Come preparare un’ottima torta paradiso

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Ricetta torta paradiso

Tempo di preparazione25 mins
Tempo di cottura40 mins
Ingredienti:
  • 205 g di burro
  • 150 g di zucchero semolato
  • 100 g di farina
  • 100 g di fecola di patate
  • 4 uova medie
  • ½ scorza di limone grattugiata
  • ½ scorza d’arancia
  • 5 g di lievito per dolci in polvere
  • un baccello di vaniglia
  • un pizzico di sale
 
Per guarnire:
  • zucchero a velo q.b.

A tutti gli amanti della semplicità e dei sapori autentici oggi proponiamo una versione sofficissima di un classico della pasticceria italiana: la torta paradiso.

 

Soffice come una nuvola e dal sapore delicato, la torta paradiso è uno di quei dolci da credenza che mettono d’accordo tutti, grandi e piccoli. Gustata in purezza con un spolverata di zucchero a velo in superficie o farcita a piacere con creme e marmellate, è ottima per la prima colazione ma anche per una merenda sana e leggera.

Immaginate la scena: un vecchio giradischi vintage suona in sottofondo musica d’autore, mentre il profumo della vostra torta paradiso soffice rende viva e calda la casa, creando grandi aspettative in coloro che non attendono altro di poterla assaggiare.

Sebbene alla ricetta originale si possano aggiungere ulteriori ingredienti, come le scaglie di cioccolato e il cacao in polvere, noi oggi ve la presentiamo in una versione alta e morbida che non vi farà assolutamente rimpiangere la tradizionale torta al burro della nonna.

Preparazione

Un piccolo consiglio prima di iniziare: per rendere la vostra torta sofficissima vi consigliamo di lavorare gli ingredienti a temperatura ambiente, specialmente il burro e le uova che, in questo modo, aumenteranno di volume quando andrete a montarli. Dunque, per prima cosa setacciate le polveri (farina, lievito e fecola) in una ciotola e mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare bene il tutto.

Separate gli albumi dai tuorli e lavorate questi ultimi con lo sbattitore elettrico insieme a metà dello zucchero, alla polpa della bacca di vaniglia e alla scorza di limone grattugiata, fino a ottenere un composto chiaro, spumoso e senza grumi.

In un altro recipiente mettete il burro tagliato a tocchetti, la scorza d’arancia grattugiata e la restante parte dello zucchero, e lavorate il tutto con le fruste. Non appena il composto avrà assunto una consistenza morbida e cremosa, unite l’impasto di tuorli e zucchero continuando a mescolare gli ingredienti fino a quando non saranno perfettamente amalgamati.

A lavoro ultimato, versate poco alla volta le polveri precedentemente setacciate e lavorate bene con una frusta da cucina fino al completo assorbimento. Ora montate gli albumi a neve ferma e aggiungeteli alla preparazione precedente mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per evitare che il composto si smonti.

Ungete una tortiera dal diametro di 22 cm con il burro rimasto e versate l’impasto al suo interno, riempiendola per non più di due terzi perché in cottura il dolce si gonfierà. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 40 di minuti circa.

A cottura ultimata lasciate raffreddare il dolce per un’oretta, poi sformatelo e cospargete in superficie una bella manciata di zucchero a velo per rendere la vostra torta classica scenografica con il minimo sforzo.

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS