Come preparare il purè di patate al limone

Ultimo aggiornamento: 02.12.22

 

Purè di patate al limone

Tempo di preparazione15 mins
Tempo di cottura30 mins
Ingredienti:
  • 500 g di patate
  • 50 g di burro
  • 1 limone non trattato
  • 150 ml di latte
  • 1 pizzico di sale
  • pepe bianco macinato fresco
  • noce moscata q.b.

Grazie alla sua consistenza cremosa e delicata, il purè di patate è oggi uno dei contorni più amati e conosciuti al mondo. Ecco alcuni trucchi e consigli su come prepararlo a casa in modo facile e veloce.

 

Perfetta per accompagnare secondi di carne o pesce, la purea di patate si distingue dalle altre preparazioni culinarie per la sua spiccata duttilità, che di certo non è cosa di poco conto quando bisogna improvvisare una cena dell’ultimo minuto e non si sa cosa mettere in tavola.

Oltre a essere un secondo piatto vegetariano genuino e gustoso, si prepara con pochi ingredienti seguendo un procedimento semplice e alla portata di tutti. Ed è forse proprio per questa ragione che della ricetta tradizionale esistono diverse di varianti.

Preparare una versione originale del classico purè di patate fatto in casa non è complicato, visto che basta aggiungere o sostituire qualche ingrediente per servirlo ogni giorno in modo diverso, senza eccessivo dispendio di tempo ed energie.

Pertanto, prima di correre ai fornelli del vostro piano cottura a 5 fuochi per cimentarvi con la ricetta canonica del purè di patate veloce, vi chiediamo di dedicare cinque minuti del vostro tempo alla lettura di questo articolo per scoprire come fare il purè in modo davvero insolito e originale.

 

Purè di patate al limone

Sebbene la ricetta della nonna lo voglia rigorosamente con patate, latte, burro e formaggio, il tocco in più nella preparazione che vi proponiamo oggi è il limone, capace di donare una piacevole nota di freschezza e vivacità alla pietanza. Vediamo, dunque, come si fa il purè di patate al limone.

Preparazione

Per preparare un purè cremoso al profumo di limone, cominciate lessando le patate in abbondante acqua. A seconda della loro grandezza ci vorranno dai 30 ai 50 minuti, quindi prima di spegnere il fuoco fate la prova forchetta per verificare che siano effettivamente pronte.

Scolate e pelate mentre sono ancora calde, poi passatele allo schiacciapatate e versate la purea così ottenuta in un tegame. Ponetelo sul fuoco, aggiungete un pizzico di sale e aromatizzate con un po’ di noce moscata grattugiata.

Nel frattempo, scaldate il latte in un pentolino a parte e, quando sarà ben caldo, versatelo sulla purea e amalgamate il tutto con una frusta da cucina fino a quando non verrà completamente assorbito. A questo punto, spegnete il fornello, mantecate con una noce di burro e aggiungete il succo di limone e la sua buccia grattugiata finemente. Servite il vostro purè di patate ben caldo.

 

Provate anche queste varianti

Come anticipato, il contorno protagonista della cucina italiana gode di indubbia versatilità culinaria, trovandosi a proprio agio in ogni menù, dai più semplici a quelli più elaborati. Una delle tante varianti di questo straordinario piatto è il purè di patate senza latte, una sfiziosa alternativa vegana in cui il burro viene rimpiazzato dall’olio d’oliva e il latte vaccino sostituito con un qualsiasi latte vegetale (come quelli di soia o di riso).Per i più golosi c’è anche il purè di patate dolci, un contorno facile e veloce da preparare che si sposa alla perfezione con la carne, mentre a chi vuole ridurre gli introiti di grassi saturi e colesterolo consigliamo il purè di patate senza burro, una versione ancora più leggera e ideale per tutta la famiglia.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS