I 5 Migliori Spremiagrumi del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Spremiagrumi – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Comodo e pratico, questo elettrodomestico consente di spremere arance e limoni limitando al massimo gli sprechi alimentari. Ma quale acquistare? Noi consigliamo un modello elettrico con accensione e spegnimento automatici come il Moulinex PC1208. Ideale per chi dispone di poco spazio nella propria cucina, ha una grande capacità, visto che può contenere fino a 450 ml di spremuta, pur conservando dimensioni estremamente contenute. L’alternativa è il Philips HR2752/90, silenziosissimo, con beccuccio salvagoccia e design così impeccabile da poter figurare sul set di un film.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior spremiagrumi?

 

Non pensare alla semplice aranciata, la quantità di agrumi disponibili praticamente tutto l’anno è più variegata e allettante di quanto si creda. Un buono spremiagrumi ha il vantaggio di semplificare l’estrazione del succo senza perderne nemmeno una goccia. Il prezzo che si paga per dotarsi di questo tipo di attrezzo in cucina, di solito, è molto contenuto specie se solo questa è la funzione che deve svolgere.

Esistono modelli prettamente manuali, più o meno articolati e dal design tradizionale o che ha fatto scuola, ma puoi scegliere anche elettrodomestici che automatizzano il lavoro e lo rendono un po’ più veloce.

Eccoti la guida che compara le funzioni che puoi aspettarti dai vari modelli per orientarti tra i modelli disponibili. Di seguito, una classifica dei cinque spremiagrumi più apprezzati corredata di recensione ti offre maggiori elementi prima di prendere la tua decisione.

 

 

Elettrici o manuali

Se si pensa a uno spremiagrumi la forma che un po’ ricorda l’astronave aliena viene in mente un po’ a tutti, tant’è che Alessi, la famosa azienda che porta il design italiano nelle case di tutto il mondo, ha giocato un po’ con questa suggestione e ha creato un modello dalle linee davvero dell’altro mondo.

Eppure lo spremiagrumi è, tra i mille gingilli che popolano le nostre cucine, uno tra i più discreti e facili da usare.

È possibile scegliere tra la versione elettrica o manuale. Di solito quelli elettrici funzionano semplicemente esercitando una leggera pressione per fare ruotare, meglio se in entrambi i sensi, il perno che estrae il succo. Modelli più sofisticati consentono di spremere anche la buccia, ricca di oli essenziali, che rilascia il tipico sapore amarognolo e gradevole degli agrumi.

Un modello manuale richiede una pressione maggiore, ma non si tratta di uno sforzo eccessivo data la ricchezza di liquidi e la scarsa resistenza della polpa degli agrumi.

 

Compatti e maneggevoli

Se sei tra chi confronta prezzi prima di decidersi all’acquisto avrai notato che le differenze di costo tra un modello e un altro non sono così drastiche. Potrai invece concentrarti sulle caratteristiche estetiche del modello: valutare la compattezza insieme alla capacità della tanica di raccolta, oppure scegliere se versare il succo direttamente nel bicchiere della spremuta.

Altro dettaglio da tenere in considerazione prima dell’acquisto è la possibilità di associare altri accessori al corpo principale, in modo da estendere le potenzialità dell’elettrodomestico ed estrarre succhi anche da altro tipo di frutta.

L’uso di acciaio è da preferire, come spesso accade, perché consente una manutenzione facilitata e una migliore igiene. A differenza dell’acciaio, la più diffusa plastica è certamente più leggera ma tende a macchiarsi in maniera indelebile per colpa dell’azione corrosiva dei succhi acidi.

 

 

Filtro per la polpa regolabile

Sul mercato la migliore marca è quella in grado di offrire soluzioni personalizzate per venire incontro ai gusti dei più. Ecco che la possibilità di scegliere la quantità di polpa da aggiungere all’aranciata regolando la maglia del filtro piace a chi preferisce scegliere tra una bevanda più o meno limpida.

È bene dire, però, che l’alternativa che separa succo da polpa per poi regolare manualmente la “consistenza” della spremuta è ugualmente dignitosa.

 

I 5 Migliori Spremiagrumi – Classifica 2022

 

Si tratta di un elettrodomestico spesso presente nelle cucine, vista la sua utilità, specie la mattina quando si è di corsa per concedersi una colazione sana e anche saporita. La comparazione tra i diversi modelli ci ha permesso di selezionare i prodotti più affidabili e performanti attualmente disponibili sul mercato, ne vediamo una breve panoramica delle caratteristiche salienti per chiarire le idee prima dell’acquisto.

 

 

1. Moulinex Spremiagrumi Elettrico PC1208 Ultra Compact

Principale vantaggio:

Lo spremiagrumi elettrico Moulinex PC1208 Ultra Compact è un piccolo fuoriclasse di funzionalità, qualità e convenienza, capace di rispondere in maniera pratica ed efficiente ai bisogni degli acquirenti. Pur non essendo dotato di funzioni all’avanguardia, riesce a offrire il giusto supporto in cucina per preparare deliziosi succhi di frutta in modo rapido e con il minimo sforzo.

 

Principale svantaggio:

Uno dei pochi lati negativi rilevati riguarda la potenza di soli 25 watt che non consente un utilizzo intensivo dell’elettrodomestico. Molti utenti, infatti, consigliano di spremere pochi agrumi alla volta in modo da non sovraccaricare il motore.

 

Verdetto 9.7/10

Il doppio senso di rotazione garantisce una resa ottimale a fronte di una silenziosità record, che permette di azionare l’elettrodomestico anche in orari sensibili. Inoltre, praticando una pressione maggiore sull’ogiva sarà possibile spremere anche i frutti più duri e coriacei, come le melagrane.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Compatto ed efficiente

Sinonimo di affidabilità e qualità nel settore dei piccoli elettrodomestici per la cucina, Moulinex oggi ci propone uno spremiagrumi elettrico funzionale e pratico da usare che vi permetterà di avere spremute fresche e gustose in pochissimi secondi. Realizzato con materiali di elevata qualità per servire al suo scopo nel lungo periodo, si fa apprezzare per la capacità di 450 ml pur mantenendo dimensioni compatte che lo rendono facilmente posizionabile anche sui piani da lavoro ristretti e poco agevoli.

Con il suo design essenziale e la bassa rumorosità che non arreca fastidio al mattino quando altre persone presenti in casa sono ancora a letto, ha attirato l’attenzione del nostro team di esperti che lo ha selezionato per far parte di questa classifica dei migliori spremiagrumi del 2022 anche per il convincente rapporto qualità/prezzo che permette di risparmiare sulla spesa ma non sulla resa.

Potenza e praticità d’uso

Il motore da 25 watt sfrutta la doppia rotazione in senso orario e antiorario per ottenere quanto più succo possibile dagli agrumi, ed esercitando una pressione più decisa si potranno spremere facilmente anche i frutti più duri e compatti, come le melagrane.

Il senso di rotazione invertito si aziona automaticamente non appena si lascia e si preme di nuovo il cono che aziona il motore. La potenza di quest’ultimo, però, si è rivelata l’unico punto debole del prodotto, visto che il valore inferiore alla media non lo rende adatto a un uso intensivo a causa della facilità con cui tende a surriscaldarsi quando chiamato a processare grandi quantità di frutta nello stesso momento.

È adatto, invece, a coppie e piccoli nuclei familiari che al mattino vogliono concedersi il piacere di una spremuta fresca, quindi è da considerarsi un valido elettrodomestico solo nell’ambito degli utilizzi domestici per ottenere discrete quantità di succo velocemente e senza sforzo.

 

Facile da pulire

Sul fronte della praticità, due elementi che testimoniano la validità del modello sono il coperchio in plastica trasparente, che impedisce a sporco e polvere di depositarsi all’interno dello spremiagrumi quando non utilizzato, e il comodo vano avvolgicavo che permette un rimessaggio agevole e ordinato. Il prodotto si rivela anche molto semplice e pratico da pulire grazie alla possibilità di poter smontare facilmente tutte le componenti per lavarle a mano o direttamente in lavastoviglie (fatta eccezione per la base elettrica, ovviamente).

Considerate le tante buone qualità, ed escludendo le limitazioni d’uso legate alla potenza piuttosto contenuta, riteniamo che il rapporto qualità/prezzo messo in campo da Moulinex per lo spremiagrumi PC1208 Ultra Compact sia davvero difficile da battere.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Philips HR2752/90 Avance Collection Spremiagrumi Elettrico

 

Lo spremiagrumi Philips ha riscosso un grande successo di vendita sul mercato poiché può vantare numerosi vantaggi per i consumatori, per esempio il design elegante e raffinato adatto a ogni ambiente. Ma il più apprezzato è probabilmente la grande silenziosità, ideale da sfruttare la mattina per fare una spremuta senza svegliare chi sta ancora dormendo.

Il potente motore da 85 watt garantisce, inoltre, notevole facilità e rapidità nelle operazioni.

Il design non è apprezzabile solo dal punto di vista estetico ma anche della funzionalità, soprattutto per quanto riguarda il beccuccio, vero punto di forza di questo modello. Realizzato in acciaio, può essere sollevato o abbassato: nel primo caso permette al liquido di essere versato nel bicchiere, e quando è chiuso evita invece fastidiose fuoriuscite.

Il pratico coperchio con linguetta in dotazione offre, infine, all’utente il vantaggio di impedire alla polvere di penetrare all’interno dello spremiagrumi.

Philips da sempre realizza prodotti molto apprezzati dai consumatori e il suo spremiagrumi, campione di vendite online, non fa eccezioni. Rivediamo quali sono i principali punti di forza e di debolezza.

 

Pro

Silenziosità: Non c’è niente di meglio che svegliarsi la mattina e prepararsi una salutare spremuta fresca. Potrebbero non pensarla così il partner o i figli che sono ancora a letto nel dormiveglia e che rischiano di essere svegliati dal rumore dello spremiagrumi, rischio che con il Philips non si corre.

Potenza: Pur essendo particolarmente silenzioso, il motore da 85 watt è molto potente e permette di fare spremute in maniera semplice e veloce.

Beccuccio: Il beccuccio in acciaio del Philips è tra i principali vantaggi che offre all’utente perché permette di versare comodamente il liquido nel bicchiere ma, richiudendosi, ne impedisce eventuali fuoriuscite.

Coperchio: Per evitare che la polvere penetri all’interno dello spremiagrumi, nella dotazione è incluso un pratico coperchio.

 

Contro

Dimensioni: Rispetto a diversi altri modelli, il Philips risulta piuttosto ingombrante.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Braun CJ 3000 Spremiagrumi, 20 W, 0.35 Litri

 

Tra i migliori spremiagrumi elettrici non può mancare un grande classico che permette di ottenere buoni risultati in poco spazio e con pochi fronzoli.

Contenuto nel prezzo, dato che si tratta del classico spremiagrumi dal noto e rincuorante design di sempre, questo elettrodomestico si ripromette di fare comunque bene il proprio dovere.

Ha una capacità massima di 350 ml, una tazzona e via si passa subito alla prossima. Il motore, contenuto in termini di potenza rispetto ai modelli appena visti, si può regolare su cinque livelli di potenza per attaccare in modo specifico arance, di solito più cedevoli, o limoni che a volte necessitano di maggiore energia per sprigionare tutto il loro succo.

Tanti i pareri entusiasti di chi ha provato questo elettrodomestico a marchio tedesco, soprattutto per via della facilità con cui si smonta per essere ripulito e la presenza di un comodo beccuccio laterale anti-goccia che permette di non sporcare ovunque in cucina.  

La Braun sa come fare prodotti di qualità e anche qui il marchio tedesco non fa eccezione. Abbiamo riscontrato diversi pareri più che soddisfatti del prodotto. Valuta anche tu se è il caso di considerare la spesa, noi ti diremo in caso dove acquistarlo.

 

Pro

Semplicità: Potrebbe essere utilizzato anche da tuo figlio. Sia per la spremuta sia nello smontarlo per poi lavarlo in pochi secondi.

Prezzo: Competitivo, si attesta sulla fascia più bassa dei prezzi. Questo non implica nessun deficit di sorta: funziona bene e fa il suo lavoro.

Cavo: Il cavo è avvolgibile alla base e questo lo rende ancora meno ingombrante e comodo.

 

Contro

Potenza: Il motore ha cinque livelli di potenza, ma risulta più debole rispetto ad altri prodotti dello stesso tipo. È infatti un 20 W.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Snips Spremiagrumi Manuale 

 

Se non volete spendere una fortuna per uno spremiagrumi elettrico per preparare ottimi succhi di frutta in poco tempo potete valutare l’acquisto di una versione manuale come quella proposta da Snips.

A parte il fatto che non vi costerà un occhio della testa, è realizzato in solido materiale plastico privo di BPA e quindi sicuro a contatto con gli alimenti. Nella confezione trovano posto un’ogiva scanalata che permette di estrarre il succo da limoni, pompelmi e arance applicando una forza moderata sul cono, e una caraffa graduata con beccuccio salvagoccia che consente di versare la spremuta nel bicchiere senza sporcare la superficie di appoggio.

Inoltre, il contenitore di cui è provvisto il modello può essere inserito tranquillamente in frigorifero per conservare le spremute realizzate a una temperatura di 3°C e gustale in un secondo momento senza essere costretti a utilizzare altre caraffe o recipienti. Giudizi positivi anche in merito alla praticità di pulizia dell’utensile, visto che le sue componenti sono facilissime da smontare e comodamente lavabili in lavastoviglie.

 

Pro

Economico: Chi non ha intenzione di spendere troppo per l’acquisto di uno spremiagrumi può fare affidamento sul modello manuale proposto da Snips, venduto a un prezzo davvero vantaggioso pur senza lesinare sulla qualità costruttiva.

Niente sprechi: La caraffa graduata è provvista di un pratico beccuccio antigoccia per evitare macchie e sprechi tra un bicchiere di spremuta e l’altro.

Pulizia: Lo spremiagrumi si smonta facilmente e le sue componenti si possono lavare comodamente in lavastoviglie per rendere più agevoli le operazioni di pulizia.

Dimensioni: Il prodotto si fa apprezzare anche per il design estremamente compatto e poco ingombrante che non occupa troppo spazio sui ripiani della cucina né all’interno dei pensili quando arriva il momento di metterlo via.

 

Contro

Serve manualità: Trattandosi di un modello manuale, non lo riteniamo adatto per chi soffre di debolezza nelle mani o ha una scarsa manualità, come gli anziani. In questi casi sarebbe meglio optare per uno spremiagrumi elettrico, scegliendolo magari tra quelli che hanno conquistato il podio della nostra classifica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Princess Citrus Spremiagrumi elettrico 

 

Potente e adatta a processare in pochi secondi qualsiasi tipo di agrume, ha anche il vantaggio di avere un design molto elegante e piacevole. Tanti apprezzano la possibilità di lavorare su tanta frutta in un tempo minimo, di certo non paragonabile a quello degli spremiagrumi tradizionali.

La potenza complessiva di 300 W dà la spinta necessaria al motore che in un lampo riesce a ricavare la maggior quantità di succo dalla frutta. Arance, ma anche melograni o limoni possono essere spremuti a fondo senza particolare difficoltà. Anche i bambini sembrano apprezzare l’intuitività di questo elettrodomestico.

È dotato di due adattatori per spremere in maniera adeguata sia gli agrumi più grandi come le arance, che quelli più piccoli come lime e limoni. Un accorgimento importante, perché rende davvero versatile e comodo l’uso in cucina di questo strumento. I pezzi vanno lavati manualmente per rimuovere i residui di fibra in maniera approfondita, ma sopportano bene anche il lavaggio in lavastoviglie senza danneggiarsi.

 

Pro

Veloce: Potente e stabile, il principale vantaggio di questo spremiagrumi è proprio quello di preparare il succo d’arancia in un batter d’occhio.

Si smonta completamente: Ogni parte che va a contatto con la frutta da spremere si smonta e lava senza difficoltà particolari.

Silenzioso: Anche se particolarmente potente, è pure molto silenzioso e quindi si presta a essere messo in funzione mentre gli altri ancora dormono per regalarsi una spremuta d’arancia a colazione.

 

Contro

Senza coperchio: Questo modello non ha una copertura sulla parte superiore, quindi si impolvera e non è facile da tenere sul ripiano di lavoro sempre in ordine se non si utilizza ogni giorno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Krups ZX700041 Spremiagrumi Automatico, in Metallo

 

I nostri consigli d’acquisto si arricchiscono di un modello dal design futurista e le caratteristiche di tutto rispetto che apre la nostra classifica.

Il modello proposto da Krups, marchio noto per la sua affidabilità e la robustezza dei materiali di costruzione, è dotato di motore di 115 W, in grado di lavorare a lungo senza soffrire il sovraccarico e servendo bene i bisogni di una famiglia numerosa.

È disegnato in modo da versare il succo direttamente nel bicchiere da porre sotto il beccuccio, per facilitare l’erogazione e garantire un prodotto sempre fresco e ricco di vitamine. È tra i modelli venduti online quello che permette di scegliere se la spremitura deve avvenire a mano oppure in modalità assistita, questo per evitare il surriscaldamento del succo e la compromissione della sua qualità.

Quasi interamente in acciaio inox, è anche studiato per essere facilmente smontato per la pulizia delle parti più esposte e per facilitare la raccolta della polpa senza sporcare tutto intorno.

Non stupisce che sia uno tra i modelli più venduti, consente di spremere sullo stesso cono qualsiasi agrume: dalle arance ai pompelmi o mandarini a seconda delle preferenze o del bisogno.

Una prima colazione con una sana spremuta di agrumi è ciò che spesso si fa in alcune famiglie. Che siano limoni o arance, è sempre un piacere avere a tavola una bevanda fresca e sana. La nostra guida ti illustrerà le caratteristiche di questo spremiagrumi della Krups, valutandone con perizia pregi e difetti.

 

Pro

Doppia funzione: Automatica e manuale, per spremere al meglio le arance e fare degli ottimi succhi per tutta la famiglia.

Motore: Il motore è da 115 W: è potente e non si inceppa mai. Tende a riscaldarsi alla fine, magari dopo otto o dieci agrumi spremuti, ma questo è ovvio. Ciò che è importante è che non vi sarà sovraccarico.

Pulitura: Facile da smontare e da pulire. Una volta raccolta la polpa sarà subito pronto per un nuovo uso.

 

Contro

Costo: Il prezzo è veramente alto e, nonostante la qualità, si fatica un po’ a spendere tutti questi soldi per uno spremiagrumi. C’è da dire che sono in molti quelli che li ritengono soldi ben spesi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come si utilizza uno spremiagrumi

 

Lo spremiagrumi è un utensile da cucina abbastanza diffuso, che ci consente di non sprecare neanche una goccia dei nostri preziosi agrumi. Generalmente, viene associato alle spremute d’arancia, da bere nei periodi più freddi perché ricche di vitamina C, ma il suo uso può essere prezioso tutto l’anno, anche per realizzare ricette con aromi e profumi agrumati.

 

 

Consigli per una buona spremuta di agrumi

Realizzare un buon succo con gli agrumi non è difficile, tuttavia con qualche accorgimento è possibile ottenere un risultato finale ancora più soddisfacente. Considerando la facilità con cui è possibile preparare questa bevanda fresca in casa, vale proprio la pena provvedere da sé, invece di acquistare prodotti già pronti.

Questi che seguono sono consigli che potrete mettere in pratica sia con il modello manuale sia con quello elettrico.

Per una corretta preparazione, tagliate l’agrume trasversalmente, meglio tagliare un frutto alla volta per evitare sprechi.

Posizionatene metà sulla tipica coppa rovesciata e premete ma senza metterci troppa forza, altrimenti si rischia di schiacciare anche la parte interna della buccia, quella bianca, che dà al sapore una nota amara non molto piacevole.

In linea di massima, dovreste ottenere 150 ml di succo, che potrete consumare al naturale, senza acqua o dolcificante (chiaramente dipende dai gusti personali). Durante la bella stagione, ad esempio, potreste aggiungere qualche cubetto di ghiaccio. Anche decidere di filtrare o meno il succo può dipendere dai gusti personali, ma se intendete utilizzarli per cocktail o per realizzare delle pietanze (ad esempio dei dolci) le parti solide andrebbero eliminate.

 

Anche con il melograno

Il succo di melograno è una vera prelibatezza e, tutto sommato, ha un bel costo. Con lo spremiagrumi potrete realizzarlo in casa da soli, in maniera facile e veloce.

Tutto quello che dovete fare è dividere il frutto in due parti, come fareste con un agrume, e premere una delle due metà con un movimento rotatorio. Come potrete vedere, il succo finirà nel raccoglitore (o direttamente nel bicchiere, in base al tipo di spremiagrumi che avrete) mentre i semi e i chicchi restano al di sopra del filtro, quindi ben separati. Con qualche goccia di succo di limone, inoltre, eviterete anche che il vostro succo di melograno appena spremuto si possa ossidare.

 

 

Tipologie

Lo spremiagrumi manuale è quello che ricordiamo con affetto a casa delle nostre nonne, ma ancora oggi è la scelta preferita da molte persone, poiché occupa poco spazio e ha un costo molto contenuto.

I modelli elettrici, tuttavia, non hanno prezzi molto elevati e ci facilitano la vita di non poco. Pensiamo a chi, ad esempio, al mattino vuole preparare il succo d’arancia fresco per tutto il nucleo familiare, un lavoro che può essere fatto anche con quelli manuali, ma vogliamo mettere il risparmio di tempo (essenziale, al mattino) e di fatica? Basta una piccola pressione per far attivare il meccanismo (talvolta il tasto si trova vicino al manico) ed ecco che l’arancia inizia a ruotare. Alcuni modelli consentono di far ruotare il frutto in entrambe le direzioni, così da ottenere una maggiore quantità di succo.

I modelli automatici, ovvero quelli in cui dobbiamo solo inserire il frutto e la macchina fa tutto da sé, sono principalmente quelli professionali. Il mercato propone anche soluzioni da utilizzare in casa, ma i prezzi sono ancora notevoli.

Infine, c’è la tipologia più romantica, dal sapore un po’ vintage, quella manuale a pressione: si posiziona metà agrume e si abbassa una leva, con una sorta di vite che schiaccia il frutto. A differenza di quello manuale a rotazione è più comodo e veloce da usare.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Black & Decker CJ650-QS Spremiagrumi, 30 W

 

Concludiamo la nostra panoramica tra le migliori offerte del web proponendo un modello Black & Decker, di per sé garanzia di grande affidabilità.

Fatto interamente di plastica bianca e facilmente lavabile, questo spremiagrumi ha dalla sua il vantaggio di essere compatto e maneggevole, quindi facile da riporre dopo l’uso, oppure essere lasciato sul ripiano in cucina senza paura che si sporchi grazie al pratico coperchio che lo protegge dalla polvere.

Si tratta di un dispositivo di media potenza, assestandosi con i suoi 30 W ideale per una famiglia di tre/quattro componenti. Ha una buona capacità di mezzo litro al massimo, cosa che consente di riempire due belle tazzone alla volta di succo appena spremuto.

Due sono i coni di spremitura disponibili per lavorare in modo specifico su agrumi di diverse dimensioni. Gira in entrambi i sensi di rotazione, orario e antiorario, per compensare una potenza ridotta senza sprecare prezioso succo.

Con un’estetica minimale, il noto marchio Black & Decker offre uno spremiagrumi semplice, da 30 W di potenza, adatto all’uso quotidiano. Il prezzo così basso sarà un incentivo all’acquisto di questo nuovo B&D.

 

Pro

Due coni: Molto comodi i due coni di spremitura per differenziare limoni e arance. Un accorgimento che pochi spremiagrumi hanno.

Pratico: Discretamente potente, con doppia rotazione in senso orario e antiorario. Ha la dosatura della polpa, comoda perché evita la seccatura di dover filtrare la spremuta. Si mostra compatto e facile sia nell’utilizzo che nella fase di pulitura.

 

Contro

Piedini: I piedini di sostegno non sono di gomma, questo comporta che durante l’uso bisogna tener fermo lo spremiagrumi visto che non riesce a far presa sul piano d’appoggio. Il rischio è che tremando, il prodotto scivoli per terra.

Rumoroso: Rispetto ad altri prodotti simili è un po’ rumoroso, come gli spremiagrumi elettrici del passato. Al mattino, appena svegli, dover sentire quel rumore fastidioso non è proprio un piacere.

 

Beem Citrus King D1000.350

 

Vediamo adesso come scegliere un buon spremiagrumi professionale che serva in casa oppure in una piccola comunità senza temere l’usura se adoperato di frequente.

Bello il design di questo prodotto a marchio austriaco, che consente una facile manutenzione e garantisce l’estrema igiene visto che è fatto per lo più in acciaio inox. Ha una potenza invidiabile, il motore lavora a 120 W, eppure in modo silenzioso e discreto per consentire a chi si sveglia per primo di preparare la colazione per tutti senza disturbarne il sonno.

Il braccio a leva consente di esercitare una leggera pressione sulla mezza arancia, o qualsiasi altro agrume si desideri spremere. Poi il sistema anti-sgocciolamento, permette di estrarre il succo senza sporcare intorno e con facilità. Si tratta di un prodotto che conquista gli utenti che l’hanno scelto e usano quotidianamente per l’affidabilità e la semplicità con cui si adopera.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS