Gli 8 Migliori Sbattitori Elettrici del 2022

Ultimo aggiornamento: 04.12.22

 

Sbattitore Elettrico – Guida All’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Se siete interessati all’acquisto del miglior sbattitore elettrico del 2022, leggendo la nostra classifica potrete individuare facilmente il modello più adatto alle vostre esigenze, dato che il nostro team ha analizzato le caratteristiche e i vantaggi dei prodotti più validi del momento che vantano il miglior rapporto tra qualità costruttiva e prezzo di vendita. A occupare le prime posizioni sono due elettrodomestici molto interessanti: parliamo, nello specifico, del modello Bosch CleverMixx – Sbattitore Elettrico con Ciotola da 3 L a Rotazione Automatica, che ha la ciotola integrata e che permette di contare su varie fruste, per lavorare bene sia gli impasti leggeri, sia quelli più duri come il pane o la pizza. Ha varie velocità e una potenza di 400 W, ma è silenzioso. Moulinex HM4641 Prepmix, sbattitore elettrico, motore potente da 500 W è invece un modello da 500 W e cinque velocità, inclusa la Turbo, per montare a neve solida gli albumi. Ha un buon prezzo e ganci in acciaio inox, che assicurano grande resistenza all’uso e ai lavaggi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Sbattitori Elettrici – Classifica 2022

 

Che la vostra intenzione sia quella di preparare un dolce fatto in casa o semplicemente di mescolare più ingredienti tra loro, difficilmente potrete fare a meno di uno sbattitore elettrico.

Per fortuna in commercio ce ne sono talmente tanti che c’è solo l’imbarazzo della scelta e, per aiutarvi nell’impresa, qui di seguito vi proponiamo una classifica dei modelli della migliore marca che hanno conquistato il maggior numero di pareri positivi tra tutti quelli venduti online. Al termine di ogni recensione troverete anche un utile link su dove acquistare l’articolo di vostro interesse al miglior prezzo.

 

 

Sbattitore elettrico con ciotola

 

1. Bosch CleverMixx – Sbattitore Elettrico con Ciotola da 3 L a Rotazione Automatica

 

Avete appena rotto il vostro e non sapete quale sbattitore elettrico comprare per non dover correre di nuovo ai ripari? Ecco quello di Bosch, che arriva con la sua vaschetta integrata, per migliorare i vostri impasti con la sua rotazione automatica.

Il motore da 400 W, potente e silenzioso, permette di lavorare gli ingredienti servendosi delle quattro velocità regolabili e anche di quella Turbo, per rassodare i composti o ottenere una bella miscela di albumi.

Nella confezione sono presenti diversi tipi di fruste, da quelle per i composti più leggeri a quelle per i panificati, quindi potrete realizzare senza fatica tutti gli alimenti che desiderate. Il costo è nella media ma è necessario prestare attenzione al lavaggio, in quanto parti come la ciotola sono abbastanza fragili. 

 

Pro

Ciotola integrata: Questo elemento a rotazione automatica permette di non dover usare nient’altro per i vostri impasti.

Velocità: Ce ne sono quattro, ma è presente anche la Turbo, per velocizzare i lavori e rassodare i composti che ne hanno bisogno.

Fruste: Sono presenti quelle per impasti leggeri e quelle per i più duri, come il pane o la pizza.

 

Contro

Fragile: Dovrete prestare attenzione nel maneggiare le sue componenti, perché potrebbero rovinarsi. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sbattitore elettrico Moulinex

 

2. Moulinex HM4641 Prepmix, sbattitore elettrico, motore potente da 500 W

 

Con i suoi 500 W di potenza, lo sbattitore di Moulinex è in grado di rassodare i composti e di lavorarli con efficienza. Arriva con la sua ciotola integrata, da 2,5 L, per non far sporcare altro e per rendere più semplice la preparazione dei vostri manicaretti.

Ha cinque velocità, inclusa la Turbo, che può essere utile, per esempio, per montare a neve gli albumi, anche se non sembra molto solido per la lavorazione degli impasti molto complicati e duri.

I ganci inclusi sono in acciaio inox, per cui non svilupperanno ruggine anche se lavati molto spesso. Se volete, potete anche eliminare la ciotola e utilizzarne un’altra, magari più capiente, per realizzare altre tipologie di preparati.

Buono il costo e la resistenza di un prodotto garantito da un marchio come Moulinex.

 

Pro

Potenza: Vanta 500 W che le permettono di lavorare con maggiore forza alcuni tipi di impasti, come gli albumi.

Velocità: Ce ne sono cinque, inclusa la Turbo, che possono velocizzare il vostro lavoro e rendere più sodi i vostri preparati.

Ciotola: Quella integrata da 2,5 L è perfetta per chi non vuole spendere di più e non vuole sporcare le proprie mani quando si tratta di cucina.

 

Contro

Ganci: Anche se sono in acciaio inox, non sono indicati per le lavorazioni più difficili, come il pane o la pasta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sbattitore elettrico Kenwood

 

3. Kenwood HMP30.A0SI Sbattitore, 450 W

 

Un marchio valido come Kenwood non può non proporre uno sbattitore elettrico facile da maneggiare come questo, con manico ergonomico e una leggerezza che va a braccetto con la potenza da 450 W.

Dispone di cinque velocità inclusa quella Pulse, indispensabile per rassodare i composti e per dare una sferzata a quelli più duri da lavorare. I ganci inclusi sono due paia, uno per i composti leggeri come la panna, l’altro per i panificati, entrambi in acciaio inox.

Grazie al tasto posto in alto sarà facile anche sganciarli con un semplice gesto. Ha dalla sua anche una linea elegante e lineare, che non guasta quando si tratta di oggetti da cucina. Il prezzo è interessante ma il rumore prodotto quando in uso viene ritenuto abbastanza fastidioso da chi lo ha acquistato. 

 

Pro

Potente: Con i suoi 450 W è in grado di lavorare anche i composti più difficili, come i panificati, per realizzare un impasto con i fiocchi.

Velocità: Ce ne sono cinque disponibili, inclusa la Pulse, che garantiscono una buona lavorazione dei preparati.

Pulsante: Quello per sganciare le fruste permette di non andare a intaccare il punto di congiunzione, rendendo facile l’azione.

 

Contro

Rumore: Questo modello appare poco silenzioso quando è in uso, per cui vi consigliamo di considerare questo fattore prima dell’acquisto. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sbattitore elettrico Philips

 

4. Philips Cucina HR3705/00 Sbattitore Elletrico

 

Philips è tra le migliori aziende in circolazione quando si tratta di piccoli elettrodomestici di uso comune, e il suo sbattitore elettrico HR 3705/00 ne è un chiaro esempio.

È provvisto di due coppie di fruste in acciaio inox, che si applicano con facilità e si rimuovono altrettanto facilmente grazie all’apposito tasto di espulsione, e di una base piatta che consente di appoggiarlo verticalmente sulla superficie di lavoro, così da evitare che le fruste, gocciolando, combinino un disastro.

Oltre che per il prezzo di vendita molto vantaggioso, lo sbattitore elettrico Philips si fa apprezzare per le sue dimensioni contenute, pari a 10,5 x 21 x 19,4 centimetri, da cui deriva una leggerezza e una praticità di utilizzo che pochi altri elettrodomestici sono in grado di garantire.

Inoltre, consente di regolare la velocità di lavorazione su cinque livelli, che diventano sei se contiamo anche la pratica modalità “turbo”, mentre il motore da 300 watt, sebbene non sia tra i più potenti della categoria, riesce a svolgere con grande profitto il suo lavoro.

 

Pro

Caratteristiche strutturali: Non solo è estremamente leggero e maneggevole, ma dispone di comandi XL per rendere più semplice la regolazione dei vari parametri, e di una clip per il cavo di alimentazione che consente di riporre comodamente l’elettrodomestico all’occorrenza.

Rapporto qualità/prezzo: Nonostante il costo ultra competitivo, l’azienda non ha lesinato sulla bontà dei materiali di costruzione, che si sono dimostrati di ottima qualità e piuttosto resistenti nel tempo.

Comodo: Molto apprezzata dagli utenti la possibilità di appoggiare l’apparecchio sul dorso mentre lo si utilizza, così da evitare che le fruste sporchino il piano su cui si sta lavorando.

 

Contro

Si surriscalda: Secondo quanto riferito dagli acquirenti, il motore da 300 watt tende a surriscaldarsi quando chiamato a lavorare ingredienti molto duri e compatti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sbattitore elettrico Bosch

 

5. Bosch MFQ 40301 Sbattitore Elettrico

 

Lo sbattitore elettrico di Bosch ha una linea molto interessante, che lo fa assomigliare a un oggetto di design, visto che il manico viene ricavato dallo stesso blocco del resto del prodotto. I colori sono argento e panna, per cui non viene lasciato al caso neppure l’aspetto estetico.

Da un punto di vista funzionale, invece, potrete contare sui suoi 450 W e sulle cinque velocità per impastare ogni tipo di ingredienti, inclusa la Turbo per quelli più ostici. I ganci sono due paia, uno per i panificati e l’altro per gli impasti leggeri.

Realizzati in acciaio inox, sono lavabili anche in lavastoviglie, per cui non avrete difficoltà sotto il punto di vista della pulizia. Il costo di questo modello è un po’ più alto rispetto ad altri, ma in ogni caso si tratta di un acquisto molto valido.

 

Pro

Estetica: Piace per i colori soft e per il manico, ricavato dallo stesso blocco dello sbattitore, che è anche molto ergonomico.

Velocità: Ce ne sono cinque, inclusa la Turbo, che permette di rassodare tutti gli impasti e di imprimere maggiore forza nei panificati.

Ganci: Sono in acciaio inox, per cui facilmente lavabili anche in lavastoviglie, semplificando l’azione di pulizia.

 

Contro

Costo: Se volete spendere il giusto, forse il prezzo di questo modello vi sembrerà eccessivo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sbattitore elettrico KitchenAid

 

6. KitchenAid 5KHM9212 Sbattitore

 

Gli sbattitori elettrici non sono tutti uguali, così come non tutte le preparazioni culinarie che si possono realizzare in casa hanno le stesse caratteristiche.

Il KitchenAid 5KHM9212, prodotto da una delle migliori aziende americane del settore, è il “fratello minore” dell’omonimo robot da cucina e dispone di un efficiente motore che garantisce una velocità di rotazione massima delle fruste pari a 1.300 giri al minuto, con la possibilità di scegliere tra ben nove livelli di potenza.

La vasta gamma di accessori in dotazione, oltre a giustificare il prezzo elevato a cui viene venduto lo sbattitore elettrico Kitchenaid, permette di adattarne il funzionamento in base alle esigenze, con l’ulteriore vantaggio di poter utilizzare le due fruste turbo in acciaio inox per lavorare i composti più densi o grandi quantità di ingredienti alla volta.

Completa la ricca dotazione dell’elettrodomestico un display a LED per impostare con la massima precisione i vari parametri e un cavo di alimentazione lungo ben 158 centimetri che garantisce all’utilizzatore un’ampia libertà di movimento.

 

Pro

Velocità: Grazie a un efficiente motore a corrente continua, è possibile regolare la velocità di servizio su nove livelli, fino a raggiungere una rotazione massima di 1.300 giri al minuto.

Accessoriato: Il ricco pacchetto accessori in dotazione vi permetterà di affrontare qualsiasi sfida culinaria e di vincerla con il minimo sforzo e risultati degni di uno chef professionista.

Display ed estetica: Dispone di un comodo schermo digitale che ne rende più pratico l’utilizzo; inoltre, presenta un design molto gradevole che farà una gran bella figura nella vostra cucina. 

 

Contro

Prezzo alto: Il costo elevato dell’articolo lo rende difficilmente accessibile per chi dispone di un budget limitato; tuttavia, riteniamo che la spesa sostenuta per acquistarlo verrà ripagata con prestazioni ineccepibili e una maggiore durata nel tempo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sbattitore elettrico Braun

 

7. Braun HM 3135 MultiMix 3 Sbattitore

 

Restando sempre in una fascia di prezzo medio-alta, un altro modello che merita la vostra attenzione è lo sbattitore elettrico Braun HM 3135 MultiMix, che fa della funzionalità e della praticità i suoi principali punti di forza.

Si tratta di un elettrodomestico professionale con cinque velocità di rotazione che consentono di montare, amalgamare, tritare, impastare, frullare e mescolare tutti gli ingredienti necessari per le preparazioni dolci o salate.

Questo è possibile grazie anche ai suoi molteplici accessori: oltre alle due fruste a filo e ai ganci in acciaio inox per impastare, è provvisto di un frullino per frullare gli ingredienti direttamente nel contenitore in dotazione e di un bicchiere tritatutto per sminuzzare frutta, verdure, cioccolato, spezie e tanto altro ancora.

Vi basterà posizionare il corpo motore sopra gli accessori di lavorazione e tutto il peso verrà scaricato direttamente sulle ciotole senza gravare sul braccio, e grazie al tasto “Easy Click” potrete sganciarli all’occorrenza con estrema facilità. Inoltre, è molto leggero per essere utilizzato senza sforzo, mentre l’impugnatura ergonomica con gomma antiscivolo garantisce la massima stabilità e sicurezza durante la lavorazione.

 

Pro

Potente: Sul fronte della potenza c’è ben poco da dire: 500 watt sono una notevole fonte di energia con cui gestire ogni tipo di impasto, con l’ulteriore vantaggio di poter impostare la velocità adatta al tipo di preparazione.

Materiali di qualità: Il principale pregio dello sbattitore elettrico Braun è sicuramente la sua elevata qualità costruttiva, che lo rende adatto anche agli utilizzi intensivi.

Completo e versatile: La dotazione di accessori e davvero notevole: non solo si avranno a disposizione le classiche fruste per montare e impastare, ma anche un’asta per frullare, abbinata a un bicchiere in plastica graduato, e un tritatutto da 500 ml.

 

Contro

Costoso: Anche in questo caso si deve essere disposti a spendere qualcosina in più per portarsi a casa questo gioiellino, ma se avete la possibilità di aumentare il vostro budget sarà un acquisto di cui difficilmente vi pentirete.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sbattitore elettrico 500W

 

8. Imetec Crea&Crema Sbattitore Elettrico 500 W

 

Se siete alla ricerca del prodotto più funzionale ma, allo stesso tempo, anche più economico in circolazione, lo sbattitore elettrico 500W di Imetec può soddisfare le vostre esigenze. Il motore da 1200 giri al minuto assicura ottime prestazioni, soprattutto con gli impasti più duri.

Questo modello infatti è molto potente, per cui potrebbe risultare eccessivo per le preparazioni più leggere, come la panna. Le velocità sono cinque, inclusa la turbo, per cui potrete decidere quale usare in base all’impasto da lavorare.

Le fruste incluse sono due paia e quelle per i composti soffici sono molto lunghe, ben 16 cm. Sono tutte in acciaio inox, lavabili in lavastoviglie, per una maggiore pulizia e durata. Molto valida l’impugnatura ergonomica e il costo è alla portata di tutte le tasche.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo modello piace perché ha un costo interessante viste le sue caratteristiche.

Motore: Da 500W, assicura 1200 giri al minuto, per rassodare bene i composti, inclusi quelli più difficili da lavorare.

 

Contro

Potenza: Davvero molto forte, può non essere ideale se quello che avete intenzione di fare è solo di sbattere gli albumi o montare la panna.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare uno sbattitore elettrico

 

Chi si affaccia per la prima volta nel variegato mondo degli sbattitori elettrici e cerca un prodotto di qualità proposto a prezzi bassi, potrebbe sentirsi a disagio di fronte a così tante offerte disponibili sul mercato.

Per capire come scegliere un buon sbattitore elettrico è bene sapere cosa aspettarsi da un elettrodomestico del genere e quale investimento si dovrà affrontare per garantirsi un prodotto efficiente e affidabile.

Certo, chi confronta prezzi e caratteristiche dei modelli più venduti parte avvantaggiato, ma non bisogna trascurare alcune caratteristiche fondamentali che possono rendere un acquisto valido sotto ogni punto di vista, come la potenza, per esempio, gli accessori in dotazione e le funzioni disponibili.

In questa sezione della nostra guida troverete alcune indicazioni che potranno aiutarvi a individuare facilmente il miglior sbattitore elettrico per le vostre esigenze.

 

 

Potenza e velocità

Diciamoci la verità, ne è passata di acqua sotto i ponti da quando le nostre nonne impastavano gli ingredienti con la sola forza delle braccia. Negli ultimi anni, infatti, la tecnologia ha fatto passi da gigante e, senza nemmeno accorgercene, ha messo a nostra disposizione elettrodomestici sempre più innovativi e all’avanguardia che si propongono di facilitarci il lavoro in cucina.

Uno di questi è sicuramente lo sbattitore elettrico, un piccolo apparecchio ormai diventato indispensabile per ridurre i tempi di preparazione delle varie ricette.

Ma cos’è che rende questo dispositivo così valido ed efficiente? Sicuramente la potenza del motore, una caratteristica che incide sia sulla quantità di ingredienti che è possibile lavorare in un’unica sessione sia sulla durata massima di utilizzo.

Per svolgere bene il suo lavoro, a uno sbattitore elettrico per uso domestico basta una potenza di 150 watt, ma in commercio non è difficile trovare elettrodomestici che si spingono anche oltre per impastare in modo efficace anche composti di maggiore consistenza e quantità: in questi casi il valore di riferimento è compreso tra i 400 e i 500 watt.

Visto, poi, che ogni ricetta richiede tempi e modalità di lavorazione ben precise, è fondamentale che l’apparecchio consenta di regolare il livello di velocità, in modo da calibrare la rotazione delle fruste in base alla tipologia e alla densità degli ingredienti. In linea di massima tre velocità dovrebbero essere sufficienti, ma si possono trovare anche dispositivi con più di cinque opzioni.

Alcuni modelli, poi, si servono della pratica modalità “turbo” per velocizzare ulteriormente i tempi di lavorazione, soprattutto quando si devono sciogliere i grumi dell’impasto o ammorbidire composti particolarmente duri e compatti.

 

Praticità d’uso

Un altro aspetto di cui tenere conto quando si deve acquistare uno sbattitore elettrico è la sua praticità d’uso, dato che stiamo parlando di un elettrodomestico che verrà utilizzato con una certa frequenza.

A tal proposito, è bene assicurarsi che l’apparecchio sia comodo, pratico e soprattutto sicuro. A giocare un ruolo chiave è sicuramente la facilità di pulizia degli accessori in dotazione ma, visto che la maggior parte dei modelli disponibili in commercio sono provvisti di fruste in acciaio inox, facilmente estraibili e lavabili anche direttamente in lavastoviglie, tanto vale concentrarsi sulle caratteristiche strutturali del prodotto.

Leggerezza e maneggevolezza sono due caratteristiche da non sottovalutare in fase di comparazione, ma è importante anche che l’articolo disponga di un’impugnatura ergonomica, meglio ancora se con inserti in gomma antiscivolo, in modo da avere una presa quanto più possibile salda e sicura.

Inoltre, alcuni prodotti hanno il grande vantaggio di avere una base piana per poterlo appoggiare verticalmente sulla superficie di lavoro di fianco alla ciotola, evitando così di sporcare e combinare pasticci.

Infine, ma non per questo meno importante, la lunghezza del cavo di alimentazione, che dovrebbe essere tale da garantire una buona libertà di movimento, e se presente anche un avvolgicavo tanto di guadagnato, perché potrete riporre il vostro sbattitore elettrico con estrema facilità.

Con ciotola o senza?

Se avete intenzione di acquistare uno sbattitore elettrico con ciotola, dovrete partire dal presupposto che in questi casi l’elettrodomestico comporterà un ingombro maggiore, per cui prima di procedere è bene considerare attentamente lo spazio disponibile nella propria cucina.

Per contro, i vantaggi che ne derivano non sono pochi: innanzitutto, possono lavorare in modo del tutto autonomo grazie a un sistema di rotazione automatica e, a differenza delle tradizionali impastatrici, il supporto contenente il motore può essere rimosso all’occorrenza per usare lo sbattitore anche in abbinamento ad altri contenitori o recipienti.

In merito ai materiali, infine, il corpo macchina di questi dispositivi è quasi sempre costruito in plastica per renderli più leggeri e assorbire le vibrazioni generate dal motore. Ma se sotto questo aspetto non ci sono grandi differenze tra un modello e l’altro, è fondamentale prestare maggiore attenzione ai materiali con cui sono realizzati gli accessori in dotazione: fruste e contenitori in acciaio inox risultano più resistenti e facili da pulire rispetto a quelli in plastica che, tra l’altro, tendono a ingiallirsi e usurarsi con il passare del tempo, risultando di conseguenza anche meno igienici.

Se, poi, il modello scelto dispone di una ciotola in plastica, accertatevi perlomeno che sia BPA free e priva di sostanze nocive per la salute.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa usare al posto dello sbattitore elettrico?

Impastare, montare e mescolare sono termini che potrebbero incutere timore se non si dispone di uno sbattitore elettrico, poiché non tutti sanno che si possono compiere queste operazioni anche utilizzando una semplice frusta da cucina.

La tecnologia, in effetti, ci ha impigrito in modo significativo, ma basta avere in casa gli utensili giusti per dedicarsi alle varie preparazioni culinarie e accorciare i tempi di lavoro.

A seconda della sua forma, la frusta manuale può emulsionare, montare e impastare ogni genere di ingrediente, ed è possibile acquistare quella adatta alle proprie esigenze nei negozi di casalinghi vicino casa o direttamente online.

 

Come montare la panna senza sbattitore elettrico?

Per rendere la panna soffice e spumosa in men che non si dica si può utilizzare uno sbattitore elettrico munito di fruste a filo oppure montarla a mano ottenendo gli stessi risultati, ma bisogna armarsi di tanta pazienza perché il tempo necessario per dare vita a questa deliziosa spuma bianca è di gran lunga superiore.

Tutto quello di cui avete bisogno è una frusta manuale e un contenitore di metallo o in vetro: dopo aver versato la panna liquida nella ciotola, non dovete far altro che compiere dei movimenti circolari da destra verso sinistra con la frusta, mantenendola a un’inclinazione di 45 gradi.

Per rendere il lavoro meno faticoso, il segreto dei pasticceri professionisti è quello di ruotare unicamente il polso e non tutto il braccio, così da mescolare meglio gli ingredienti senza stancarsi troppo.

 

Come pulire uno sbattitore elettrico?

Innanzitutto, specifichiamo che lo sbattitore elettrico va pulito dopo ogni utilizzo. A tale scopo, le fruste e i ganci andranno rimossi dal loro alloggiamento (premendo il relativo tasto di espulsione) e lavati separatamente: è possibile procedere a mano, proprio come fareste con piatti e posate, ma se sono di buona qualità si potranno anche inserire direttamente in lavastoviglie.

Per quanto riguarda, invece, il corpo motore, può capitare che eventuali schizzi provocati dalla rotazione delle fruste rimangano attaccati sulla scocca di plastica, causando col tempo la formazione di muffe e cariche batteriche che potrebbero nuocere alla salute. Per questo, è importante pulire a fondo anche l’involucro esterno, utilizzando un panno umido con l’aggiunta di qualche goccia di detergente delicato per evitare che l’acqua possa danneggiare il motore. I prodotti chimici aggressivi sono invece da evitare, poiché potrebbero rovinare il rivestimento.

 

Quanto costa uno sbattitore elettrico?

Il prezzo degli sbattitori elettrici tende a variare in modo considerevole da modello a modello: si possono trovare elettrodomestici molto economici, sui 20 € circa, fino ad arrivare ai prodotti più innovativi e accessoriati che possono addirittura costare sui 100 €.

Come mai una tale differenza? Innanzitutto, bisogna tenere presente che non sempre un costo elevato è sinonimo di qualità, così come non è detto che un prodotto più economico deluderà del tutto le nostre aspettative.

Il nostro consiglio è quello di scegliere il modello in base all’utilizzo che si pensa di farne, così da capire se le prestazioni che è in grado di garantire sono compatibili con le proprie esigenze.

 

 

 

Come utilizzare uno sbattitore elettrico

 

La classifica dei migliori sbattitori elettrici del 2022 l’avete letta, i nostri consigli su come sceglierne uno conforme alle vostre aspettative anche, cosa manca dunque per rendere questa guida all’acquisto davvero utile per l’utente?

Ma certo, un piccolo vademecum su come utilizzare al meglio il vostro nuovo elettrodomestico, in modo da semplificare notevolmente i tempi di preparazione delle ricette, che si tratti di montare, impastare, oppure semplicemente di mescolare più ingredienti insieme.

 

 

Cosa si può impastare con lo sbattitore elettrico

Partiamo subito dal presupposto che lo sbattitore elettrico è un elettrodomestico da cucina pensato principalmente per la realizzazione di dolci, torte, pane, creme e chi più ne ha più ne metta. Serve, quindi, per amalgamare più ingredienti contemporaneamente e, a seconda degli accessori utilizzati, può montare, impastare e, in certi casi, anche frullare.

Il movimento rotatorio delle fruste è capace di incorporare aria negli impasti, rendendoli soffici e spumosi, oltre a dimezzare i tempi di preparazione delle pietanze.

Sono davvero tante le ricette che si possono realizzare con questo piccolo elettrodomestico, da una semplice farcia per torte a una complessa maionese; tuttavia, non bisogna confonderlo con il robot da cucina, dato che quest’ultimo può lavorare grandi quantità di ingredienti, raggiungendo ottimi risultati anche quando si tratta si impastare composti molto duri e spessi, mentre lo sbattitore elettrico è progettato principalmente per gli utilizzi domestici e per le preparazioni che non richiedono una lavorazione superiore ai 5/10 minuti al massimo.

 

La frusta adatta

A differenza degli sbattitori manuali, quelli elettrici sono muniti di fruste di diversa forma e grandezza, da utilizzare a seconda del tipo di preparazione che si vuole realizzare. Questo significa che i suddetti accessori si possono facilmente montare e rimuovere dal supporto, per cui lavarli a mano o in lavastoviglie dopo l’uso non sarà di certo un problema.

Nel caso in cui il modello di proprio interesse disponga di sole due fruste, vi suggeriamo di accertarvi che siano rimovibili, così da poterle pulire facilmente senza correre il rischio che eventuali schizzi d’acqua danneggino il motore. Inoltre, la presenza di un pulsante di espulsione, oltre a evitare di sporcarsi le mani, impedisce di compiere manovre errate che potrebbero lesionare gli accessori rendendoli inutilizzabili.

A ogni modo, tra le tipologie di fruste più comuni che si possono trovare in dotazione a uno sbattitore elettrico troviamo: quelle a filo, che sono le più utilizzate in assoluto perché consentono di preparare una miriade di ricette e sono il top per montare la panna e gli albumi, o comunque per mescolare gli ingredienti liquidi o semiliquidi; e quelle dalla forma a spirale, adatte per lavorare gli impasti più densi e compatti.

È molto importante, inoltre, controllare che gli accessori in dotazione siano costruiti in acciaio inossidabile, così da evitare di utilizzare materiali scadenti, come la plastica, che potrebbero diventare inservibili dopo qualche tempo e anche poco igienici.

 

 

La giusta velocità 

Chi non ha molta familiarità con questo genere di elettrodomestici, potrebbe incontrare qualche difficoltà nell’impostare la giusta velocità in base alla consistenza e alla quantità di ingredienti da lavorare.

I modelli migliori, infatti, offrono diversi livelli di rotazione delle fruste, e se ben calibrati alla potenza del dispositivo, sarà più semplice capire se si potranno impastare o meno i composti più duri e compatti, come quelli del pane per esempio. In effetti, ci sono alcuni impasti molto densi che potrebbero fare resistenza alla rotazione delle fruste, pertanto bisognerà aumentare la velocità – magari utilizzando anche la funzione “turbo”, se presente – per ottenere una lavorazione più omogenea ed efficace.

Al contrario, i composti molto morbidi e quelli liquidi richiedono un movimento più lento e delicato per evitare la formazione di grumi e schiuma, ecco dunque che bisognerà lavorare alla velocità minima, aumentandola man mano qualora fosse necessario.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS