Le 8 migliori lavastoviglie Whirlpool del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Lavastoviglie Whirlpool – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

I nostri consigli su come scegliere una buona lavastoviglie Whirlpool vi aiuteranno a individuare l’elettrodomestico più adatto alle vostre esigenze e possibilità di spesa. Tra le numerose soluzioni offerte dall’azienda statunitense spiccano in particolare questi due modelli, che vi consigliamo di valutare con maggiore attenzione per le buone caratteristiche costruttive e di efficienza energetica. Se non disponete di molto spazio in casa, la  Whirlpool WSFC 3M17 X a libera installazione potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata, grazie alla larghezza di soli 45 cm che ne riduce al minimo l’ingombro. In alternativa, potete prendere in cosiderazione la WFO 3O41 PL X, che si serve dell’innovativa tecnologia 6° Senso per aiutarvi a risparmiare sulle bollette, mettendo a disposizione anche la pratica funzione Multizona che permette di scegliere dove effettuare il lavaggio per limitare i consumi di acqua, elettricità e detersivo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori lavastoviglie Whirlpool – Classifica 2022

 

Abbiamo raccolto qui alcune delle migliori lavastoviglie Whirlpool del 2022 tra quelle vedute online. Fate un’attenta comparazione delle loro caratteristiche per individuare il modello più economico ed efficiente da acquistare.

 

1. Whirlpool WSFC 3M17 X Lavastoviglie 45 cm a Libera Installazione

 

Tra le migliori lavastoviglie Whirlpool consideriamo senza dubbio questo modello, che è a libera installazione e da 45 cm di larghezza, quindi indicata anche per chi ha una piccola cucina nella quale vuole un aiuto in più.

Questo prodotto è sufficiente per lavare stoviglie fino a 10 coperti ed è dotata della tecnologia 6° senso: grazie ai sensori, la temperatura dell’acqua viene regolata in base allo sporco, tra i 50 e i 65 gradi, in modo da risparmiare sul consumo di energia.

Tra i programmi più interessanti ci sono la partenza ritardata, il mezzo carico che consente di risparmiare anche sul consumo di acqua, la funzione rapida per avere i piatti pronti in solo mezz’ora e la cristalli che tutela i bicchieri e le stoviglie più fragili.

Il costo è in linea con le caratteristiche del prodotto, ma c’è chi non apprezza che il blocco tasti non fermi il pulsante di accensione. 

 

Pro

Libera installazione: Questo modello può essere collocato anche in una piccola cucina, visto che ha una larghezza di soli 45 cm.

Funzioni: Ce ne sono diverse per il risparmio energetico, come quella che sfrutta la tecnologia 6° senso, per la regolazione automatica della temperatura, e il mezzo carico per un consumo minore di acqua.

Programmi: Potrete godere della funzione rapida, che esegue il ciclo in mezz’ora, e anche della protezione cristalli.

 

Contro

Blocco tasti: Ferma tutti i pulsanti tranne quello di accensione e spegnimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Whirlpool WFO 3O41 PL X, Lavastoviglie 60 cm A Libera Installazione

 

Con una capacità di ben 14 coperti e un design curato con attenzione in ogni dettaglio, la lavastoviglie a libera installazione Whirlpool WFO 3O41 PL X è senza dubbio uno dei migliori modelli che il mercato metta a disposizione.

Parca nei consumi grazie alla classe energetica A+, assicura buoni risultati di pulizia grazie all’innovativo sistema Power Clean Pro, che sfrutta otto potenti getti posteriori per rimuovere efficacemente anche le incrostazioni più ostinate.

I sensori Sesto Senso si occupano invece della rilevazione automatica del livello di sporco per regolare i parametri di lavaggio di conseguenza e ottimizzare ulteriormente i consumi idrici e di elettricità.

Una nota di merito va anche alla presenza della funzione di partenza ritardata a regolazione continua che permette di programmare l’avvio dell’elettrodomestico in fasce orarie con tariffa energetica agevolata oppure di far partire il ciclo di lavaggio quando fa più comodo.

Buona anche l’organizzazione dello spazio interno: oltre a un vano superiore regolabile in altezza, è provvista di due cestelli modulari che si possono facilmente rimuovere all’occorrenza per guadagnare qualche centimetro in più, garantendo così una maggiore flessibilità di carico.

 

Pro

Efficiente: Il sistema Power Clean Pro e i sensori Sesto Senso Whirlpool assicurano ottimi risultati di pulizia anche in caso di stoviglie molto sporche o incrostate, il tutto senza comportare eccessivi rincari sulle bollette.

Programmi: Si può scegliere il ciclo di lavaggio adatto tra i dieci disponibili, con l’ulteriore vantaggio di poter sfruttare la partenza ritardata per programmare l’accensione dell’elettrodomestico in un momento successivo.

Estetica: Il design moderno e ben curato nei particolari lo rende un gradevole complemento d’arredo da tenere in bella vista nella propria cucina.

 

Contro

Guide fragili: Quando si posizionano le stoviglie nei cestelli bisogna prestare attenzione a non forzare troppo le guide telescopiche, che potrebbero danneggiarsi facilmente se sottoposte a carichi troppo elevati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Whirlpool WSFO 3T223 PC X, Lavastoviglie 45 cm A Libera Installazione

 

Se vi state chiedendo dove acquistare una lavastoviglie a libera installazione capace di adattarsi a cucine con metrature ridotte, vi suggeriamo di dare un’occhiata alle caratteristiche offerte dalla Whirlpool WSFO 3T223 PC X che, a fronte di un design estremamente compatto e ben curato nei dettagli, restituisce una capacità di carico fino a 10 coperti.

La struttura in acciaio inossidabile ne fa un elettrodomestico davvero robusto e destinato a durare nel tempo, potendo fare affidamento su uno zoccolo regolabile in altezza che facilita le operazioni di carico e scarico.

I programmi selezionabili attraverso il pannello di controllo sono sette, tra cui il prelavaggio, utile per ammorbidire lo sporco e le incrostazioni in attesa di caricare il cestello completamente; il programma intensivo, che sfrutta un ciclo a 65°C per trattare pentole e piatti particolarmente sporchi; la modalità Eco per ottenere un ulteriore risparmio sui consumi energetici e la partenza ritardata con valore impostabile da 1 a 24 ore.

Molto utile anche la funzione Self Clean, che rimuove lo sporco e i batteri responsabili dei cattivi odori, impiegando soltanto acqua per mantenere l’elettrodomestico pulito e igienizzato senza ricorrere ai detergenti chimici aggressivi.

 

Pro

Dimensioni: La Whirlpool WSFO 3T223 PC X presenta un design elegante ed estremamente compatto che ne permette il posizionamento in qualsiasi angolo della cucina senza provocare ingombri eccessivi né turbare lo stile dell’arredamento circostante.

Funzionale: È dotata di tre cestelli e diversi divisori per una gestione ottimale dello spazio disponibile, mentre i sette programmi disponibili consentono un trattamento personalizzato in base al tipo di stoviglie e alla quantità di sporco da rimuovere.

Silenziosa: Oltre a garantire ottimi risultati di lavaggio, vanta una silenziosità record – di soli 43 dB – che si attesta tra le migliori dell’intero segmento di mercato.

 

Contro

Prezzo: Un elettrodomestico così funzionale e di buona qualità è chiaro che non poteva trovarsi in vendita a un costo economico; il prezzo alto, in effetti, è uno dei principali svantaggi del modello, se non addirittura l’unico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Whirlpool OWFC 3C26 Lavastoviglie Autoportante 14 coperti

 

Con una capacità di carico pari a 14 coperti, la lavastoviglie Whirlpool OWFC 3C26 è in grado di soddisfare le esigenze anche delle famiglie più numerose, garantendo una pulizia impeccabile delle stoviglie grazie al sistema Power Clean Pro, in grado di rimuovere anche lo sporco più ostinato senza bisogno di pretrattare.

Anche in questo caso è presente l’innovativa tecnologia 6° Senso che regola automaticamente i parametri di lavaggio in funzione del livello di sporco da trattare, al fine di ottimizzare i consumi idrici ed energetici.

Un’altra peculiarità che la distingue dagli altri modelli venduti online è la notevole praticità di utilizzo, dovuta alla presenza di un pannello di controllo molto intuitivo e di un cestello superiore regolabile in altezza che rende più agevole il carico delle stoviglie anche in presenza di padelle e pentole di grandi dimensioni.

La struttura autoportante e le misure di 59 x 60 x 85 cm permettono di posizionarla in qualsiasi angolo della cucina, in cui vi sia la possibilità di alimentazione elettrica e fornitura d’acqua, senza occupare uno spazio eccessivo.

 

Pro

Compatta: Chi ha bisogno di una lavastoviglie compatta e poco ingombrante da posizionare in un angolo della propria cucina o comunque in uno spazio ridotto, troverà nella Whirlpool OWFC 3C2 una valida soluzione salvaspazio.

Efficienza energetica: Piccola nelle dimensioni ma anche nei consumi, visto che la classe energetica A+ la rende poco famelica di energia, ottimizzando così la spesa in bolletta.

Bassa rumorosità: Con i suoi 46 dB produce un rumore di bassa intensità che ne permette l’utilizzo in qualsiasi ora del giorno e della notte.

 

Contro

Prelavaggio: Tra i programmi di lavaggio non è presente la modalità “ammollo” per eliminare i residui più abbondanti di sporco dalle stoviglie in attesa di completare il carico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Whirlpool WIC3C33F – Lavastoviglie 14 coperti Classe D

 

La WIC3C33F rientra tra le migliori lavastoviglie Whirlpool per chi ha una casa particolarmente piccola e un quantitativo giornaliero di stoviglie da lavare non eccessivo.

Non a caso, il principale pregio di questo elettrodomestico è dato dalle sue dimensioni estremamente compatte (sui 59 x 55 x 56 cm) che permettono di installarla senza problemi all’interno di un mobile della propria cucina componibile, rispondendo bene alle esigenze di coppie e piccoli nuclei familiari grazie alla possibilità di poter caricare fino a quattordici coperti.

L’alto apprezzamento degli utenti si deve anche alla particolare silenziosità del modello, visto che l’emissione sonora di soli 43 dB permette di avviare il lavaggio anche nelle ore serali o addirittura notturne, senza doversi sorbire le lamentele dei coinquilini.

Sebbene gli otto programmi disponibili assicurino ottimi risultati di pulizia, le tempistiche si rivelano abbastanza lunghe (quattro ore per la modalità Eco e 140 minuti per quella standard), ma qualora abbiate fretta potete sempre avviare il ciclo “Rapido” che porterà a termine il lavoro in appena 40 minuti.

 

Pro

Posizionamento: Compatta nelle dimensioni, con i suoi 59 cm di larghezza e 55 cm di profondità, la Whirlpool WIC3C33F è una lavastoviglie a scomparsa totale che si presta a essere inserita nell’apposito vano della cucina come se fosse parte del mobile stesso, risolvendo egregiamente qualsiasi problema di spazio.

Organizzazione interna: Anche sotto questo aspetto l’elettrodomestico vince su tutti i fronti, poiché dotato di tre cestelli, di cui uno dedicato alle posate, e altrettanti divisori da chiudere all’occorrenza per fare posto a pentole e padelle più voluminose.

Rapporto qualità/prezzo: L’eccellente resa costruttiva e il prezzo di vendita molto vantaggioso la rendono la scelta d’elezione degli utenti sempre attenti alla qualità ma anche al risparmio.

 

Contro

Tempistiche: Sia in modalità Eco sia impostando il programma “Standard” i tempi di attesa si rivelano abbastanza lunghi, impiegando anche fino a 240 minuti per ultimare il ciclo di pulizia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Whirlpool Lavastoviglie Integrabile 60 cm WBC 3C 33 PX

 

Se siete alla ricerca di una lavastoviglie in grado di coniugare alte prestazioni e praticità di utilizzo, la Whirlpool WBC 3C 33 PX è il prodotto che fa per voi.

L’ampia capienza, in grado di ospitare fino a 14 coperti, offre tutto lo spazio di cui si ha bisogno nella dura routine di lavaggio quotidiano delle stoviglie, potendo contare sul pratico sistema Flexi Space che permette di regolare il secondo cestello in altezza per fare posto anche a pentole e padelle più grandi e voluminose.

Immancabile, come in tutti gli elettrodomestici Whirlpool di ultima generazione, la tecnologia Sesto Senso per la regolazione automatica dei parametri di lavaggio in base al tipo di carico e alla quantità di sporco da rimuovere, mettendo a disposizione anche il programma Silence che riduce la rumorosità a 42 dB qualora si debba avviare l’elettrodomestico nelle ore notturne.

Il modello garantisce ottime prestazioni anche in fase di asciugatura grazie all’innovativo sistema Natural Dry+ con apertura automatica della porta a fine ciclo per favorire l’evaporazione naturale dell’umidità.

 

Pro

Efficiente: La classe di efficienza si attesta sulla A++ tanto in fase di lavaggio come in asciugatura, e per ridurre ulteriormente gli importi in bolletta si può utilizzare il pratico programma ECO che consente un minor consumo di acqua ed energia rispetto a quelli tradizionali.

Capiente: Nonostante le dimensioni contenute ha una capienza fino a 14 coperti, quindi non dovrete più preoccuparvi se dopo una cena con amici e parenti i piatti da lavare si accumulano, perché potrete contare su un elettrodomestico funzionale e performante che farà il lavoro sporco al vostro posto.

Funzionale: I programmi a disposizione sono otto, tra cui uno specifico per le stoviglie di vetro e uno automatico che sfrutta i sensori Sesto Senso per rilevare la quantità di sporco da rimuovere e bilanciare i consumi di acqua, detersivo ed elettricità di conseguenza.

 

Contro

Carico parziale: Manca il ciclo a mezzo carico che avrebbe consentito di avviare il lavaggio anche in caso di pochi pochi piatti e pentole da lavare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Whirlpool WFC 3B+26 lavastoviglie Libera Installazione 14 coperti A++ 

 

Un modello a libera installazione che piace per il costo medio e la quantità di coperti disponibili è questo di Whirlpool, che può ospitare 14 set e quindi è indicato per chi ha una famiglia numerosa.

Misura 60 cm in larghezza, quindi richiede il posto giusto per essere collocato senza ingombrare. Il menù è facile e intuitivo, consta in pochi tasti e in un display facilmente leggibile, posizionato nella parte anteriore dello sportello.

La classe energetica è la A++ e la tecnologia adottata è la 6° senso, per un risparmio consistente in bolletta. Valida anche la silenziosità, per cui non sarete disturbati dal suo lavoro. Il colore è bianco, perciò potrebbe non essere la scelta ideale se puntate su toni più scuri, per abbinarla allo stile della vostra cucina.

 

Pro

Capiente: Questa lavastoviglie può ospitare un massimo di 14 coperti, per cui potrete avere un buon aiuto se avete una famiglia numerosa.

Menù: Facile e intuitivo, è posizionato sullo sportello anteriore e consta in pochi tasti, per rendere più facile la scelta dei programmi.

Risparmio: Grazie alla classe energetica A++ e alla tecnologia 6° senso potrete contenere le bollette di luce e acqua.

 

Contro

Colore: Il modello è bianco, per cui potrebbe non sposare bene con tutti gli stili di cucina.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Whirlpool Lavastoviglie 60 cm WFC 3C 42 PX

 

I nostri consigli su come scegliere la migliore lavastoviglie Whirlpool si concludono con la WFC 3C 42 PX, un modello a libera installazione dotato di vasca in acciaio inox e motore a induzione che assicura potenza, efficienza e silenziosità a ogni lavaggio.

Detto questo, passiamo a un’altra caratteristica che le ha fatto guadagnare parecchi punti agli occhi degli utenti, ossia il suo design estremamente compatto.

L’elettrodomestico, infatti, misura appena 59 x 55 x 82 centimetri, e questo gli permette di occupare uno spazio davvero ridotto, soprattutto quando l’esigenza è quella di installarla in un angolo inutilizzato della propria cucina.

Nonostante le dimensioni contenute, vanta una capienza davvero invidiabile: con una capacità a pieno carico di 14 coperti si presta a contenere tutte le stoviglie usate a pranzo e cena da una famiglia media, per una praticità d’uso che non teme paragoni.

Pur garantendo livelli di pulizia e igiene apprezzabili, il rapporto qualità/prezzo risulta molto vantaggioso, dal momento che per farsi spedire a casa questa performante lavastoviglie è richiesto un investimento estremamente contenuto che non costringe ad alleggerire troppo il portafoglio.

 

Pro

Praticità: Semplice da usare e venduta a prezzi bassi, la lavastoviglie Whirlpool WFC 3C 42 PX si contraddistingue per l’elevata qualità costruttiva dovuta all’impiego dell’acciaio inox per la realizzazione sia della scocca esterna sia della vasca di lavaggio.

Programmi: Il modello incontra i pareri favorevoli degli utenti anche per le numerose funzioni offerte, tra cui il programma Eco e il ciclo rapido che riduce fino al 50% i tempi di lavaggio.

Consumi energetici: Apprezzabile anche la classe di efficienza energetica che, attestandosi su una doppia A, garantisce buone prestazioni consumando il meno possibile.

 

Contro

Colore: L’elettrodomestico è disponibile solo con finitura in acciaio spazzolato, per cui potrebbe non sposarsi con tutti gli stili di cucina.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere una buona lavastoviglie Whirlpool

 

La lavastoviglie è un grande aiuto in cucina, specialmente se avete una famiglia numerosa. Ma quali sono le migliori presenti sul mercato? Sicuramente Whirlpool è un marchio storico che ancora oggi è sinonimo di qualità ed efficienza.

Brand a parte, prima di acquistare un elettrodomestico di questo tipo, è necessario valutare diversi parametri, come per esempio: la capienza del cestello, gli scomparti con i vari alloggiamenti per posate e stoviglie, le dimensioni, il consumo, ecc.

Quest’ultimo è un fattore molto importante che deve essere preso in considerazione, a meno che non vogliate ritrovarvi con delle brutte sorprese sulla bolletta della luce.

Altre caratteristiche da non sottovalutare prima di comprare una lavastoviglie sono il livello di rumorosità e le prestazioni. Le funzioni possono essere molteplici, come per esempio: i programmi dedicati, il sistema di asciugatura, l’avviamento posticipato, ecc.

Nella nostra guida vi segnaleremo alcuni dei migliori modelli Whirlpool presenti attualmente sul mercato. Leggete anche le varie recensioni in merito, in quanto potranno esservi d’aiuto per orientare meglio i vostri acquisti.

Marchio affidabile

Whirlpool rappresenta uno dei migliori marchi di lavastoviglie presenti sul mercato. Grazie alla sua tecnologia innovativa, gli elettrodomestici realizzati da questa storica azienda, risultano affidabili e silenziosi durante il funzionamento.

Le lavastoviglie a marchio Whirlpool hanno una grande capacità di carico, che vi consentirà di lavare molte stoviglie e posate, in modo pratico e soddisfacente. Le parti interne di questi modelli sono realizzate in acciaio inossidabile di alta qualità, al fine di garantire la massima igienizzazione dei piatti con dei risultati brillanti.

Vi suggeriamo di optare per una lavastoviglie con guide telescopiche, che vi consentono di estrarre facilmente il cestello, per inserire comodamente piatti, posate e oggetti di forma irregolare. A tal proposito, vi suggeriamo di optare per un modello con griglie interne rimovibili, così potrete gestire meglio lo spazio delle stoviglie da lavare.

Vi consigliamo inoltre di scegliere delle lavastoviglie munite di sistema “Overflow”, un apposito meccanismo “antiallagamento”, che impedisce all’acqua di fuoriuscire dall’elettrodomestico in caso di guasto.

 

Le dimensioni

Quando si acquista una lavastoviglie, uno dei primi dilemmi che si fa spazio nei nostri pensieri, è la scelta delle dimensioni del cestello, vale a dire la capacità di carico dell’elettrodomestico di ospitare pentole, piatti, posate e bicchieri al suo interno.

Generalmente i modelli presenti in commercio si dividono in tre categorie: full size, slim e mini. Una lavastoviglie full size è in grado di garantire un’enorme mole di carico, fino a 15 coperti; infatti si tratta di dispositivi adatti a nuclei famigliari numerosi. 

Tuttavia, per via delle grandi dimensioni, è necessario che in cucina non ci siano problemi di spazio per ospitare l’elettrodomestico. I modelli slim sono il compromesso ideale per chi desidera un ingombro limitato e una buona capacità di carico. Questo tipo di lavastoviglie è adatto a nuclei famigliari composti da tre o quattro persone.

I modelli mini, da come si può facilmente intuire, possono ospitare soltanto piccoli quantitativi di stoviglie. Questi sono indicati per chi ha grossi problemi di spazio, per chi vive da solo e per le coppie che spesso mangiano fuori casa.

In virtù di questi parametri, prima di acquistare una lavastoviglie, è necessario valutare lo spazio che si ha a disposizione, il numero di persone che compongono il nucleo famigliare e la frequenza d’uso dell’elettrodomestico. In questo modo sarete in grado di scegliere il modello che meglio soddisfa le vostre esigenze. 

Design e consumi

Come altri noti marchi di elettrodomestici presenti in commercio, anche Whirlpool produce lavastoviglie con design che si adattano ai diversi spazi della cucina. In pratica, oltre ai vari tipi di formato, i modelli possono essere sia da incasso ovvero installati all’interno dei mobili da cucina, sia a installazione libera ovvero collocati a vista.

L’offerta sul mercato è molto ricca e se il vostro budget ve lo consente, potreste anche optare per dei modelli caratterizzati da un design vintage o moderno, da abbinare allo stile della vostra cucina.

Acquistare una lavastoviglie significa anche risparmiare sui consumi dell’acqua. In media una famiglia consuma circa 20 L d’acqua al giorno per lavare a mano piatti e pentole. Utilizzando una lavastoviglie slim per esempio, è possibile risparmiare 5 L d’acqua a ogni ciclo di lavaggio.

Analizzando questi dati in un’ottica di consumi, i costi sulla bolletta dell’acqua vengono ammortizzati notevolmente, inoltre si risparmia anche molto tempo, che potete utilizzare per rilassarvi o per fare altro.

 

 

 

Come scegliere una lavastoviglie Whirlpool

 

Se il vostro nucleo famigliare è numeroso, sicuramente la mole di piatti, pentole, bicchieri e posate da lavare sarà abbastanza grande. Un’ottima soluzione per semplificarvi le cose, è l’acquisto di una lavastoviglie. Whirlpool offre una vasta gamma di modelli che sono in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza.

Grazie a questo innovativo elettrodomestico, avrete la possibilità di risparmiare tempo e fatica e di ridurre notevolmente i consumi sulla bolletta dell’acqua. Ma quali sono gli aspetti che bisogna tenere bene a mente prima di comprare una lavastoviglie, data l’ampia scelta di modelli presenti in commercio? 

Vediamo insieme alcuni parametri da non sottovalutare prima di effettuare l’acquisto di un elettrodomestico di questo tipo.

Il modello giusto

Come già anticipato, i modelli di lavastoviglie che il mercato offre sono davvero tanti e spesso orientarsi su quello giusto non è sempre semplice. Innanzitutto è bene adeguare la scelta dell’elettrodomestico al numero di componenti della famiglia. 

Se siete single o vivete in coppia, una lavastoviglie slim andrà più che bene, in quanto il suo cestello consente di ospitare dai cinque ai sei coperti. Inoltre si tratta di un modello facile da installare e grazie alle sue dimensioni ridotte, occupa poco spazio in cucina.

Se la vostra famiglia è numerosa, allora sarà il caso di optare per una lavastoviglie full size. Questa ha una capienza molto ampia ed è in grado di lavare fino a quindici coperti in un solo ciclo. Chiaramente si tratta di un modello abbastanza voluminoso, che richiede un notevole spazio per l’alloggiamento.

 

I programmi di lavaggio

Ogni lavastoviglie moderna che si rispetti, ha a disposizione una serie di programmi di lavaggio, che possono essere selezionati a seconda delle proprie esigenze. Prima di acquistare un modello, verificate quali sono le funzioni dell’elettrodomestico, in quanto non è detto che vi serviranno tutte.

In questo modo avrete la facoltà di valutare se optare per una lavastoviglie meno sofisticata e più economica.

Tra i programmi più apprezzati e utilizzati, vi ricordiamo quelli che permettono di effettuare dei cicli di lavaggio a mezzo carico e quelli cosiddetti “rapidi”. Se invece desiderate avere un trattamento completo delle vostre stoviglie, vi suggeriamo di scegliere un modello dotato di sistema di asciugatura.

Come ridurre i consumi

Un altro aspetto estremamente importante, che non deve essere sottovalutato in fase di scelta del modello, è la classe energetica dell’elettrodomestico. Se desiderate acquistare una lavastoviglie che ha un impatto minimo sui consumi di corrente, vi consigliamo di optare per un modello etichettato con classe energetica A. Ma la nuova normativa relativa alle classi energetiche degli elettrodomestici ha cambiato la classificazione a cui eravamo abituati, dunque sono spariti i + e ci sono solo le lettere, da A a G.

Inoltre l’assegnazione della classe è diventata più severa, basti per esempio tenere in considerazione che un modello precedentemente classificato come A++ adesso equivale alla E. Dunque se volete acquistare una lavastoviglie che consumi poco indirizzatevi su quelle in classe D ed E… che naturalmente avranno un prezzo di vendita più elevato.

Tuttavia dovete considerare tale acquisto come un investimento, che potrà essere ammortizzato nel tempo grazie ai bassi consumi. Se volete evitare degli sprechi d’acqua, di corrente e di detergente, vi suggeriamo di lasciare le stoviglie sporche in ammollo per alcuni minuti, al fine di ammorbidire e rimuovere al meglio i residui di cibo incrostati.

Chiaramente se desiderate risparmiare ancora qualche soldino, avviate l’elettrodomestico durante la notte, quando le fasce orarie di consumo elettrico sono meno care. In questo caso però valutate anche il livello di rumorosità della lavastoviglie, onde evitare di disturbare i vicini, specialmente se vivete in un condominio.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come resettare la lavastoviglie Whirlpool?

Per effettuare un reset in maniera corretta, è necessario conoscere il modello specifico Whirlpool sul quale si intende operare. Di seguito vi riportiamo un esempio inerente alla lavastoviglie Whirlpool Power Clean.

Innanzitutto aprite lo sportello dell’elettrodomestico e mantenete premuto il tasto “X” per tre secondi, dopodiché richiudetelo. A questo punto la lavastoviglie eseguirà lo scarico dell’acqua; il processo avrà una durata di un minuto circa.

A fine scarico, il dispositivo sarà pronto per essere avviato.

Come montare il pannello della lavastoviglie Whirlpool?

Per montare il pannello di copertura sullo sportello di una lavastoviglie Whirlpool a incasso, è necessario accoppiare le guide dell’anta esterna con i ganci dello sportello interno. Controllate che i ganci entrino correttamente in sede, al fine di favorire lo scorrimento del pannello sui binari, sia in fase di apertura, sia in fase di chiusura; dopodiché fissate per bene il tutto con le apposite viti.

Per qualsiasi dubbio, consultate un tutorial specifico su YouTube, inerente al modello Whirlpool in vostro possesso, oppure date un’occhiata al manuale d’istruzioni presente all’interno del kit di montaggio della lavastoviglie.

 

Il pressostato della lavastoviglie Whirlpool dove si trova?

L’ubicazione del pressostato non è uguale per tutti i tipi di lavastoviglie Whirlpool, infatti la sua posizione può variare a seconda del modello. In linea di massima per trovarlo è sufficiente smontare il pannello della fiancata destra dell’elettrodomestico (guardando lo sportello frontalmente). Una volta aperta questa sezione, è possibile raggiungere il pressostato, che è connesso alla trappola dell’aria del pozzetto tramite un apposito tubo.

 

Come risolvere l’errore F2 della lavastoviglie Whirlpool?

Quando una lavastoviglie Whirlpool segnala sul display “Errore F2”, il problema è legato a una o più perdite d’acqua. Le cause che possono fare scattare questa anomalia possono essere molteplici, infatti l’eventuale perdita può essere a carico dei seguenti componenti: il pozzetto, l’addolcitore o il galleggiante. 

Quest’ultimo, quando è in avaria disattiva la valvola d’ingresso dell’acqua e il sistema elettronico attiva la pompa di scarico fino a quando l’interruttore a membrana non segnala il vuoto in vasca.

Se non siete pratici di idraulica e non avete dimestichezza con questo tipo di riparazioni, vi suggeriamo di interpellare un professionista del settore o in caso di garanzia dell’elettrodomestico, di rivolgervi direttamente al servizio di assistenza Whirlpool.

Potrebbe trattarsi di un problema da poco oppure di potrebbe essere necessaria la sostituzione di un pezzo difettoso o usurato.

 

Come bisogna caricare la lavastoviglie?

Se volete ottenere una pulizia impeccabile delle vostre stoviglie, è necessario caricarle correttamente nel cestello dell’elettrodomestico. Così facendo, l’acqua sarà in grado di raggiungere in maniera approfondita tutti i punti più ostinati.

Solitamente il cestello è diviso in due sezioni, una superiore e una inferiore. Nella prima vanno inserite le stoviglie più piccole, come per esempio i bicchieri, i piatti, le posate, ecc. Nella sezione inferiore invece vanno riposti gli oggetti più ingombranti, come pentole, pirofile ecc.

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

Gian Pietro

June 14, 2022 at 3:48 pm

Segnalo che le nuove classi Energetiche vanno dalla A (massimo risparmio energetico) alla G, quindi esattamente il contrario di quello che avete scritto nelle recensioni dove lavastoviglie di classe B o C vengono sconsigliate per minor risparmio energetico

Répondre
ProjectM

June 23, 2022 at 3:01 pm

Salve Gian Pietro,

non è esattamente così. Con la nuova etichetta elettronica le classi sono cambiate (e infatti abbiamo provveduto ad aggiornare l’articolo), sono stati eliminati i + e ci sono solo le lettere dalla A alla F. Quello che un tempo era un elettrodomestico in classe A+++ ora è in classe D, un A++ in classe E e così via.

Buona giornata
Team LCDG

Répondre