Come accendere velocemente il barbecue con la carbonella

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Voglia di grigliata con gli amici, è tutto pronto ma volete conoscere qualche trucco per accendere velocemente in barbecue? Eccolo qui

 

Con l’arrivo del bel tempo è normale voler trascorrere un po’ di tempo all’aperto anche a mangiare, meglio ancora se potete farlo nel giardino o sul terrazzo di casa. In casa è possibile scegliere anche un semplice barbecue da tavolo, che magari faccia anche poco fumo, ma all’aperto ci vuole il classico, da accendere con la brace.

Siete alla prima esperienza e non sapete come accendere il barbecue con la carbonella? Ci sono vari metodi che possono esservi d’aiuto, come l’alcol, l’olio di oliva, l’accendifuoco o anche il fazzoletto di carta: vediamo insieme come fare.  

 

Come si fa la brace e la si distribuisce

Prima di accendere la brace si deve capire bene come distribuirla, in base alla pietanza che intendete cuocere. Se, infatti, volete preparare la carne o le verdure, dovrete collocarla sul fondo e in maniera uniforme: questo è il modo giusto se non sapete come fare un buon barbecue.

In questo modo, infatti, i cibi si cuoceranno in modo uniforme durante tutte le fasi; invece, per i cibi più spessi, come per esempio i tagli di carne più grossi, dovrete invece porre una quantità di brace più consistente su di un lato e una meno importante sull’altro.

Così facendo sarà possibile cuocere a fiamma alta in una fase iniziale e successivamente spostare il cibo dall’altra parte, per completare la cottura e ottenere un bel pezzo di carne morbida. 

Come accendere il fuoco con la carbonella

Se non sapete come accendere il barbecue con la carbonella, ecco qui qualche utile suggerimento. Prima di tutto dovrete servirvi di un pezzo di carta o anche più pezzi, da collocare al di sopra di alcuni pezzettini di legno del barbecue.

Al centro potrete poi inserire la carbonella e provvedere all’accensione della brace in circa 30 minuti o anche tre quarti d’ora. Per accendere la carbonella in maniera uniforme è opportuno porre i pezzi a forma di piramide, così che si accendano tutti insieme e che possano essere dispersi facilmente sul braciere. 

 

Come accendere la carbonella con gli accendifuoco

Con questo metodo potrete accendere il barbecue a carbonella  in poco tempo, basterà seguire le nostre indicazioni:

♦ Prima di tutto create una piramide con il carbone, che sia proporzionata alla grandezza del vostro barbecue.

♦ Posizionate alcuni cubetti dell’accendifuoco in punti diversi 

♦ Prendete un accendino e accendeteli

♦ Appena siete sicuri che abbiano preso fuoco, agitate con un ventaglio per fare in modo che l’ossigeno ingrandisca il fuoco

♦ A questo punto disponete in modo omogeneo la carbonella e attendete che le braci diventino ardenti, con lo scomparire del fuoco. 

Con l’aiuto della vodka o dell’alcol etilico

Naturalmente non dobbiamo specificare che è necessario sempre prestare attenzione alle sostanze infiammabili, quando le si usa. Va da sé che utilizzarle vuol dire accendere molto più velocemente il fuoco, quindi anche la brace, per cui potranno esservi molto utili proprio nel caso di cui stiamo parlando. 

Prendete un fazzoletto di carta, inzuppatelo nell’alcol etilico o nella vodka, incastratelo alla base della piramide di carbonella che avrete creato in precedenza e il gioco è fatto. Come in precedenza, accendete con l’accendino, prestando particolare attenzione, poi agitate usando un ventaglio, un piatto o quello che volete, in modo da incrementare le fiamme.

A questo punto potrete spargere la carbonella in maniera omogenea e aspettare che restino le belle braci ardenti, sulle quali cuocere carne e verdure. 

 

Come accendere la carbonella con l’olio

L’olio di oliva, proprio quello che usiamo in cucina, è un valido combustibile e non inquina. Anche in questo caso dovrete procurarvi un fazzoletto di carta, da immergere in questa sostanza, e un accendino. In questo caso, anche se è sempre bene prestare attenzione, correrete meno rischi, in quanto l’olio non crea delle vampate.

Ecco come dovrete procedere:

♦ Prendete uno o più fazzoletti, a seconda della grandezza del vostro barbecue, e inzuppateli con l’olio

♦ Ponete i fazzoletti alla base della piramide che avrete creato in precedenza con la carbonella e in punti sparsi

♦ Fate attenzione e accendete tutto con l’accendino

♦ Prendete un ventaglio, un piatto, un giornale o quello che volete per fare aria e spargere le fiamme in modo omogeneo sulla carbonella

♦ Appena sarà tutta ben accesa, potrete procedere con la cottura

 

Usare solo i fazzoletti di carta

Se non avete a disposizione niente di quello che abbiamo detto, non preoccupatevi! Non dovrete saltare il vostro bel barbecue, perché basterà avere a disposizione almeno un pacchetto di fazzoletti.

Una volta creata la piramide di carbonella, elemento che non può mancare mai, prendete i fazzoletti e spargeteli partendo dalla base e per arrivare alla punta. prendete un accendino e appiccate il fuoco, aspettando che la vampata finisca e iniziando poi a sventolare con giornali, piatti, quello che volete e avete a disposizione.

Appena le braci inizieranno ad ardere, potrete procedere alla cottura dei vostri piatti. 

Qualche raccomandazione

Quando maneggiate alcol e vi trovate nei pressi del fuoco, fate stare lontani i più piccoli e prendete le giuste precauzioni per non fare in modo di correre rischi, soprattutto all’inizio con le vampate.

In questo modo potrete realizzare nella totale sicurezza il vostro barbecue e godere, con un po’ di pazienza, della vostra buona carne alla brace. 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS