare l’ingombro complessivo rendendosi comunque preziosa per dare carattere a preparazioni altrimenti insipide o troppo grasse. Perfetta per cucinare alimenti congelati come patatine o altri aperitivi già glassati con uno strato di grasso, si presta a tante preparazioni in cucina.

In particolare, spicca sugli altri modelli per l’attenta descrizione delle tempistiche e la modalità di cottura in base al tipo di ingredienti scelti. Se si desidera friggere ingredienti freschi, le istruzioni danno indicazione riguardo le quantità minime e massime, di solito entro 350 grammi, e la quantità di olio da aggiungere, ne basta davvero poco e meno di un cucchiaio.

Tante preparazioni diverse

Non solo alimenti surgelati, è possibile realizzare piatti diversi seguendo il ricettario incluso con la friggitrice o le indicazioni fornite nelle istruzioni. Il cestello non gira, quindi è necessario scuoterlo di tanto in tanto durante la cottura per assicurare la migliore distribuzione del calore su tutta la superficie degli ingredienti. Si possono cucinare anche carne o pollo, spiedini, hamburger, purché delle dimensioni adeguate al cestello e senza sovrapporre le fette.

Il timer e il quadro di comando nella parte superiore della friggitrice offrono delle indicazioni di base su tempi e temperature ottimali in base al tipo di preparazione. Si può usare la friggitrice come un qualsiasi forno ventilato, preparando persino torte e dolcetti da cucinare a meno che 180° come nel forno tradizionale.

 

Funzione timer

Presente in gran parte delle friggitrici ad aria, questa funzione è inclusa anche qui dove si può impostare il tempo di cottura perché l’elettrodomestico si spenga automaticamente al momento giusto.

Il forno si spegne automaticamente anche quando si estrae il contenitore durante la cottura. In questo modo è possibile bloccarla prima oppure dare una rimestata agli ingredienti per controllarne lo stato durante la cottura. Si evita che il fornetto rimanga acceso mentre si sta facendo altro.

 

Facile manutenzione

La friggitrice è realizzata con materiali di alta qualità quindi resiste bene al trascorrere del tempo e non richiede speciali cure e attenzioni per prolungarne la vita utile. Per esempio, il cestello di cottura può essere lavato in lavastoviglie o a mano in maniera indifferente. Lo strato antiaderente è studiato per reggere bene l’usura ed evitare che piccole particelle possano staccarsi per via dello strofinamento.

Le parti che invece non possono essere lavate sotto l’acqua corrente possono essere pulite con un panno umido. L’assenza di rientranze o parti irregolari della superficie, ne rende agevole la pulizia e la manutenzione per un oggetto che sia sempre gradevole da vedere e usare.

 

Potenza e temperature contenute

Non solo le dimensioni, anche la potenza dell’elettrodomestico è ridotta e consente un utilizzo mirato solo per realizzare poche porzioni. Al massimo raggiunge una temperatura di 200 gradi, la minima è di 80 gradi. A questa corrisponde un assorbimento massimo di un kilowatt.

D’altra parte, essendo parca nei consumi, si presta bene a essere utilizzata spesso come metodo di cottura privilegiato. In 10 o 15 minuti riesce a completare gran parte delle preparazioni, quindi si rivela molto economica e vantaggiosa sotto diversi punti di vista.

I single o le coppie possono ottenere il massimo beneficio da questo tipo di strumento che velocizza e rende più gustose anche le preparazioni più semplici. Chi vive da solo e ha poco tempo da dedicare ai fornelli può puntare a questa soluzione per concedersi pasti sani ma allo stesso tempo saporiti e stuzzicanti.

 

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS