Le 8 Migliori Friggitrici ad Aria del 2022

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Friggitrice ad aria – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Una friggitrice ad aria è il frutto dell’innovazione tecnologica al servizio della buona cucina. Grazie al sistema di diffusione del calore, molto concentrato e diretto verso l’alimento, è in grado di generare altissime temperature come nella frittura classica con l’olio, ma senza servirsi di grassi aggiunti. È una piccola rivoluzione a tavola che permette di gustare alimenti ben cotti, croccanti fuori e morbidi dentro che non hanno residui dannosi per la salute. Se non sapete quale modello scegliere o se volete una panoramica esaustiva sui migliori in circolazione, vi suggeriamo di confrontare le proposte che la nostra redazione ha selezionato per voi. In particolare merita attenzione la Philips Friggitrice MOD HD9652/90 Airfryer XXL, ottima sotto ogni punto di vista tecnico e anche molto capiente. Ariete Airy Fryer Mini 1000 W MOD 4615 è anche graziosa a vedersi sul ripiano della cucina, motivo che spinge a usarla spesso e non dimenticarla dentro un mobile.

 

 

Tabella Comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori friggitrici ad aria – Classifica 2022

 

Vi presentiamo di seguito la classifica delle migliori friggitrici ad aria del 2022, siamo certi che tra queste si trova quella che meglio risponde alle vostre esigenze a tavola.

 

 

Friggitrice ad aria Philips

 

1. Philips Friggitrice Low-Oil MOD HD9652/90 Airfryer XXL

 

Philips propone la propria versione di friggitrice ad aria, praticamente la prima a essere stata lanciata sul mercato e che garantisce i risultati migliori. Rispetto ad altre versioni precedenti dello stesso marchio, questa risulta ancora migliorata e più performante. 

Infatti è dotata di tecnologia brevettata, al Twin TurboStar, che crea un particolare vortice di aria calda che avvolge e investe l’alimento in ogni sua parte. Proprio come se fosse immerso in olio bollente, ma senza creare la patina di grasso sopra.

Quando si tratta di stabilire come scegliere una buona friggitrice ad aria, bisogna valutare alcuni fattori come la capienza del cestello. Alcuni modelli molto buoni sono anche parecchio piccoli e quindi creano lunghi tempi d’attesa per servire parecchi commensali. 

Questa, invece, ha un cestello particolarmente generoso per preparare più porzioni alla volta e in poco tempo. Ha un sistema integrato che intrappola i grassi e li porta in fondo al cestello per rendere ancora più leggeri e digeribili i piatti di ogni giorno.

 

Pro

Tecnologia brevettata: Il vortice di calore avvolge e cucina a puntino gli alimenti in modo da renderli croccanti fuori e morbidi dentro, ma senza ausilio di grassi in cottura.

Notevole capacità: Si può persino cucinare un pollo intero, infatti il cestello ha una capacità nominale di 1,4 chili. Notevole per questo genere di elettrodomestici.

Interfaccia digitale: La friggitrice si governa in poche mosse grazie al display frontale dove è possibile impostare tempi di cottura e temperature da usare in fase di preparazione dei propri manicaretti.

 

Contro

Difficile da pulire: Il sistema che intrappola i grassi presenti negli alimenti e li porta in fondo al cestello non rende semplicissima la pulizia della friggitrice in ogni sua parte dopo l’uso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Friggitrice ad aria Ariete

 

2. Ariete Airy Fryer Mini, Friggitrice 1000 W MOD 4615

 

Ariete propone la propria versione di un elettrodomestico che oggi va di gran moda. Lo fa impiegando buoni materiali, mettendo a disposizione un cestello particolarmente capiente e a un prezzo molto accattivante.

Basta aggiungere un cucchiaio d’olio agli ingredienti e avviare la macchina alla temperatura ottimale per cucinare le classiche patatine, il pollo, il pesce. Insomma non ci sono limiti alla fantasia.

Rappresenta un’ottima soluzione se non si sa bene quale friggitrice ad aria comprare perché il fritto non rappresenta la colonna portante della propria alimentazione. E di conseguenza non si sente il bisogno di sostituirlo con qualcosa di estremamente simile.

Si lava con facilità in lavastoviglie e per questo è facile tenerla in ordine quelle volte che si decide di usarla. Del resto, l’aspetto gradevole e le dimensioni compatte invogliano a tenerla a vista, e quindi di usarla con frequenza.

Funziona semplicemente azionando il timer e impostando la temperatura. La mancanza di un ricettario completo e affidabile costringe a fare delle prove e sperimentare fino a trovare l’ottimo in base ai propri gusti.

 

Pro

Cestello grande: La capacità è stimata in 2 litri, quindi offre spazio a sufficienza per realizzare più porzioni e accontentare i commensali in poco tempo.

Facile da pulire: Si può smontare e le parti a contatto con gli alimenti possono andare in lavastoviglie per essere pulite a fondo e senza fatica.

Performante: Raggiunge i 200° e basta un cucchiaio di olio per ottenere buoni risultati. Si mette in funzione selezionando i tempi e le temperature per una cottura a puntino.

 

Contro

Manca il ricettario: Si sente la mancanza di istruzioni d’uso più chiare e dettagliate che diano anche un riferimento chiaro rispetto ai tempi di cottura in base al tipo di alimento.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Friggitrice ad aria Princess

 

3. Princess Digital Aerofryer XL Friggitrice MOD 182020

 

Quella di Princess è una friggitrice ad aria molto versatile e che si adatta alle diverse esigenze di cottura di ogni alimento o ricetta. Si può cuocere, grigliare, arrostire o friggere a seconda delle impostazioni scelte per cucinare i diversi ingredienti. Il sistema di funzionamento è sempre lo stesso. 

Si tratta di un flusso di aria calda che ruota ad alta velocità intorno agli ingredienti e così li porta alla formazione della crosticina esterna mentre il centro rimane morbido e tenero. Non serve aggiungere olio per avviare la cottura, basta scegliere il programma ideale tra quelli preimpostati oppure impostare quello ottimale in base alle proprie necessità.

Il cestello è capiente, ben 3,2 litri nominali, ma è bene non eccedere con le dosi perché la cottura potrebbe non essere così omogenea come ci si aspetta quando si processano meno ingredienti alla volta.

 

Pro

Otto programmi: Le impostazioni di cottura sono un modo semplice di usare la macchina senza farsi troppe domande e ottenendo buoni risultati in base a quello che si desidera raggiungere.

Cucina senza olio: Non serve aggiungere olio in cottura come viene raccomandato da altre marche, qui l’azione dell’aria è sufficiente per creare le condizioni ottimali.

Con display: Per settare correttamente la friggitrice basta seguire le indicazioni presenti nello stesso schermo in modo da non potersi sbagliare.

 

Contro

Meglio non esagerare con le dosi: Anche se il cestello è particolarmente capiente, non conviene riempirlo troppo perché potrebbe non cuocere tutto al meglio.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Friggitrice ad aria De’Longhi

 

 

4. De’Longhi Idealfry Friggitrice ad Aria Calda MOD FH2133.W

 

De’Longhi propone la propria versione di friggitrice ad aria, capace di raccogliere numerosi consensi e pareri personali. Non si guadagna la fiducia dei consumatori per via dei prezzi bassi, quanto piuttosto per la sua affidabilità e le buone performance in cottura e per ingredienti diversi.

Ha una buona capacità che consente di processare fino a poco più di un chilo di patate fresche e un chilo di quelle congelate. Per le prime è richiesta l’aggiunta di qualche goccio d’olio, mentre le seconde non lo necessitano perché sono già unte in fase di produzione.

È disegnata per reggere bene le alte temperature che sviluppa in cottura e questo la rende molto affidabile sotto tanti punti di vista. Infatti il calore è in grado di raggiungere ogni parte del cestello e assicurare una cottura omogenea e sempre perfetta anche a pieno carico. Si può controllare la cottura dal comodo oblò e alla fine è facile da smontare per pulirla comodamente.

 

Pro

Affidabile: Pur non essendo il modello più economico è comunque in grado di conquistare l’attenzione dei consumatori per i buoni risultati garantiti.

Capiente e potente: La combinazione di questi due fattori garantisce la cottura omogenea e a puntino anche di porzioni abbondanti.

Facile da pulire: Si smonta in ogni sua parte in modo da essere pulita con poco sforzo e dopo ogni uso.

 

Contro

Ricettario scarno: Dato che si tratta di un elettrodomestico relativamente nuovo nelle nostre case, sarebbe di certo gradito un maggior impegno nella proposta di ricette e soluzioni d’uso suggerite dalla stessa casa di produzione.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Friggitrice ad aria Severin

 

5. Severin FR 2430 Friggitrice ad Aria Calda, 1500 W

 

Severin ha diversi modelli in catalogo per quanto riguarda la cottura ad aria calda. Questo che vediamo qui ha una capacità media, e notevole, di 3,2 litri. Si piazza tra i più venduti di quest’anno e la ragione è dovuta a un buon mix tra prezzo ragionevole, capacità notevole e buone prestazioni.

Funziona con pochissimo o addirittura senza olio per ottenere preparazioni molto leggere e sane ma anche saporite. Si possono impostare sei livelli di cottura per ottenere il risultato ottimale in base all’ingrediente o al tipo di ricetta che si vuole realizzare.

La temperatura si può impostare tra 80° e 200° in modo da lavorare bene anche gli ingredienti più delicati che hanno bisogno di cotture lente e controllate. Di seguito vi proponiamo dove acquistare la friggitrice al miglior prezzo ma prima ricapitoliamo gli aspetti più interessanti di questo articolo.

 

Pro

Sei programmi automatici: Tramite il display è possibile impostare con facilità quello che meglio si adatta alle esigenze di cottura per le diverse ricette. Ma è anche possibile impostare liberamente tempo e temperatura in base alle necessità del caso.

Temperatura regolabile: Se è il caso, si può scegliere tra diverse temperature in un arco che va da 80° a 200°.

Cestello capiente: Le dimensioni consentono di cucinare più porzioni alla volta con buoni risultati e senza dover aspettare a lungo.

 

Contro

Non si lava in lavastoviglie: Non è consigliabile lavare a macchina il cestello perché è dotato di strato antiaderente che potrebbe rovinarsi in questo modo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Friggitrice ad aria Tefal

 

6. Tefal Actifry Original Friggitrice MOD FZ7100

 

Tefal mette in commercio la propria versione di friggitrice ad aria calda. Lo fa rispettando la regola del cucchiaio d’olio per chilo di patate, fresche, ma in più alza la posta con la capacità di rimestare automaticamente gli ingredienti.

Questa semplice funzione aggiunta consente di migliorare notevolmente il risultato finale anche se si cucinano grandi quantità di ingredienti. Infatti la cottura risulta omogenea e l’aria si distribuisce in maniera ottimale su tutte le superfici.

Dall’oblò in vetro temperato è possibile controllare l’avanzamento della cottura senza interromperla o dover intervenire. Una buona soluzione per essere certi di ottenere il miglior risultato con il minimo sforzo.

Un punto in più la friggitrice lo guadagna per l’intuizione di mettere a disposizione numerose ricette per i propri clienti. Infatti è possibile scaricare l’app e avere accesso a tante proposte, dall’antipasto al dolce. Inoltre si può far parte della community che condivide le proprie ricette per avere sempre un suggerimento utile per risolvere la cena senza stress.

 

Pro

Capiente ed efficace: Tra i modelli venduti online che vediamo in questa rassegna, questo è forse quello che meglio si presta a processare grandi quantità di ingredienti grazie alla presenza della spatola che li mischia di continuo.

Si lava con facilità: Il timer è estraibile e anche le altre parti a contatto con i cibi vengono via facilmente e si possono lavare in lavastoviglie.

Ricco ricettario: Oltre a quelle presenti nella confezione, ci sono quelle che si possono scaricare grazie all’app e quelle messe a disposizione dalla community di utenti.

 

Contro

Tende a surriscaldarsi: Specie all’esterno, quindi può essere fastidioso toccare la friggitrice alla fine del suo lavoro.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Friggitrice ad aria Ardes

 

7. Ardes AR1K31 Friggitrice ad Aria Calda Friggisana Digital

 

Vediamo in dettaglio le caratteristiche di questo modello Ardes. In comparazione con la maggior parte dei modelli esaminati finora, questo si distingue per la particolare velocità con cui raggiunge la temperatura utile per essere usato.

Ha sette programmi di cottura preimpostati che le consentono di offrire risultati finali diversi in base al tipo di ricetta che si vuole realizzare. Buono anche il range di temperature che copre l’arco che va da 80° a 200° in modo da ottenere una cottura bilanciata per ogni ingrediente.

Il cestello è capiente e offre una capacità complessiva di 3,2 litri, dato che va preso con i dovuti distinguo in base al tipo di preparazione scelta. Dal display frontale è facile impostare temperature, tempi oppure settare un tipo di cottura tra quelli già impostati.

Il cestello e le altre parti a contatto con gli alimenti si possono lavare facilmente, in particolare il contenitore può essere messo in lavastoviglie e lavato a fondo.

 

Pro

Con display digitale: Questo modello è facile da usare perché tutte le funzioni sono chiaramente indicate nello schermo frontale dove si possono impostare i programmi automatici o scegliere la combinazione di tempo e temperatura ideali.

Sette programmi: Si può scegliere comodamente tra i settaggi già programmati in modo da ottenere un risultato sempre perfetto in base al tipo di preparazione.

Con timer: Non lavora per più di trenta minuti consecutivi, così anche i consumi sono ridotti e l’impatto in bolletta è proprio minimo.

 

Contro

Meglio non eccedere con le dosi: Per ottenere una cottura uniforme e sempre perfetta è bene non sovraccaricare il cestello.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Friggitrice ad aria Klarstein

 

8. Klarstein VitAir Turbo – Friggitrice ad Aria Calda

 

Klarstein risponde alla sfida delle friggitrici ad aria con questo modello particolarmente ambizioso. Vanta un range di temperature molto ampio, con caratteristiche da forno professionale, che vanno da 50° a 250° così da cucinare alla perfezione alimenti e ricette diverse. Considerando il numero di funzioni che mette in campo si può considerare una delle offerte più interessanti da prendere in considerazione in vista di un prossimo acquisto. 

Il display propone una complessa e articolata serie di comandi per ottimizzare la resa e impiegare la friggitrice al meglio. Si può scegliere uno tra i venti programmi già impostati oppure scegliere manualmente la giusta combinazione di tempo e temperature.

Sono presenti alcuni interessanti accessori, come il cestello per cucinare gli alimenti che necessitano di essere girati spesso. Mentre altre preparazioni come il pollo arrosto, trovano posto nell’ampio cestello.

La scocca della friggitrice non accumula calore e quindi non diventa incandescente. Un dettaglio importante che non sempre è garantito da questo tipo di dispositivi.

 

Pro

Cottura uniforme in poco tempo: L’aria calda avvolge e investe gli ingredienti in ogni parte per una cottura rapida e che mantiene umido l’interno e croccante l’esterno.

20 programmi: Sono preimpostati e così si può scegliere con estrema precisione la combinazione di tempo e temperatura ottimali.

Non si surriscalda: L’esterno della macchina non tende ad accumulare calore, così non c’è rischio di scottarsi mentre è in funzione o dopo averla spenta.

 

Contro

Ricettario assente: Stranamente, specie per una macchina così articolata e complessa, anche in questo caso il punto debole è rappresentato da una scarsa attenzione verso le istruzioni d’uso.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere una buona friggitrice ad aria

 

Un nuovo modo di cucinare rappresenta anche l’occasione di prestare maggiore attenzione al proprio stile alimentare. È questo quello che promette di facilitare la friggitrice ad aria compressa. Infatti questo elettrodomestico offre una maniera per cucinare in maniera golosa ma senza eccedere coi condimenti.

La friggitrice che sfrutta l’aria calda usa anche una combinazione di elementi come le dimensioni compatte del cestello, la presenza di fori e la creazione di flussi d’aria che raggiungono ogni parte degli alimenti.

In questo modo si forma la gradevole crosticina all’esterno degli ingredienti, mentre all’interno la cottura continua senza disperdere i liquidi per una migliore morbidezza e un sapore gradevole.

 

Come funziona la friggitrice ad aria calda

I pareri degli utenti sembrano essere tutti concordi riguardo alla possibilità di gustare al meglio i semipreparati come le patatine che vengono più buone e croccanti se fritte in questo speciale cestello.

A differenza della classica friggitrice, qui è possibile cucinare patatine, crocchette, nuggets di pollo e altro senza immergerli nell’olio bollente. I risultati così entusiasmanti sono garantiti dall’alta temperatura che raggiunge l’aria vorticante a grande velocità all’interno del cestello.

Alcuni modelli sono dotati di cesto rotante o di pala per rimestare gli ingredienti, quindi la cottura risulta più uniforme e non ci sono limiti nelle quantità che si possono preparare. L’obiettivo è creare una crosticina croccante, proprio come succede quando si frigge qualcosa immergendola completamente nell’olio. In questo modo non si secca la superficie come succede nelle normali cotture al forno.

 

Che impatto ha sui consumi domestici

Usare la friggitrice ad aria non è irrilevante sul piano dei consumi. Questi elettrodomestici hanno un assorbimento di circa 1,5 kW/h e sono in funzione per almeno mezz’ora a seconda del modello.

Ma se si confrontano queste prestazioni con quelle del forno, la controparte in termini di cottura leggera e poco grassa, il risultato è vantaggioso e premia l’uso di questi dispositivi. Bisogna considerare, però, che la capacità media delle friggitrici è inferiore rispetto a quella del forno tradizionale. Quindi potrebbe equipararne i consumi se si ha necessità di lavorare più a lungo per soddisfare le necessità di più commensali.

I migliori modelli sono dotati di selettore della temperatura e dei tempi di cottura. I più performanti offrono un intervallo ampio tra cui scegliere le impostazioni ideali per ogni tipo di ingrediente. Non tutti sanno che con questa friggitrice si possono cucinare anche i dolci e quindi è importante sapere di poter impostare temperature basse e delicate più a lungo.

Quali accessori servono per usare al meglio la friggitrice

Ci sono alcuni apparecchi che offrono un campionario ricco di elementi che servono a migliorare le prestazioni della friggitrice. In alcuni casi, questi sono già presenti e l’elettrodomestico è predisposto per ospitarli. 

Di solito, il cestello può essere dotato di comparto rotante per migliorare il passaggio dell’aria attraverso tutti gli ingredienti. Oppure può essere presente un vassoio di metallo per sollevare gli ingredienti e sfruttare al meglio lo spazio disponibile.

In generale è utile pensare di dotarsi per tempo di un ricettario per comprendere bene in che modo sfruttare questo strumento che spesso ha un potenziale difficile da sfruttare al massimo.

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona la friggitrice ad aria?

Un flusso d’aria molto calda e ad alta velocità viene generato all’interno dell’elettrodomestico e convogliato verso il cestello dove si trovano gli ingredienti. A seconda della potenza impostata e della temperatura che raggiunge l’aria è possibile ottenere effetti diversi in cottura. 

Quindi si può simulare il risultato di una frittura in olio, specie per gli alimenti precongelati, oppure si può arrostire, grigliare e dare quel tocco in più alle pietanze anche senza l’aggiunta di grassi.

 

Cosa friggere nella friggitrice ad aria?

Di certo i migliori risultati si ottengono con i prodotti congelati che di solito hanno bisogno della friggitrice tradizionale per essere gustati al meglio. Ma qui si possono cucinare tante pietanze e scoprirsi molto sorpresi dei risultati ottenuti. Si possono persino fare dolci, cucinando con diverse tecniche grazie alla possibilità di scegliere tra temperature diverse. Le macchine migliori hanno impostazioni di cottura variabili a seconda del tipo di preparazione o degli ingredienti che si vogliono cucinare.

 

La friggitrice ad aria fa male?

Non c’è ragione per sostenere che questo tipo di cottura sia pericolosa per la salute. Di certo, confrontandola con la frittura tradizionale, questa risulta molto più leggera e salubre. Infatti, a differenza del classico fritto in olio bollente, non si forma un deposito di olio che finisce con l’inzuppare le superfici degli alimenti. 

A differenza del classico forno, qui, è anche meno probabile che l’olio presente, in minima parte, si bruci provocando la formazione di sostanze potenzialmente pericolose. Come ogni strumento va utilizzato seguendo dei criteri prestabiliti. Quindi si dovranno rispettare le indicazioni di massima riguardo le quantità d’olio da aggiungere eventualmente oppure i tempi di cottura e la temperatura più adatta.

 

Si possono cucinare dolci con la friggitrice ad aria?

Si possono cucinare tante cose e i dolci sono inclusi nella lista. Il tipo di cottura si presta a ottenere risultati che altrove non sono altrettanto affidabili. Per esempio, la possibilità di mantenere sempre a temperatura costante l’interno del cestello consente di preparare dolci come budini cotti a bagnomaria, pudding o altre preparazioni a cucchiaio. 

Se si preferisce, è possibile usare la friggitrice come un forno, ma non è consigliabile cucinare qui dolci che lievitano, sia con le polveri istantanee che quelli a lunga lievitazione.

 

Emana odore sgradevole come la frittura tradizionale?

La risposta dipende molto dal tipo di modello scelto. La maggior parte dei prodotti in commercio ha la possibilità di trattenere all’interno gli odori e gli umori che colano dalle pietanze durante la cottura. In questo modo la dispersione della tipica puzza di fritto è limitata e quasi impercettibile.

Eppure non tutti gli elettrodomestici sono uguali ed è bene verificare con attenzione il funzionamento di ognuno, per essere certi di scongiurare questa sgradevole evenienza.

 

 

 

Come utilizzare una friggitrice ad aria

 

Prima di spendere tanti soldi per acquistare la miglior friggitrice ad aria è bene comprendere a fondo cosa ci si può aspettare da questo tipo di elettrodomestico. Infatti è importante valutare con attenzione il proprio stile di alimentazione e se una friggitrice di questo tipo può avere un impatto positivo.

Mangiare fritto quando si è a dieta

Il principale vantaggio di questo strumento è di realizzare preparazioni golose come quelle che si ottengono immergendo nell’olio bollente gli ingredienti. Le prestazioni non sono sempre paragonabili a questo tipo di cottura. 

Alcuni parametri come l’umidità e la composizione degli ingredienti freschi può alterare il risultato finale e renderlo meno gradevole rispetto alla classica frittura. Ma rimane pur sempre un’alternativa più appetibile rispetto alla semplice bollitura delle verdure che si è costretti ad assumere quando si vuole perdere qualche chilo.

 

L’opinione del nutrizionista

L’esposizione ad alte temperature è responsabile della formazione di sostanze potenzialmente pericolose. Quindi è bene considerare che “senza olio” non significa di per sé “più sano”. È importante valutare con attenzione l’esito della cottura.

Per esempio, non dovrebbero formarsi zone nere in nessuna parte dell’alimento cotto. La bruciatura per molti rappresenta la parte golosa dell’arrosto, ma rappresenta un potenziale pericolo per la salute.

Inoltre, bisogna considerare che questo tipo di friggitrice ha la capacità di sfruttare l’olio che si trova già nell’impanatura dei prodotti congelati. Per esempio, patatine, chele di granchio, nuggets, sono tante le soluzioni semi pronte che si trovano al reparto dei surgelati e che si esprimono al massimo del loro potenziale ma non brillano per il perfetto equilibrio nutrizionale.

A quanti litri corrisponde la capacità ottimale

Tra i requisiti da rispettare per una buona friggitrice ad aria calda c’è la compattezza. Infatti, quanto più ristretto è il cestello, minore sarà la dispersione del flusso caldo e maggiore la sua efficacia.

I dispositivi che hanno un cestello più grande devono essere anche altrettanto potenti e disegnati in modo da favorire il corretto circolo di aria. La pressione e la velocità del vortice devono essere tali da investire gli alimenti in tutta la loro superficie. Altrimenti il risultato finale è molto al di sotto delle aspettative.

Questo di fatto è un limite, perché rende la friggitrice adatta solo a produrre poche porzioni, o molte ma con una qualità al di sotto delle aspettative.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS